Home » NEWS FUORI REGIONE » Rassegna di teatro contemporaneo “LégamInTeatro” organizzata dalla Residenza Teatrale di Massafra. Il via domenica con lo spettacolo “Mal Bianco”

Rassegna di teatro contemporaneo “LégamInTeatro” organizzata dalla Residenza Teatrale di Massafra. Il via domenica con lo spettacolo “Mal Bianco”

Massafra. Con lo spettacolo di teatro danza “Mal Bianco” della compagnia Zaches Teatro si aprirà il sipario domenica 24 novembre sulla rassegna di teatro contemporaneo “LégamInTeatro” organizzata dalla Residenza Teatrale di Massafra (Teatro delle Forche).

Venti i titoli in programma sino a maggio nel Teatro comunale (Piazza Garibaldi): “Mal Bianco” (Zaches Teatro), 24 novembre, ore 20; “Shakespeare /Venere e Adone in concerto” (Teatro di Dioniso con Valter Malosti), 27 novembre, ore 21.00; “Fanculopensiero – Stanza 510”  (con Ippolito Chiarello), 30 novembre, ore 21.00; “Lo splendore dei supplizi” (Fibre Parallele), 7 dicembre, ore 21.00; “In fondo agli occhi” (Compagnia Berardi Casolari), 15 dicembre, ore 20.00; “Il giorno di Carbina” (Onirica Poetica Teatrale), 27 dicembre, ore 21.00; “IANCU, un paese vuol dire” (con Fabrizio Saccomanno), 2 gennaio 2014, ore 21.00; “Vita di Galileo” (Il carro dei comici), 19 gennaio, ore 21.00; “Divenire animale” (Astragali Teatro), 26 gennaio, ore 20.00; “Storie di Zhoran” (di e con Giuseppe Ciciriello), 27 gennaio 2014, ore 21.00; “Caro Walt Disney” (di e con Filippo Carrozzo), 31 gennaio, ore 2100; “L’ultima notte di Antonio” (Piccola Compagnia Dammacco), 7 febbraio, ore 21.00; “Alcuni fatti del ’43” (Compagnia Diaghilev, con Paolo Panaro), 9 febbraio, ore 20.00; “Effetto Lucifero” (Compagnia Òyes), 23 febbraio, ore 20.oo; “George Dandin” (Associazione Teatro dell’Altopiano), 9 marzo, ore 20.00; “Del mostrar sembiante” (Onirica Poetica Teatrale), 23 marzo, ore 20.00; “Finale di partita” (Officina Dinamo e Onirica Poetica Teatrale, anteprima), 6 aprile, ore 20.00; “Il tuono di marzo” (Associazione Il Ventaglio), 12 aprile, ore 21.00; “Come tu mi vuoi” (Teatro delle Forche, prima), 26 aprile, ore 21.00; “Fiordaliso o il grande mago Funestòl” (Opera Pupara Orlando Papa), 11 maggio, ore 20.00.

Il primo appuntamento, lo spettacolo “Mal Bianco”, è promosso da Teatri del Tempo Presente, progetto interregionale di promozione dello spettacolo dal vivo – a cura del MiBACT Direzione Generale per lo spettacolo dal vivo e delle Regioni Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto – con il sostegno del PO FESR Puglia 2007-2013 Asse IV tra le azioni affidate al Teatro Pubblico Pugliese dalla Regione Puglia, partner del progetto.

«Mal Bianco” è la seconda tappa della Trilogia della Visione, progetto sull’opera pittorica di tre differenti artisti che indaga l’atto del vedere come forma articolata di percezione.

In “Mal Bianco” lo spazio si capovolge, consuma i corpi, quasi li corrode dall’interno fino a modificarli nel loro apparire.

Il lavoro prende come ispirazione iconografica il maestro giapponese Hokusai, il creatore dei Manga, parola che letteralmente significa “immagini senza nesso logico”.

Lo spazio perde contorni e definizioni prospettiche, assorbe i corpi in scena, e li restituisce smangiati, consumati, ombre di se stessi o simulacri di entità decadute. Una realtà altra s’insinua, ulteriore a quella che crediamo ogni giorno di vedere con i nostri occhi, una realtà interiore, dell’animo e dei fantasmi che ognuno porta con sé. I corpi si svuotano muovendosi in uno spazio di strutture dal sapore rituale, fino a rimanere presenze rassegnate dai contorni indefiniti, come il ricordo di un volto che nella memoria via via si dimentica, si va consumando».

Regia, coreografia e drammaturgia del suono di Luana Gramegna; scene, maschere, luci e costumi di Francesco Givone; musica originale, video e live electronics di Stefano Ciardi; collaborazione artistica di Enrica Zampetti. Performers: Silvia Bastianelli, Andrea Lorena Cianchetta, Martina Garbelli.

Una produzione 2010/2011 di Zaches Teatro. Co-produzione PiM Spazio Scenico di Milano, Premio Prospettiva Danza Teatro 2010, Kilowatt Festival in collaborazione con Regione Toscana – Progetto Filigrane, Università degli Studi di Arezzo, Centro Il Funaro di Pistoia. Con il sostegno della Regione Toscana. Progetto vincitore della I Edizione del Premio Prospettiva Danza Teatro 2010 (PD) e finalista al Premio Equilibrio 2010 all’Auditorium Parco della Musica (RM). Nel 2011 si aggiudica il Quality Label della rete europea e-MIX.

Il costo del biglietto intero è di 10 euro, ridotto 8 euro (over 65, under 25 e possessori di Agis Card). La LégamInTeatro Card consente la visione di 10 spettacoli a scelta della rassegna di teatro contemporaneo (al costo di 70 euro) o di 5 spettacoli (al costo di 40 euro).

Info e prenotazioni: www.teatrodelleforche.com; info@teatrodelleforche.com; 0998801932; 3497148766.

Nella foto il manifesto della rassegna di teatro contemporaneo “LégamInTeatro”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!