Home » EVENTI, GENOVA » Rapallo. Feste di luglio 2018: fuochi d’artificio per tre giorni, fiera ed eventi

Rapallo. Feste di luglio 2018: fuochi d’artificio per tre giorni, fiera ed eventi

Rapallo. Le feste patronali di Rapallo si svolgono in tre giorni tutti gli anni: 1, 2 e 3 luglio (indipendentemente dai giorni della settimana) e sono l’appuntamento più sentito da tutti i rapallesi, una festa che coinvolge tutta la città per ben più dei tre giorni ufficiali e che attira migliaia di turisti per il famoso Palio Pirotecnico, con spettacoli notturni e diurni di fuochi d’artificio sul mare (tempo permettendo) con caratteristiche uniche al mondo.

Da domenica 1 a martedì 3 luglio 2018, a Rapallo, si festeggia il Patrono N.S. di Montallegro con cerimonie religiose, fiera e fuochi d’artificio nelle tre serate di festa. Si festeggia, in particolare, l’anniversario dell’apparizione della Vergine al contadino Giovanni Chichizola, avvenuta il 2 luglio 1557 sul Monte Allegro, alle spalle del Borgo. I festeggiamenti iniziano alle otto di mattina del primo luglio, quando la statua d’oro e d’argento della Madonna viene messa in cassa, cioè collocata sull’arca argentea in chiesa.

Sul lungomare, l’evento è salutato da colpi fragorosi (reciammi – richiami) prodotti dai mortaretti (mascoli) sparati dai rappresentanti di due dei sei sestieri cittadini e da una sparata di fuochi artificiali “a giorno”, mentre gli altri quattro sestieri rispondono con ventun colpi di mascoli. Il 2 luglio, anniversario dell’Apparizione, a mezzogiorno viene effettuata la Sparata del Panegirico dalle 12, realizzata ogni anno da un diverso Sestiere: una serie di spari si rincorrono per il Lungomare per terminare nell’esplosione simultanea di centinaia di mortaretti (detta ramadam, in dialetto “gran fragore”) ed in un ricchissimo spettacolo di fuochi artificiali a giorno, con polveri colorate e luci multicolori.

La serata conclusiva di martedì 3 luglio, dalle 22, è il momento più emozionante: l’Arca Argentea della Madonna viene portata in processione per le vie del centro, accompagnata dai portatori dei “Cristi”, pesanti corocificci lignei sontuosamente decorati. Quando la processione raggiunge il lungomare, accanto al Castello di Rapallo, parte la Sparata dei Ragazzi, spettacolo che culmina nel suggestivo Incendio del Castello: dalle finestre dell’Antico Castello sul mare esce il fumo rosso che simula un incendio e dal tetto cadono luminose cascate pirotecniche che creano uno spettacolo unico al mondo.

Nelle tre sere di festa, le acque del golfo sono illuminate da una miriade di lumini galleggianti ed i Sestieri si sfidano nel famoso Palio Pirotecnico: due sestieri ogni sera, fino a notte inoltrata, mettono in scena maestosi spettacoli di fuochi artificiali sul mare, gareggiando con gli altri in grandiosità e splendore. Vengono chiamate le migliori ditte pirotecniche d’Italia, che mettono in campo le ultime novità e tutta la loro bravura per ottenere lo stupore e la meraviglia del pubblico, assiepato sul Lungomare e su tutta la costa cittadina.

La sera del 3 luglio verranno organizzati treni straordinari, oltre a quelli già previsti. I treni straordinari programmati da Trenitalia S.p.A. e che circoleranno nella notte tra il 3 e il 4 luglio per garantire il deflusso dei pellegrini e dei turisti.
(Lara Calogiuri)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!