Home » PRIMO PIANO » Regione Liguria contro la messa all’asta delle concessioni stabilimenti balneari

Regione Liguria contro la messa all’asta delle concessioni stabilimenti balneari

Roma. Liguria capofila delle regioni italiane sul demanio contro la messa all’asta delle concessioni demaniali degli stabilimenti balneari, in scadenza nel 2015 imposta dalla Commissione Europea ai Paesi membri attraverso la direttiva Bolkestein.

Se n’è discusso in un incontro del Coordinamento tecnico sul demanio marittimo tra le Regioni costiere, guidato dalla Liguria, presso la sede di Roma.

Tra gli obbiettivi del Comitato la chiusura in tempi brevi una intesa sui problemi del demanio marittimo grazie al tavolo tecnico istituito dal ministro degli Affari Regionali Raffaele Fitto con i ministeri del Turismo e Trasporti, le regioni e le associazioni di categoria dei balneari.

“La prossima iniziativa del ordinamento, come chiesto dalla Liguria allo stesso ministro Fitto – anticipa il vicepresidente e assessore all’Urbanistica della Regione Liguria Marylin Fusco – sarà il coinvolgimento delle regioni in una verifica con l’Unione Europea per valutare  le modalità di uscita dalla procedura di infrazione avviata nei confronti dell’Italia, salvaguardando le imprese balneari”.


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!