Home » GENOVA, NEWS, PRIMO PIANO » Regione, Rsa di Ne “I Cedri” verso un cambio di gestione

Regione, Rsa di Ne “I Cedri” verso un cambio di gestione

Genova. Maltrattamenti nella Rsa  “I Cedri” di Reppia di Ne, si va verso un cambio  di gestione della struttura.

E’ quanto è emerso al termine dell’incontro, nel pomeriggio, nella sede della Regione Liguria, a Genova, del presidente Claudio Burlando, una delegazione di famigliari degli ospiti e gli assessori regionali al Welfare e alla Salute Lorena Rambaudi e Claudio Montaldo.

Com’è noto la Regione Liguria ha temporaneamente sospeso l’accreditamento a titolo cautelativo e di tutela per gli ospiti presenti nella rsa dopo gli episodi di violenza emersi nei giorni scorsi.

In collaborazione con l’ Asl 4 Chiavarese, la Regione Liguria  ha preso poi contatti con la proprietà  della struttura che ha manifestato l’intenzione di lasciare  la gestione dell’assistenza, avviando  trattative  con un consorzio con una consolidata esperienza nel settore.

Se la trattativa in corso avrà buon esito, la Regione Liguria assicura fin d’ora un sollecito intervento per  le procedure di accredito, sulla base di tutti gli standard  previsti dalle normative a garanzie e tutela degli ospiti.

Nel frattempo, in attesa  del possibile nuovo accreditamento  regionale, la proprietà della Rsa I Cedri ha  assicurato la sostituzione del personale attualmente indagato dalla Procura di Chiavari e l’Asl 4 chiavarese ha messo in atto  un piano  di controllo sistematico.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!