Home » NEWS FUORI REGIONE » Rete INFEA Taranto. Sul web i consigli dei ragazzi sulla gestione rifiuti

Rete INFEA Taranto. Sul web i consigli dei ragazzi sulla gestione rifiuti

Taranto. Si chiama Rete Infea Taranto e sul web la sua attività è descritta all’indirizzo www.reteinfea.ta.it. E’ la finestra digitale sul mondo dei laboratori di educazione ambientale che sul territorio provinciale si stanno misurando nel delicato compito di informazione e guida alla sostenibilità con acqua, ciclo dei rifiuti e biodiversità in primo piano.

Un prontuario semplice e diretto in cui trovare informazioni sul progetto che coinvolge circa 3000 studenti delle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Taranto e che offre agli stessi e a tutti i visitatori tags e curiosità su temi di così ampio interesse.

Il progetto della Regione Puglia è stato pensato per una realtà ambientale, sociale ed economica come quella Jonica, molto simile nelle sue connotazioni fondamentali, in cui emergono analoghe e forti problematiche come inquinamento, rifiuti, forte antropizzazione urbana, carente valorizzazione delle risorse e utilizzo irrazionale dell’acqua – si legge testualmente nella home page della Rete Infea ionica – In un sistema formativo sostenibile dove la scuola è parte fondamentale ma non esclusiva, le azioni di educazione allo sviluppo sostenibile dei Nodi In.F.E.A Jonici sono rivolte strategicamente ad incentivare i cambiamenti dei comportamenti delle singole persone e della comunità.

Ma i nodi Infea tarantini (LEA Area Jonica – CEA Statte e CEA Manduria – CEEA UNIBA Comune di Taranto – ndr) scelgono uno dei metodi più in uso alle nuove generazioni non solo per dare ma anche per raccogliere informazioni.

Abbiamo pensato di raccogliere informazioni e suggerimenti dai ragazzi – spiegano le referenti del progetto – affidando ad un questionario riportato nella barra in alto del sito e a cui accedere indicando solo, nel pieno rispetto della privacy, la scuola di appartenenza, le indicazioni che possono arrivare da questa sfera generazionale così importante per il futuro del nostro ecosistema.

Il focus è interamente dedicato al sistema di raccolta dei rifiuti, con domande sulla gestione nei singoli territori, passando dai temi come il compostaggio, lo smaltimento degli oli esausti o la dispersione nell’ambiente di ingombranti o rifiuti non smaltiti correttamente attraverso la raccolta differenziata.

I risultati del questionario fotograferanno non solo il grado di sensibilità e conoscenza dei più giovani sul tema – spiegano ancora i responsabili del sito internet – ma anche i correttivi che possono essere messi in atto in base alle osservazioni che proprio dall’utenza giovane ci potranno arrivare.

Per informazioni: Maristella Bagiolini – Ufficio Stampa e Comunicazione – Tel. +39 393.9511298; e-mail: maristellabagiolini@gmail.com; bagiolinimaristella@tin.it

Nella foto il logo di Rete Infea.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!