Home » NEWS, PRIMO PIANO, SAVONA » Regione, mareggiata ad Albenga: gli stabilimenti balneari chiederanno la calamità naturale

Regione, mareggiata ad Albenga: gli stabilimenti balneari chiederanno la calamità naturale

Genova. “Questa mattina mi sono recato di persona per valutare la gravità del fenomeno e rispondere al grido di dolore degli operatori balneari, colpiti da questo fenomeno naturale all’inizio della stagione balneare. La zona della darsena del Lungomare Doria si presentava questa mattina in uno stato che solo vedendolo dal vivo si riesce a descrivere. Questo disastroè stato determinato dal combinato disposto delle forti piogge dei giorni scorsi, con il fiume Centa che ha trascinato a valle sterpaglie e rami, e l’azione della mareggiata che ha spiaggiato questo materiale, di origine vegetale, per un gioco delle correnti, in una zona ben precisa del litorale di Albenga, che interessa 2 stabilimenti balneari, la zona della darsena, la zona dei pescatori e il Circolo Nautico”. – così dichiara il capogruppo del Pdl Marco Melgrati che si dice molto preoccupato.

E continua dicendo: “L’emergenza è data dalla necessità di trasferire a discarica questo materiale, e sono già cominciate le operazioni di rimozione, ma chi pagherà l’intervento e i danni? Questi sono stati quantificati, in via preliminare, tra i 30 e i 40.000 euro, a carico degli stabilimenti balneari, in un momento già difficile per l’economia e per il settore balneare, certo non facilitato dalle condizioni atmosferiche del mese di maggio”.

“Inoltre – sottolinea Melgrati –  vi è il rischio del possibile inquinamento dato dalla putrefazione di questo materiale vegetale, se non rimosso in tempo. E comunque il danno è sicuramente di immagine, oltre che economico. E’ intenzione quindi degli operatori chiedere, attraverso il Comune di Albenga, lo stato di calamità naturale.

Infine così conclude il capogruppo in Regione Marco Melgrati: “E’ importante anche capire dove dovranno essere conferiti i rifiuti, che sono rifiuto vegetale, e chi pagherà questo conferimento. Ho presentato una Interrogazione Urgente in Consiglio Regionale sulla questione, e ne chiederò la discussione con priorità rispetto ad altri argomenti, vista l’importanza e l’imminenza della stagione balneare. Sarà mia premura, nel frattempo, allertare l’Assessore all’Ambiente Briano e chiedere alla stessa un sopralluogo per valutare la gravità del fenomeno, e un intervento economico della Regione a sostegno degli operatori balneari”.
(N.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!