Home » POLITICA, PRIMO PIANO » Regione, Caccia, Briano: calendario venatorio legittimo da ambientalisti attacco strumentale anche a entroterra e agricoltura

Regione, Caccia, Briano: calendario venatorio legittimo da ambientalisti attacco strumentale anche a entroterra e agricoltura

Genova. “Il calendario venatorio 2013/14 della Regione Liguria è legittimo, che si basa sul parere di Ispra e  motiva, con dati scientifici, piccoli scostamenti dal parere stesso”. Renata Briano (nella foto), assessore alla Caccia della Regione Liguria respinge al mittente le accuse  di Wvf, Lac, e Vas (Verdi, ambiente e società) rilanciate nel pomeriggio.

“Abbiamo fatto il calendario a inizio maggio, rispettoso delle leggi, della fauna e anche del loro diritto a ricorrere. Gli ambientalisti, infatti, avevano tutto il tempo per fare ricorso e contestare i punti che non ritenevano giusti. Invece hanno usato tutte le tattiche possibili per sferrare un attacco politico alla caccia nel suo complesso, al nostro entroterra e alla sua fragile economia e all’agricoltura. Io credo che essere ambientalisti sia davvero un’altra cosa”, afferma Briano.

L’assessore ligure, torna poi sulle  ricadute della vicenda sull’attività venatoria.

“Se è vero che gli ambientalisti contestano solo i punti annunciati,  va detto allora che la caccia è stata chiusa a tutte le specie in un periodo in cui il calendario venatorio rispettava totalmente  i pareri di Ispra. Ricordo comunque che al momento, nessun giudice ha dato torto nel merito, rispetto alle opinioni degli ambientalisti”.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!