Home » NEWS FUORI REGIONE » Recanati. La poeta Maria Salamone, ospite del “borgo” di Leopardi. I risultati del Premio “Città di Recanati”

Recanati. La poeta Maria Salamone, ospite del “borgo” di Leopardi. I risultati del Premio “Città di Recanati”

Recanati. Maria Salamone, madrina della 1^ edizione del Premio Letterario “Città di Recanati”, riceve la targa ricordo dal presidente Anteas Macerata, Giuseppe Piergiacomi e dal sindaco di Recanati, Francesco Fiordomo.

Presso il Comune di Recanati, nella splendida cornice dell’Aula Magna frescamente restaurata, si è svolta sabato 21 settembre, la cerimonia di premiazione della 1^ edizione del Premio Letterario “Città di Recananti”. Una bellissima iniziativa a favore dei pensionati e aderenti Cisl e Anteas, sbocciata dal desiderio del presidente Anteas di Macerata, Giuseppe Piergiacomi, di promuovere e valorizzare la creatività artistico-letteraria e, nello stesso tempo, promuovere e valorizzare il volontariato a favore delle persone anziane, spesso sole, ammalate, trascurate…

Al fine di realizzare tale progetto, il presidente Piergiacomi ha fatto appello alla poeta italo-francese, Maria Salamone, residente a Cannes, il cui impegno e solidarietà, a favore della poesia, vanno al di là dei confini dei nostri due Paesi, come al di là dei confini del cuore dell’umanità.

È nelle vesti di madrina del Premio Letterario che la poeta Salamone ha avuto l’onore di partecipare alla cerimonia di premiazione, dove ha presentato una relazione sulle origini della poesia, e recitato alcune sue poesie, concludendo con “L’infinito” di Giacomo Leopardi, una poesia che ha il raro privilegio di risultare iscritta nel patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Una targa ricordo è stata consegnata alla madrina dell’evento, Maria Salamone, che a sua volta ha offerto al sindaco Fiordomo un piatto decorativo della città di Cannes.

La manifestazione è stata presentata da Piero Tordelli, con la participazione dei musicisti, il violinista Iacopo Cacciamani e la pianista Caterina Perna.

Il premio Letterario “Città di Recanati”, coincideva con il 15° anniversario della Fondazione Anteas Macerata, per cui la cerimonia di premiazione è stata onorata dalla presenza del sindaco Francesco Fiordomo,  da Andrea Marinelli (assessore alla Cultura e Presidente di giuria), da Arnaldo Chianese (Presidente nazionale Anteas), da Mario Canale (Segretario Federazione Nazionale Pensionati Cisl Marche) e da Roberto Battistini (Presidente Regionale Anteas).

Domenica 22 settembre, presso il Castello La Rance di Tolentino, si è tenuto un incontro dei vari rappresentanti Cisl e Anteas con l’intervento del sindaco Giuseppe Pezzanesi. Incontro al quale ha anche partecipato la poeta Maria Salamone, che ha concluso con una sua poesia. Numerose targhe ricordo sono state consegnate ai rappresentanti sindacali Cisl e Anteas della regione Marche, la cui missione è una fra le più belle e le più nobili, nel dedicarsi al prossimo, tramite il volontariato.

L’Organizzazione della prima edizione del Concorso Letterario “Città di Recanati” intende rendere pubblici tutti i poeti premiati nella suggestiva cornice dell’Aula Magna del Comune di Recanati, sabato 21 settembre scorso, alla presenza del sindaco Francesco Fiordomo.

1° classificata,  Luciana Salvucci di Colmurano (Macerata) con “Aquila 6 Aprile 2009”,

2° classificato, Ramis Tenan di Lendinara (Gorizia) con “Ho udito, ho visto”,

3° classificata, Anna Rita Copparini di Osimo (Ancona) con “Mia Madre”,

4° classificato, Giuseppe Santelia di Foggia con “La notte, i sogni”,

5° classificato, Romolo Tamburrini di Mogliano (Macerata) con “Laura”,

6° classificato, Emanuele Castrignanò di Brindisi con “Terra Mia”.

I 10 prossimi componimenti poetici segnalati dalla Giuria sono tutti 7° ex aequo in ordine alfabetico:

“Fiori recisi” di Ramis Tenan di Lendinara (Rovigo).

“La Vecchiezza” di Antonio Massacci di Jesi (Ancona).

“L’Incontro” di Antonella Lapponi di Macerata.

“Madre del tempo” di Daniela Gregorini di Ponte Sasso di Fano (Pesaro-Urbino).

“Magiche gocce” di Giovanni Magnanelli di Jesi (Ancona).

“Matteo continua a brillare” di Luciana Salvucci di Colmurano (Macerata)

“Ma tu non lo sai” di Emanuele Castrignanò di Brindisi.

“Notte” di Pietro Palombini di Corridonia (Macerata).

“Specchi” di Francesco Ricci di Corridonia (Macerata).

“Tristezza dolce” di Giovanni Magnanelli di Jesi (Ancona).

Premio   speciale   “Maria  Salamone”   assegnato  dalla poeta italo-francese  Maria  Salamone a Romolo Tamburrini di Mogliano (Macerata) con “Colui che è”.

Premio speciale “Giuliano Corvatta” assegnato da Anteas provinciale di Macerata ad Antonio Massacci di Jesi (Ancona) con “Tu c’eri”.

Premio speciale  Anteas Civitanova – Recanati assegnato a Velia Gotnich di Cividale del Friuli (Udine) con “Dedicato a te”.

Premio speciale Anteas Tolentino – Camerino assegnato a Lucia Lozzi di Osimo (Ancona) con “Mi manchi”.

Premio speciale Anteas Macerata assegnato a Claudia Tardioli di Foligno (Perugia) con “Romanzo”.
(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!