Home » LA SPEZIA, POLITICA, PRIMO PIANO » Regione, Infrastrutture, Paita: ”Due milioni di euro per le zone colpite dall’alluvione del 2011”

Regione, Infrastrutture, Paita: ”Due milioni di euro per le zone colpite dall’alluvione del 2011”

Genova. Un milione e 900mila euro per opere infrastrutturali nei Comuni in provincia della Spezia colpiti dall’alluvione del 25 ottobre scorso. Sono stati stanziati questa mattina dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle infrastrutture Raffaella Paita. Si tratta di risorse originariamente destinate ad interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade nella provincia della Spezia che saranno ricollocate  a favore di interventi più urgenti di ripristino delle barriere di sicurezza, pavimentazione e asfaltatura delle strade alluvionate.

I fondi, previsti dalla legge 3 del 2009, erano destinati a opere oggi superate dall’emergenza alluvione e, in accordo con la Provincia spezzina, sono stati dirottati su  interventi di manutenzione indispensabili per il ripristino della viabilità provinciale alluvionata, come l’asfaltatura completamente spazzata via a seguito dell’alluvione.

“E’ un altro passo avanti – ha sottolineato l’assessore Paita – nella ricostruzione delle strade danneggiate dall’alluvione che ha colpito duramente le infrastrutture dello spezzino. In un momento di così grande bisogno, ma nel quale le risorse scarseggiano, è necessario utilizzare tutte le possibilità. In tal modo, aggiungiamo un altro tassello per garantire il ritorno a tutti gli effetti alle normali condizioni di percorribilità e collegamento pre-alluvione delle strade spezzine”.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!