Home » NEWS FUORI REGIONE » Realizzazione “Progetti Integrati di Paesaggio”. Sottoscritto protocollo d’intesa dai Comuni di Massafra e Palagiano

Realizzazione “Progetti Integrati di Paesaggio”. Sottoscritto protocollo d’intesa dai Comuni di Massafra e Palagiano

Massafra. I Comuni di Massafra e di Palagiano hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa finalizzato alla presentazione di una candidatura per la partecipazione al bando regionale avente come obiettivo quello di promuovere ogni azione volta alla realizzazione dei progetti finalizzati alla riqualificazione, valorizzazione e riprogettazione dei paesaggi costieri.

La manifestazione di interesse dei due Enti comunali attiene alla concretizzazione di Progetti Integrati di Paesaggio nell’ambito del Piano Paesaggistico Tematico della Regione Puglia (PPTR), per l’attuazione del programma regionale per la tutela dell’ambiente – Asse 2 linea di intervento “E” (azioni di tutela della biodiversità nel sistema conservazione della natura).

Con la citata sottoscrizione, le due Amministrazioni hanno dichiarato di costituirsi come raggruppamento di comuni, delegando le funzioni di capofila alla Città di Massafra.

Il documento è stato sottoscritto alla presenza del sindaco Martino Tamburrano, dell’assessore alla Fascia Costiera Raffaele Gentile, del vicesindaco del Comune di Palagiano Mario Caputo e del consigliere comunale di Palagiano Rino Pucci.

Il procedimento tecnico è curato dal Settore Urbanistica.

Come ha specificato l’assessore Raffaele Gentile, gli interventi interesseranno: la mitigazione del rischio di erosione ambientalmente compatibili con la dinamica del litorale e del paesaggio; la tutela, il ripristino e la riqualificazione dei sistemi dunali in erosione o degradati; la riqualificazione e rinaturalizzazione dei corsi d’acqua perenni (lame, gravine, canali, valloni) con particolare attenzione alle aree di foce e di quelle umide costiere; la valorizzazione e riqualificazione costiera in aree ad alta valenza naturalistica; la costituzione della rete ecologica locale (recupero di acque di naturalità residua, aree verdi esistenti); la delocalizzazione di infrastrutture finalizzate alla riduzione della pressione antropica sugli ecosistemi costieri e la rifunzionalizzazione della stessa; la delocalizzazione di opere finalizzate alla riduzione della pressione insediativa sugli ecosistemi costieri; la riqualificazione e rigenerazione dei tessuti edilizi costieri e l’insediamento diffuso di tipo turistico-residenziale ai fini della riduzione consumo delle risorse naturali; il collegamento multimodale tra costa e centri sub costieri e la riorganizzazione della mobilità per la fruizione lenta e sostenibile dei litorali; di riqualificazione delle aree di margine in attuazione degli scenari strategici del PPTR con particolare riferimento al Patto Città-Campagna.

L’assessore alla Fascia Costiera, Raffaele Gentile, auspica che la “manifestazione di interesse” vada a buon fine così da porre basi solide per uno sviluppo integrale e articolato dell’intera costa massafrese (da Verdemare a Chiatona).

Nelle foto: l’assessore alla Fascia Costiera Raffaele Gentile; il sindaco Martino Tamburrano.
(N.B.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!