Home » POLITICA, PRIMO PIANO » Regione, Lavoro, Fisia, Vesco: ”Proroga cassa integrazione in deroga ai lavoratori per altri sei mesi”

Regione, Lavoro, Fisia, Vesco: ”Proroga cassa integrazione in deroga ai lavoratori per altri sei mesi”

Genova. Proroga per altri sei mesi,fino a giugno 2013,  della cassa integrazione in deroga ai lavoratori Fisia. È stato deciso oggi in Regione, attraverso un accordo siglato alla presenza dell’assessore al lavoro, Enrico Vesco (nella foto), dei vertici dell’azienda, di Confindustria e delle organizzazioni sindacali.

La proroga va incontro alla situazione di emergenza occupazionale di Fisia-Italimpianti, dove i lavoratori dell’azienda stanno già usufruendo di un periodo di cassa in deroga che scadrà alla fine dell’anno, frutto di un precedente accordo che ha interessato 95 addetti. “Con questo nuovo accordo – spiega l’assessore regionale al lavoro, Enrico Vesco – l’azienda si è impegnata a non licenziare i lavoratori per tutto il periodo della proroga, in attesa del nuovo regime di ammortizzatori sociali che verrà applicato dal Governo a partire dal 2013”.

Inoltre l’azienda ha ribadito il suo impegno  a ricollocare una parte dei lavoratori altamente qualificati presso i cantieri del Terzo Valico, in lavori di progettazione  e di agevolare il reimpiego del personale in esubero anche presso aziende terze coinvolte nell’esecuzione dei lavori. “In questo modo – ha concluso l’assessore Vesco – abbiamo voluto dare un’ulteriore prova di fiducia a Fisia, nella speranza che mantenga gli impegni assunti”.
(C.S.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!