Home » NEWS FUORI REGIONE » Ricordato a Massafra il Maestro Nicola Andreace. Scoperta un’opera di marmo con il logo da lui creato per la Consulta delle Associazioni

Ricordato a Massafra il Maestro Nicola Andreace. Scoperta un’opera di marmo con il logo da lui creato per la Consulta delle Associazioni

Massafra. Domenica scorsa, 7 dicembre, presso il Palazzo della Cultura, ingresso sede della Consulta delle Associazioni, si è svolta una apprezzata cerimonia con lo scoprimento di una targa in marmo, raffigurante il logo della stessa Consulta, opera dello scomparso Maestro Andreace.

Alla cerimonia, tra gli altri, hanno partecipato la signora Angela Andreace con le figlie Lucilla e Tiziana, il sindaco Martino Tamburrano, l’assessore Antonio Cerbino, il presidente Pino Presicci con il direttivo della Consulta e diversi presidenti, delegati e soci delle varie associazioni.

Subito dopo nel salone del Palazzo della Cultura sono seguiti i saluti e i ringraziamenti. Il presidente Presicci ha ricordato lo stretto rapporto tra la Consulta e il Maestro.

“Abbiamo voluto lasciare un’impronta indelebile tra l’artista Andreace e noi, che rappresentiamo il mondo associativo. Un mondo di volontariato (ha fra l’altro detto Presicci) che offre alla città il proprio tempo e le proprie competenze al servizio del territorio. Ringrazio la signora Angela per la sensibilità mostrata nei nostri confronti nel ricordare questa amicizia profonda con la Consulta. Ho proposto al Sindaco e all’Assessore Cerbino, con il sostegno unanime dei presenti, di dedicare la sala convegni del Palazzo al compianto Maestro Nicola Andreace. Il sindaco Tamburrano si è associato alla mia proposta e provvederà in tal senso”.

La signora Angela Andreace ha ringraziato con commozione la Consulta ed in particolare Salvatore Acquaro, l’assessore Antonio Cerbino e il presidente Pino Presicci (ai quali si deve questa iniziativa) ed ha ricordato la figura schiva ma aperta alla città dell’artista Andreace, sempre vicino all’arte e alla cultura della nostra Massafra.

Il sindaco Tamburrano ha commentato l’iniziativa congratulandosi con la Consulta e apprezzando il lavoro realizzato nei confronti della città. Ha sottolineato l’apporto che l’artista Andreace ha profuso nei confronti della Cultura e dell’Arte della nostra Massafra.

L’assessore Antonio Cerbino ha letto con emozione il significato del logo della Consulta, parole significative e profonde del Maestro Andreace che segnano e valorizzano l’appartenenza al mondo associativo e del volontariato. Inoltre, insieme al presidente Presicci, ha ringraziato la Marmo Sud e il geometra Enzo Orlando per la realizzazione della particolare opera in marmo. L’incontro è stato allietato con momenti musicali a cura dell’associazione Le Dissonanze.

Tutti hanno conosciuto Nicola Andreace come artista estremamente vivace e soprattutto eclettico che ci ha lasciato  la ricchezza delle sue opere e la sua umanità. Opere sempre vive che continuano a essere richieste ed esposte in giro per il mondo. E non è un caso quindi che la sua presenza documentaria sia registrata nell’Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale di Venezia; nell’Archivio Storico Esposizione Nazionale Quadriennale d’Arte di Roma; nella Biblioteca dell’Accademia di Brera, Milano; nella Biblioteca della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia…

Nelle foto di Giusy Tamburrano il momento dello scoprimento della targa e la consegna di un omaggio floreale alla signora Andreace .
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!