Home » GENOVA, POLITICA, PRIMO PIANO » Regione, Industria. Multinazionale della logistica portuale sull’area dell’ex Centrale del latte”

Regione, Industria. Multinazionale della logistica portuale sull’area dell’ex Centrale del latte”

Genova. Una multinazionale della logistica portuale e aeroportuale che ha già una piccola sede a Genova, ma è intenzionata ad ampliarsi, e ad insediarsi nell’area dell’ex centrale del latte. Lo hanno comunicato quest’oggi gli assessori al lavoro e allo sviluppo economico della Regione Liguria e del Comune di Genova, Enrico Vesco e Francesco Oddone ai rappresentanti dei lavoratori e alle organizzazioni sindacali nel corso di un incontro per fare il punto sul futuro dell’area.

“L’individuazione della multinazionale che abbiamo già incontrato – hanno spiegato i due assessori – è il frutto del lavoro coeso tra le istituzioni che si erano assunte l’impegno, prima di Natale, di individuare un soggetto per un utilizzo industriale del sito e non commerciale. Si tratta di un’azienda molto solida che ci ha convinto anche sul fronte delle opportunità occupazionali che si possono creare. L’impegno è che in quell’area vengano ricollocati i lavoratori della ex Centrale del Latte attualmente in cassa integrazione”. Nel corso dell’incontro gli assessori hanno spiegato ai rappresentanti sindacali che da tempo, l’azienda in questione, stava cercando un’area corrispondente alle loro esigenze e Fegino è stata valutata idonea dal gruppo  che ha un bilancio consolidato a livello italiano di 500 milioni di euro e di 2 miliardi a livello mondiale.

“La loro – hanno continuato Vesco e Oddone – è un’operazione pienamente compatibile, sia con il piano urbanistico del Comune che con le esigenze aziendali di realizzarla immediatamente”. Per quanto riguarda l’occupazione l’impegno di Regione e Comune è che nell’area vengano ricollocati i lavoratori attualmente in cassa integrazione della Lactalis, anche se in attività differenti rispetto a quelle svolte fino ad oggi,  e di attivare percorsi di formazione. “Attiveremo subito un tavolo di confronto con l’azienda proprietaria – hanno concluso Vesco e Oddone – affinché si possa concretizzare la disponibilità manifestata dalla multinazionale della logistica”.

A questo punto deve partire la trattativa tra le due parti, gli attuali proprietari e i potenziali acquirenti, che dovranno mettersi d’accordo sul valore dell’area. La soluzione prospettata oggi dalle Istituzioni ha visto soddisfatti anche i sindacati che hanno comunque chiesto garanzie sulla riassunzione dei lavoratori in cassa.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!