Home » POLITICA, PRIMO PIANO » Regione, Salute. Cgil Liguria: “Nessun taglio, ma non basta”

Regione, Salute. Cgil Liguria: “Nessun taglio, ma non basta”

Genova. Il Governo annuncia che nella legge di stabilità non sono previsti nuovi tagli alla sanità. Speriamo che, alla lettura del testo la notizia sia confermata anche perché resta da capire cosa sia quel miliardo di trasferimenti in meno alle Regioni. Tuttavia, se così fosse, sarebbe una buona notizia alla quale, però, va dato il giusto peso. L’assenza di ulteriori tagli infatti, impedisce al nostro sistema sanitario di precipitare definitivamente nel baratro, ma non rappresenta certo una occasione di rilancio di un settore che, comunque è fortemente indebolito dalle manovre penalizzanti che si sono susseguite in questi anni.

Perciò,  se non si interviene rapidamente a riorganizzare la sanità in Liguria, il sistema rimarrà debole e non potrà passare indenne le prossime manovre.

Nel dicembre scorso le OO.SS. hanno firmato con la Regione un accordo di condivisione di una radicale riforma del nostro sistema sanitario.  Con quel testo si punta ad un’organizzazione da attuarsi attraverso accordi con i medici di base con l’obiettivo di investire sull’istituzione di centri di assistenza ed ospedali di distretto che garantiscano più assistenza, meno attese e meno ricoveri ospedalieri inappropriati. Con lo stesso obiettivo si decide di investire su assistenza domiciliare, presa in carico dei malati cronici e dei non autosufficienti attraverso l’istituzione della dote di cura. Infine si punta a valorizzare i lavoratori della sanità,  penalizzati per l’ennesima volta anche da questa legge di stabilità,  coinvolgendoli con meccanismi premianti nel processo di riorganizzazione. Insomma, un modello condiviso che riduca i costi e migliori il servizio.

Il confronto con la Regione,  ripreso dopo la mobilitazione di maggio, è giunto ad un punto che può essere considerato soddisfacente a condizione che ora la Giunta regionale approvi le necessarie delibere attuative. Quindi, senza indugiare oltre, bisogna avviare questo processo di riforma già condiviso prima che sia qualche altra manovra ad imporre nuovi tagli lineari non gestibili.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!