Home » NEWS FUORI REGIONE » Raduno a Ivrea degli alpini del Nord-Ovest

Raduno a Ivrea degli alpini del Nord-Ovest

Ivrea. Conto alla rovescia per il Raduno degli alpini del 1° Raggruppamento (che comprende le “Penne nere” di Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e sezione estera della Francia), che si svolgerà a Ivrea il 7 e 8 settembre 2013, con iniziative che terranno desta l’attenzione già nei due giorni precedenti: un appuntamento per il quale sono attese oltre 20 mila persone. L’evento, giunto alla sedicesima edizione, è stato organizzato dalla sezione Ana (Associazione nazionale alpini) di Ivrea, assieme all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Carlo Della Pepa: si vuole così da una parte celebrare i 90 anni della quarta Adunata (che allora si chiamava Convegno)  nazionale svoltasi tra Ivrea, sede del Quarto Reggimento Alpini, e Aosta, con grande partecipazione di pubblico e la presenza del re Vittorio Emanuele III e di numerose autorità civili e militari; dall’altra ricordare che Ivrea è stata sede di comando del “mitico” Quarto Reggimento alpini dal 1887 al 1935.

Il programma della manifestazione è piuttosto interessante. Si parte giovedì 5 con l’inaugurazione della mostra (curata da Ettore Sartoretto)  “Alpini in copertina” nella chiesa di Santa Croce in via Arduino: si potranno ammirare le illustrazioni apparse su riviste d’epoca con tema le gesta degli alpini. Venerdì 6, al Teatro Giacosa, ore 21, la rappresentazione  di racconti, immagini, suoni e canti dal titolo “Tucc Un” che era il motto del battaglione alpini “Ivrea”, accompagnata dall’esibizione del Coro alpino della sezione eporediese. Al termine verrà presentata l’opera  “Tucc Un – Vicende e uomini del battaglione Ivrea attraverso un secolo di storia italiana” di Serafino “Ciribola” Anzola: due volumi che raccontano l’epopea degli alpini inquadrati nei battaglioni Ivrea, Val d’Orco e Monte Levanna, nei quali confluivano coscritti non solo canavesani, ma biellesi, ossolani, parmensi, liguri, bergamaschi, varesini e così via…, per i quali Ivrea era il punto di riferimento.

Sabato 7  la prima vera giornata del raduno, con riunione dei presidenti di sezione, l’ammassamento in piazza Ottinetti, dove arriverà il labaro nazionale: si terranno le orazioni ufficiali e sarà celebrata la Messa dal vescovo di Ivrea monsignor Edoardo Cerrato. Tra le iniziative da segnalare: l’apertura dello stand filatelico con annullo postale in piazza Ottinetti (a partire dalle ore 13), la partenza della “Fiaccolata della vita e della solidarietà” proposta dai donatori di sangue dell’Avis (ore 17,30 e arrivo previsto attorno alle 22), la “notte alpina” con concerto della Fanfara militare del 27° Bataillon Chasseurs Alpins e Fanfara della sezione di Ivrea, sempre in piazza Ottinetti.

Domenica 8 è il giorno della sfilata per le vie di Ivrea: alle 8 la registrazione dei gruppi e la riapertura dello stand per l’annullo filatelico, quindi l’ammassamento, il corteo con inizio da corso Nigra e scioglimento nel piazzale del Mercato. Poi pranzo alpino, ammainabandiera e, alle 18 l’estrazione dei premi della lotteria (sono oltre cento) presso la sede dell’Ana di Ivrea in via De Gasperi 1.

Durante tutta la manifestazione sarà in funzione un punto di ristoro presso il Pala Alpini allestito in piazza Freguglia. E’ prevista inoltre un’area camper, non attrezzata, nell’ex fror boario adiacente al piazzale del Mercato.

“Attendiamo con piacere l’invasione, pacifica e cordiale, delle “Penne nere” – ha detto il sindaco Carlo Della Pepa -. Faremo il possibile per accoglierle con sentimenti di fratellanza e sincera amicizia”.

“E’ per noi un motivo di orgoglio ospitare questa manifestazione – afferma Marco Barmasse, presidente della sezione eporediese – . E per Ivrea è anche un’occasione per attirare l’attenzione sulle bellezze sue e di tutto il Canavese. Ci auguriamo che la città dimostri il suo volto migliore sia imbandierando le vie a festa, sia offrendo un’ospitalità adeguata all’evento”.

Le informazioni sono reperibili su www.ivrea.ana.it nel sito dedicato al raduno e, per tablet e smartphone, su www.anaivrea.it/raduno .E’ anche uscito un numero speciale dello “Scarpone Canavesano”  (la rivista della sezione eporediese), dedicato al raduno con tutte le indicazioni dell’evento. Altri riferimenti: Sezione Ana di Ivrea (0125/618158); Comune di Ivrea (0125/4101) e  Ufficio del Turismo di Ivrea (tel. 0125/618131).
(C.S.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!