Home » CALCIO, PRIMO PIANO » Promozioni e retrocessioni: ecco il regolamento

Promozioni e retrocessioni: ecco il regolamento

Genova. Pubblichiamo il regolamento delle promozioni e delle retrocessioni varato dalla Figc,  Lega Nazionale Dilettanti, Comitato Regionale Liguria, con comunicato ufficiale n. 15 di oggi, giovedì 27 settembre.

Per  questa stagione la struttura del Campionato Nazionale Dilettanti ha previsto la collocazione delle cinque  squadre Liguri in un unico girone (il girone “A”) e la retrocessione di quattro squadre per ogni girone:

  • Premesso che il Consiglio del Comitato Regionale Liguria ha inteso e deliberato di dar luogo,    laddove sia possibile, alla promozione alle categorie superiori di squadre vincenti i play off;
  • Premesso infine che l’attuale struttura dei quattro gironi del Campionato di Prima Categoria, dei cinque di Seconda Categoria e dei quattro di Terza Categoria, è a carattere Provinciale e comunque di vicinorietà;


qui di seguito si indicano i meccanismi di Promozione e Retrocessione dei vari Campionati, precisando che quando sia necessario stabilire una graduatoria al fine di determinare la promozione e la retrocessione diretta, si fa ricorso all’Art. 51 delle N.O.I.F./F.I.G.C..


CAMPIONATO ECCELLENZA 2012/2013 – Organico Campionato N° 16 squadre

Promozione al Campionato Nazionale Dilettanti 2013/2014

La prima classificata è promossa al Campionato Nazionale Dilettanti (in caso di parità al primo posto tra due squadre si procederà con gara di spareggio in campo neutro. In caso di parità tra tre o più squadre si farà ricorso all’articolo 51 N.O.I.F.).

La seconda classificata parteciperà, unitamente alle seconde classificate dei gironi delle varie Regioni agli spareggi per l’acquisizione di n° 7 (sette) posti a completamento dell’organico del Campionato Nazionale Dilettanti i cui termini, modalità e norme di svolgimento saranno resi noti con successivo comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti.


RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Promozione Stagione sportiva 2013/2014:

  • Una squadra direttamente: quella classificatasi al 16° posto del girone;
  • Due squadre (identificate come 14° e 15°) come da regolamento dei play out.


  1. A. In caso di tre retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti dovrà retrocedere anche la squadra identificata come 13^ classificata. In caso di promozione al Campionato Nazionale Dilettanti della 2^ classificata del Campionato di Eccellenza non è prevista retrocessione per la 13^ classificata.

  1. B. In caso di quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti dovranno retrocedere anche le squadre identificate come 12^ e 13^ classificate. In caso di promozione al Campionato Nazionale Dilettanti della 2^ classificata del Campionato di Eccellenza non è prevista la retrocessione per la 12^ classificata.

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2012/2013 – Organico n° 2 gironi da 16 squadre

PROMOZIONI

  • Saranno promosse al Campionato di Eccellenza 2013/2014 le due squadre vincenti i rispettivi gironi (in caso di parità, tra due squadre, al primo posto del girone si procederà con gara di spareggio in campo neutro, la perdente sarà classificata al 2° posto). In caso di parità tra tre o più squadre si farà ricorso all’articolo 51 N.O.I.F..


  • Altre promozioni al campionato di Eccellenza si verificheranno nelle seguenti ipotesi:

a) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti e promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 3 (tre)


Saranno promosse al Campionato di Eccellenza le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto dei play-off.


b) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno promosse al Campionato di Eccellenza le squadre classificatesi al primo ed al secondo posto dei play-off.


c) Una retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti e promozione della seconda classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno promosse al Campionato di Eccellenza le squadre classificatesi al primo ed al secondo posto dei play-off.


d) Una retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posto disponibile (oltre le prime classificate) n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Eccellenza la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

e) Due retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti e promozione seconda classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posto disponibile (oltre le prime classificate) n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Eccellenza la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Prima Categoria Stagione Sportiva 2013/2014:

  • Due squadre direttamente: quelle classificatesi al 16° posto di ciascun girone;
  • Quattro squadre (due per ciascun girone) come da regolamento dei play out.


Nella ipotesi B. oltre alle sei squadre determinate come sopra, retrocederà al Campionato di 1° categoria la squadra individuata come peggior classificata al termine dei play-out.


CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA  2012/2013 – Organico n° 4 gironi da 16 squadre. Totale 64 squadre.


PROMOZIONI

  • Saranno promosse al Campionato di Promozione 2013/2014 le 4 squadre vincenti i rispettivi gironi. (In caso di parità al 1° posto del girone tra due squadre si procederà con gare di spareggio, e la perdente sarà classificata al 2° posto. Tra tre o più squadre Art. 51 N.O.I.F.)


  • Altre promozioni al campionato di Promozione si verificheranno nelle seguenti ipotesi:

a) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti e promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 4 (quattro)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo e quarto posto dei play-off.

b) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 3 (tre)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto dei play-off.


c) una retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti e promozione della seconda classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 3 (tre)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto dei play-off.

d) una retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo e secondo posto dei play-off.

e) due retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti e promozione seconda classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti.

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo e secondo posto dei play-off.


f) due retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Promozione la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

g) tre retrocessioni dal Campionato Nazionale  Dilettanti e promozione 2^ classificata dal campionato di Eccellenza al campionato nazionale Dilettanti

Posti disponibili oltre le prime classificate n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Promozione la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2013/2014:

  • Quattro squadre direttamente: quelle classificatesi al 16° posto di ciascun girone;
  • Otto squadre (due per ciascun girone) come da regolamento dei play out

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA  2012/2013 – Organico: n° 4 gironi da 16 squadre, n° 1 girone da 14 squadre. Totale 78 squadre


PROMOZIONI

  • Saranno promosse al Campionato di Prima Categoria 2013/2014 le vincenti i Cinque gironi del Campionato di Seconda Categoria.

(in caso di parità al  1° posto del girone tra due squadre si procederà con gare di spareggio, e la perdente sarà classificata al 2° posto, tra tre o più squadre Art. 51 N.O.I.F.).


  • Nella  eventualità che i meccanismi di retrocessione dei Campionati superiori rendessero posti vacanti nel Campionato di Prima Categoria oltre alle prime classificate dei cinque gironi, si darà luogo ad ulteriori promozioni, determinate dallo svolgimento dei play-off.


RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Terza Categoria Stagione Sportiva 2013/2014:


Girone da 14 Squadre:

  • Una squadra direttamente: quella classificatasi all’ultimo posto del girone;
  • Una squadra come da regolamento dei play out.



Gironi da 16 Squadre:

  • Una squadra direttamente: quella classificatasi all’ultimo posto del girone;
  • Due squadre come da regolamento dei play out.

CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA 2012/2013 – Organico n° 04 Gironi

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2013/2014 le vincenti di ciascun girone dei Campionati di Terza Categoria organizzati dalle Delegazioni di Genova, Chiavari, La Spezia e Savona (girone Savona/Imperia). In caso di parità al 1° posto del girone tra due squadre, si procederà con gara di spareggio e la perdente sarà classificata al 2° posto. Tra tre o più squadre Art. 51 N.O.I.F..

Nella  eventualità che i meccanismi di retrocessione dei Campionati superiori rendessero posti vacanti nel Campionato di Seconda Categoria oltre alle prime classificate dei quattro gironi, si darà luogo ad ulteriori promozioni, determinate dallo svolgimento dei play-off, per l’accesso ai gironi nel cui organico rientrano per Provincia o vicinorietà.



MECCANISMI PLAY-OFF E PLAY-OUT PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013


CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2012/2013

PLAY – OUT PER LA  RETROCESSIONE AL CAMPIONATO DI  PROMOZIONE


Al termine delle 30 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Promozione – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


Qualora tra la squadra penultima classificata e la squadra quintultima classificata vi fosse una differenza pari o superiore a 10 punti, questo play out non avrà luogo e la squadra penultima classificata retrocederà direttamente

Qualora tra la squadra terzultima classificata e la squadra quartultima classificata vi fosse una differenza pari o superiore a 10 punti, questo play out non avrà luogo e la squadra terzultima classificata retrocederà direttamente.

1° Turno – Gare di andata e ritorno

Penultima classificata                        -          Quintultima classificata                     gara 1

Terzultima classificata           -          Quartultima classificata                     gara 2


Per ciascun accoppiamento: retrocede nel campionato di Promozione la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede nel campionato di Promozione la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.


2° Turno (Esclusivamente se necessario per soddisfare i meccanismi di promozione e retrocessione)

Modalità:

  1. Se i play out si disputano integralmente, si affrontano con gare di andata e ritorno le vincenti di gara 1 e gara 2 con le modalità di cui al turno precedente (andata in casa della squadra peggio classificata). La vincente sarà identificata come 12° classificata e la perdente come 13° classificata;
  2. Qualora si disputasse soltanto la gara 2 dei play out, la vincente sarà identificata come 13° classificata e la quint’ultima quale 12° classificata;
  3. Qualora i play out non avessero luogo la 12° e 13° classificata saranno identificate come ai punti a. b. c. d. e. del secondo capoverso.

  1. A. 13° Classificata

retrocede in Promozione in caso di 3 retrocessioni dal C.N.D. o in caso di 4 retrocessioni e promozione della seconda classificata.

  1. B. 12° Classificata

retrocede in Promozione in caso di 4 retrocessioni dal C.N.D..



CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2012/2013

PLAY – OFF PER LA  PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI  ECCELLENZA


Al termine delle 30 giornate di gara le prime classificate di ogni girone sono direttamente promosse al Campionato di Eccellenza – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-off le società classificate al secondo e terzo posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


1° Turno – Gare di andata e ritorno

3° Classificata Girone B        -           2° Classificata Girone A                    gara 1

3° Classificata Girone A        -           2° Classificata Girone B                    gara 2


Per ciascun accoppiamento: sarà dichiarata vincente la società che, nelle due gare, avrà totalizzato il maggior numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti la società che avrà realizzato il maggior numero di reti e, in caso di parità di reti segnate, al termine della seconda gara saranno disputati due tempi supplementari ed eventualmente calciati i tiri di rigore, secondo la vigente normativa.


2° turno – Gare di andata e ritorno (l’ordine delle gare verrà sorteggiato)

Vincente gara 1                      -           vincente gara 2                                  gara 3

Perdente gara 1                     -           perdente gara 2                                 gara 4


Per ciascun accoppiamento: sarà dichiarata vincente la società che, nelle due gare, avrà totalizzato il maggior numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti la società che avrà realizzato il maggior numero di reti e, in caso di parità di reti segnate, al termine della seconda gara saranno disputati due tempi supplementari ed eventualmente calciati i tiri di rigore, secondo la vigente normativa.


La classifica così determinata consentirà di stabilire una classifica di merito per l’ammissione, sulla base dei posti disponibili, al campionato di Eccellenza e di determinare la graduatoria di merito per le aventi diritto in caso di reintegro organico.


vincente gara 3 – I° avente diritto

vincente gara 4 – III° avente diritto

perdente gara 3 – II° avente diritto

perdente gara 4 – IV° avente diritto


La classifica finale ottenuta al termine degli spareggi sarà valida per il completamento degli organici e composizione dei gironi della stagione 2013/2014 e per gli eventuali reintegri successivi alla chiusura delle iscrizioni.

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2012/2013

PLAY – OUT PER LA RETROCESSIONE NEL CAMPIONATO DI 1A CATEGORIA


Al termine delle 30 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Prima Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


Qualora tra la squadra penultima classificata e la squadra quintultima classificata vi fosse una differenza inferiore ai 10 punti in classifica, i play out verranno disputati in maniera “integrale” ossia quintultima contro penultima e quartultima contro terzultima.

Nel caso in cui il divario in classifica tra la quintultima e la penultima fosse pari o superiore a 10 punti, questo play out non avrà luogo e la squadra penultima classificata retrocederà direttamente mentre la terzultima e la quartultima disputeranno il play out qualora, tra di loro, vi fosse una differenza inferiore a 5 punti in classifica; qualora il divario tra terzultima e quartultima fosse pari o superiore a 5 punti, neppure questo play out avrà luogo ed anche la terzultima retrocederà direttamente.

1° turno – Spareggi all’interno dei due gironi di Promozione, andata e ritorno con i seguenti accoppiamenti:

penultima classificata Girone A         – quintultima classificata Girone A     gara 1A

terzultima classificata Girone A         – quartultima classificata Girone A    gara 2A

penultima classificata Girone B         – quintultima classificata Girone B     gara 1B

terzultima classificata Girone B         – quartultima classificata Girone B    gara 2B


Per ciascun accoppiamento: retrocede nel campionato di Prima Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede nel campionato di Prima Categoria la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.


Turni Successivi (Esclusivamente se necessari per soddisfare i meccanismi di promozione e retrocessione)

Modalità valide per entrambi i gironi:

  1. Se nel girone i play out si disputano integralmente, si affrontano con gara di sola andata le vincenti di gara 1 e gara 2 con la seguente modalità: gara in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati i tempi supplementari, perdurando la parità sarà dichiarata vincente e identificata come 12° classificata la squadra col miglior piazzamento in classifica mentre la perdente sarà  identificata come 13° classificata;
  2. Qualora nel girone venga disputata soltanto la gara 2 dei play out, la vincente di tale gara sarà identificata come 13° classificata e la quint’ultima quale 12° classificata;
  3. Qualora i play out non avessero luogo la 12° e 13° classificata saranno identificate come ai punti a. b. c. d. e. del secondo capoverso.


Individuata, sulla base dei criteri sopra esposti, la 13° classificata di ciascun girone:

13° Classificata girone “A”                 – 13° Classificata girone “B”              gara 3

Perdente gara 3

retrocede in Prima Categoria in caso di 4 retrocessioni dal C.N.D..



CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA 2012/2013

PLAY – OFF PER LA  PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI “PROMOZIONE”


Al termine delle 30 giornate di gara le prime classificate di ogni girone sono direttamente promosse al Campionato di Promozione – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-off le società classificate al secondo e terzo posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:


  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


1° turno – Gare di andata e ritorno:

3° Classificata girone A         -           2° Classificata girone A                     gara 1

3° Classificata girone B         -           2° Classificata girone B                     gara 2

3° Classificata girone C         -           2° Classificata girone C                     gara 3

3° Classificata girone D         -           2° Classificata girone D                     gara 4


Per ciascun accoppiamento: sarà dichiarata vincente la società che, nelle due gare, avrà totalizzato il maggior numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti la società che avrà realizzato il maggior numero di reti e, in caso di parità di reti segnate, la Società con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.


2° turno – Gare di sola andata:

vincente 1                              -           vincente 2                                         gara 5

vincente 3                              -           vincente 4                                         gara 6

Gare di sola andata, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno; in caso di ulteriore parità l’arbitro procederà a far eseguire i “calci di rigore” secondo le modalità regolamentari previste.


3° turno – Gare di sola andata:

vincente gara 5                      -           vincente gara 6                                  gara 7

perdente gara 5                      -           perdente gara 6                                 gara 8

Gare di sola andata, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno; in caso di ulteriore parità l’arbitro procederà a far eseguire i “calci di rigore” secondo le modalità regolamentari previste.


vincente gara 7 – I° avente diritto

vincente gara 8 – III° avente diritto

perdente gara 7 – II° avente diritto

perdente gara 8 – IV° avente diritto


Per le aventi diritto dal V al VIII posto le società saranno classificate in base alla classifica finale delle società da cui sono state eliminate.


La classifica finale ottenuta al termine degli spareggi sarà valida per il completamento degli organici e composizione dei gironi della stagione 2013/2014 e per gli eventuali reintegri successivi alla chiusura delle iscrizioni.



CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA 2012/2013

PLAY – OUT PER LA RETROCESSIONE AL CAMPIONATO DI “2A CATEGORIA”


Al termine delle 30 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Seconda Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


Qualora tra la squadra penultima classificata e la squadra quintultima classificata vi fosse una differenza inferiore ai 10 punti in classifica, i play out verranno disputati in maniera “integrale” ossia quintultima contro penultima e quartultima contro terzultima.

Nel caso in cui il divario in classifica tra la quintultima e la penultima fosse pari o superiore a 10 punti, questo play out non avrà luogo e la squadra penultima classificata retrocederà direttamente mentre la terzultima e la quartultima disputeranno il play out qualora, tra di loro, vi fosse una differenza inferiore a 5 punti in classifica; qualora il divario tra terzultima e quartultima fosse pari o superiore a 5 punti, neppure questo play out avrà luogo ed anche la terzultima retrocederà direttamente.


1° Turno – Spareggi all’interno di ciascuno dei quattro gironi di 1a categoria, con gare di andata e ritorno, con i seguenti accoppiamenti:

Penultima classificata                        -           Quintultima classificata          gara 1A

Terzultima classificata           -           Quartultima classificata         gara 2A


Per ciascun accoppiamento: retrocede nel campionato di Seconda Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede nel campionato di Seconda Categoria la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.



CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA 2012/2013

PLAY – OFF PER LA  PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI “PRIMA CATEGORIA”


Le prime classificate dei 5 gironi sono direttamente promosse al Campionato di Prima Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-off le società classificate al secondo, terzo, quarto e quinto posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


1° Turno – Andata e Ritorno

5° Classificata                                               -           2° Classificata                                    gara 1

4° Classificata                                               -           3° Classificata                                    gara 2


2° Turno – Andata e Ritorno (andata in casa della squadra peggio classificata)

Vincente gara 1                                 -           Vincente gara 2                      gara 3

Perdente gara 1                                 -           Perdente gara 2                     gara 4


Modalità valide per entrambi i turni

Per ciascun accoppiamento: sarà dichiarata vincente la società che, nelle due gare, avrà totalizzato il maggior numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti la società che avrà realizzato il maggior numero di reti e, in caso di parità di reti segnate, la Società con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.


Al termine dei due turni si otterrà la seguente classifica, per ogni girone, valida sia per il completamento organici al termine della stagione sportiva 2012/2013 che per le ammissione ai campionati superiori al termine delle iscrizioni dei campionati 2013/2014:


vincente gara 3 – I° avente diritto

vincente gara 4 – III° avente diritto

perdente gara 3 – II° avente diritto

perdente gara 4 – IV° avente diritto


Conseguentemente si otterrà una classifica distinta di 4 società per ogni girone.


  1. Avranno la precedenza, per la promozione in  prima categoria, le società prime classificate di ogni girone di play-off e saranno promosse le società che in quel momento risultano prime della classifica play-off per l’accesso ai gironi nel cui organico rientrano per Provincia o vicinorietà.


  1. Nel caso in cui più Società sussistano sul medesimo girone, avranno la precedenza quelle appartenenti a Delegazioni Provinciali o Distrettuale che hanno l’organico completo fino alla Terza Categoria.


  1. In caso di più Società aventi pari diritto sarà stilata, tra queste, una classifica che terrà conto:

A)

della posizione in classifica nella stagione regolare

B)

del quoziente punti ottenuto nella stagione regolare


Nel caso i meccanismi di promozione e retrocessione rendessero disponibili ulteriori posti in Prima Categoria oltre alle cinque vincenti i play off, verranno ammesse le seconde classificate con i criteri di cui sopra.


Per il reintegro organici dopo il 30 giugno saranno ammesse in prima categoria le società che in quel momento risultano prime della classifica play-off sulla base dei criteri di vicinorietà legati alla composizione geografica dei gironi ferma restando la discrezionalità del Comitato Regionale per composizione degli stessi.



CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA 2012/2013

PLAY – OUT RETROCESSIONE NEL CAMPIONATO DI  3° CATEGORIA


Nei gironi da 16 squadre (totale retrocesse 3):

Al termine delle 30 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Terza Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


Qualora tra la squadra penultima classificata e la squadra quintultima classificata vi fosse una differenza inferiore ai 10 punti in classifica, i play out verranno disputati in maniera “integrale” ossia quintultima contro penultima e quartultima contro terzultima.

Nel caso in cui il divario in classifica tra la quintultima e la penultima fosse pari o superiore a 10 punti, questo play out non avrà luogo e la squadra penultima classificata retrocederà direttamente mentre la terzultima e la quartultima disputeranno il play out qualora, tra di loro, vi fosse una differenza inferiore a 5 punti in classifica; qualora il divario tra terzultima e quartultima fosse pari o superiore a 5 punti, neppure questo play out avrà luogo ed anche la terzultima retrocederà direttamente.

1° Turno – Andata e Ritorno – Saranno disputati spareggi all’interno di ciascun girone di 2°categoria, ove previsti, con i seguenti accoppiamenti:

Penultima Classificata                       -           Quintultima Classificata         gara 1A

Terzultima Classificata                      -           Quartultima Classificata        gara 2A


Per ciascun accoppiamento: retrocede nel campionato di Terza Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede nel campionato di Terza Categoria la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.

Totale società retrocesse : 3

Nel girone da 14 società (totale retrocesse 2):

Al termine delle 26 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Terza Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..


Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


Qualora tra la squadra penultima classificata e la squadra quintultima classificata vi fosse un differenza superiore ai 6 punti in classifica i play-out non avranno luogo e la squadra penultima  classificata retrocederà direttamente.

1° Turno – Andata e Ritorno

Penultima Classificata           -           Quintultima Classificata                     gara 1A

Terzultima Classificata          -           Quartultima Classificata                    gara 2A


Per ciascun accoppiamento: sarà dichiarata perdente la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti sarà dichiarata perdente la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.


2° Turno – Nel secondo turno in gara unica (2 tempi di 45 minuti, eventuali supplementari):

Perdente gara 1A                   -           Perdente gara 2A


Retrocede nel campionato di Terza Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti; nel caso di parità di punti conseguiti la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.

Totale società retrocesse : 2



CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA 2012/2013

PLAY-OFF PER LA  PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI “SECONDA CATEGORIA”


Le prime classificate dei 4 gironi sono direttamente promosse al Campionato di Seconda Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, sarà applicato l’art. 51 delle N.O.I.F..

Play-off gironi di Savona/Imperia, Chiavari e La Spezia

Saranno ammesse ai play-off le società classificate al secondo, terzo, quarto e quinto posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:


  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


1° turno – Gare di andata e ritorno

5° Classificata                                    -           2° Classificata                                    gara 1

4° Classificata                                    –           3° Classificata                                    gara 2


Per ciascun accoppiamento: sarà dichiarata vincente la società che, nelle due gare, avrà totalizzato il maggior numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti la società che avrà realizzato il maggior numero di reti e, in caso di parità di reti segnate, la Società con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.


2° turno – Gare di andata e ritorno (andata in casa della squadra peggio classificata)

vincente gara 1                      -           vincente gara 2                                 gara 3

perdente gara 1                      -           perdente gara 2                                 gare 4


Per ciascun accoppiamento: sarà dichiarata vincente la società che, nelle due gare, avrà totalizzato il maggior numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti la società che avrà realizzato il maggior numero di reti e, in caso di parità di reti segnate, la Società con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.


vincente gara 3 – I° avente diritto

vincente gara 4 – III° avente diritto

perdente gara 3 – II° avente diritto

perdente gara 4 – IV° avente diritto


Play-off girone di Genova


Saranno ammesse ai play-off le società classificate al secondo, terzo, quarto, quinto, sesto, settimo, ottavo e nono posto del girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, come da C.U. 12/A F.I.G.C. del 14.07.2011, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:


  1. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
  2. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.


Le otto squadre individuate come sopra si affronteranno con le modalità di seguito indicate:


1° Turno – Quarti di Finale – Gare di sola andata in casa della squadra meglio classificata

2° Classificata                        -           9° Classificata                        gara 1

3° Classificata                        -           8° Classificata                        gara 2

4° Classificata                        -           7° Classificata                        gara 3

5° Classificata                        -           6° Classificata                        gara 4


2° Turno – Semifinali – Gare di sola andata in casa della squadra meglio classificata

Vincente gara 1          -           Vincente gara 4          gara 5

Vincente gara 2          -           Vincente gara 3          gara 6


3° Turno – Finale – Gare di sola andata in casa della squadra meglio classificata

Vincente gara 5          -           Vincente gara 6          gara 7


Modalità valide per tutti i turni

Per ciascun accoppiamento: in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno, perdurando la parità al termine dei tempi supplementari verrà dichiarata vincente la Società con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.



Riepilogo

I° avente diritto                       Vincente gara 7

II° avente diritto                      Perdente gara 7

III° avente diritto                     Semifinalista sconfitta dalla Vincente gara 7

IV° avente diritto                    Semifinalista sconfitta dalla Perdente gara 7

V° avente diritto                     Perdente il 1° turno con la I° avente diritto

VI° avente diritto                    Perdente il 1° turno con la II° avente diritto

VII° avente diritto                   Perdente il 1° turno con la III° avente diritto

VIII° avente diritto                  Perdente il 1° turno con la IV° avente diritto


Per il reintegro degli organici del Campionato di Seconda Categoria, dopo il 30 giugno, saranno ammesse le società che, in quel momento, risultano prime della classifica play-off sulla base dei criteri di vicinorietà legati alla composizione geografica dei gironi.




Per  questa stagione la struttura del Campionato Nazionale Dilettanti ha previsto la collocazione delle  cinque squadre Liguri in un unico girone (il girone “A”) e la retrocessione di quattro squadre per ogni girone:

•   Premesso  che  il  Consiglio  del  Comitato  Regionale  Liguria  ha  inteso  e  deliberato  di  dar  luogo, laddove sia possibile, alla promozione alle categorie superiori di squadre vincenti i play off;

•   Premesso  infine  che l’attuale  struttura  dei  quattro  gironi  del  Campionato  di  Prima  Categoria,  dei  cinque di Seconda Categoria e dei quattro di Terza Categoria, è a carattere Provinciale e comunque di vicinorietà;

qui  di  seguito  si  indicano  i  meccanismi  di  Promozione  e  Retrocessione  dei  vari  Campionati, precisando che quando sia necessario stabilire una graduatoria al fine di determinare la promozione e  la retrocessione diretta, si fa ricorso all’Art. 51 delle N.O.I.F./F.I.G.C..

CAMPIONATO ECCELLENZA 2012/2013 – Organico Campionato N° 16 squadre

PROMOZIONE AL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTI 2013/2014

La prima classificata è promossa al Campionato Nazionale Dilettanti (in caso di parità al primo posto tra due squadre si procederà con gara di spareggio in campo neutro. In caso di parità tra tre o più squadre si farà ricorso all’articolo 51 N.O.I.F.).

La seconda classificata parteciperà, unitamente alle seconde classificate dei gironi delle varie Regioni agli  spareggi  per  l’acquisizione  di  n°  7  (sette)  posti  a  completamento  dell’organico  del  Campionato Nazionale Dilettanti i cui termini, modalità e norme di svolgimento saranno resi noti con successivo

comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Promozione Stagione sportiva 2013/2014:

•    Una squadra direttamente: quella classificatasi al 16° posto del girone;

•    Due squadre (identificate come 14° e 15°) come da regolamento dei play out.

A.  In caso di tre retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti dovrà retrocedere anche la squadra identificata come 13^ classificata. In caso di promozione al Campionato Nazionale Dilettanti della 2^ classificata del Campionato di Eccellenza non è prevista retrocessione per la 13^ classificata.

B.  In caso di quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti dovranno retrocedere anche  le  squadre  identificate  come  12^  e  13^  classificate.  In  caso  di  promozione  al Campionato Nazionale Dilettanti della 2^ classificata del Campionato di Eccellenza non è prevista la retrocessione per la 12^ classificata.

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2012/2013 – Organico n° 2 gironi da 16 squadre

PROMOZIONI

•   Saranno  promosse  al  Campionato  di  Eccellenza  2013/2014  le  due  squadre  vincenti  i  rispettivi gironi (in caso di parità, tra due squadre, al primo posto del girone si procederà con gara di spareggio in campo neutro, la perdente sarà classificata al 2° posto). In caso di parità tra tre o più squadre si farà ricorso all’articolo 51 N.O.I.F..

•   Altre promozioni al campionato di Eccellenza si verificheranno nelle seguenti ipotesi:

a)  Nessuna  retrocessione  dal  Campionato  Nazionale  Dilettanti  e  promozione  della  seconda classificata del campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 3 (tre)

Saranno promosse al Campionato di Eccellenza le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto dei play-off.

b) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno  promosse  al  Campionato  di  Eccellenza  le  squadre  classificatesi  al  primo  ed  al  secondo posto dei play-off.

c)  Una  retrocessione  dal  Campionato  Nazionale  Dilettanti  e  promozione  della  seconda classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno  promosse  al  Campionato  di  Eccellenza  le  squadre  classificatesi  al  primo  ed  al  secondo posto dei play-off.

d) Una retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posto disponibile (oltre le prime classificate) n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Eccellenza la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

e)  Due  retrocessioni  dal  Campionato  Nazionale  Dilettanti  e  promozione  seconda  classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posto disponibile (oltre le prime classificate) n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Eccellenza la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Prima Categoria Stagione Sportiva 2013/2014:

•    Due squadre direttamente: quelle classificatesi al 16° posto di ciascun girone;

•    Quattro squadre (due per ciascun girone) come da regolamento dei play out.

Nella ipotesi B. oltre alle sei squadre determinate come sopra, retrocederà al Campionato di 1°

categoria la squadra individuata come peggior classificata al termine dei play-out.

CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA  2012/2013 – Organico n° 4 gironi da 16squadre. Totale 64 squadre.

PROMOZIONI

•   Saranno promosse al Campionato di Promozione 2013/2014 le 4 squadre vincenti i rispettivi gironi. (In caso di parità al 1° posto del girone tra due squadre si procederà con gare di spareggio, e la perdente sarà classificata al 2° posto. Tra tre o più squadre Art. 51 N.O.I.F.)

•   Altre promozioni al campionato di Promozione si verificheranno nelle seguenti ipotesi:

a)  Nessuna  retrocessione  dal  Campionato  Nazionale  Dilettanti  e  promozione  della  seconda classificata del campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 4 (quattro)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo, secondo, terzo e quarto posto dei play-off.

b) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 3 (tre)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto dei play-off.

c)  una  retrocessione  dal  Campionato  Nazionale  Dilettanti  e  promozione  della  seconda classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 3 (tre)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo, secondo e terzo posto dei play-off.

d) una retrocessione dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo e secondo posto dei play-off.

e)  due  retrocessioni  dal  Campionato  Nazionale  Dilettanti  e  promozione  seconda  classificata dal Campionato di Eccellenza al Campionato Nazionale Dilettanti.

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 2 (due)

Saranno promosse al Campionato di Promozione le squadre classificatesi al primo e secondo posto dei play-off.

f) due retrocessioni dal Campionato Nazionale Dilettanti

Posti disponibili (oltre le prime classificate) n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Promozione la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

g) tre  retrocessioni  dal  Campionato  Nazionale    Dilettanti  e  promozione  2^  classificata  dal campionato di Eccellenza al campionato nazionale Dilettanti

Posti disponibili oltre le prime classificate n. 1 (uno)

Sarà promossa al Campionato di Promozione la squadra classificatasi al primo posto dei play-off.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2013/2014:

•    Quattro squadre direttamente: quelle classificatesi al 16° posto di ciascun girone;

•    Otto squadre (due per ciascun girone) come da regolamento dei play out

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA  2012/2013 – Organico: n° 4 gironi da 16 squadre, n°

1 girone da 14 squadre. Totale 78 squadre

PROMOZIONI

•   Saranno promosse al Campionato di Prima Categoria 2013/2014 le vincenti i Cinque gironi del Campionato di Seconda Categoria.

(in  caso  di  parità  al    1°  posto  del  girone  tra  due  squadre  si  procederà  con  gare  di  spareggio,  e  la perdente sarà classificata al 2° posto, tra tre o più squadre Art. 51 N.O.I.F.).

•   Nella    eventualità  che  i  meccanismi  di  retrocessione  dei  Campionati  superiori  rendessero  posti vacanti nel Campionato di Prima Categoria oltre alle prime classificate dei cinque gironi, si darà luogo ad ulteriori promozioni, determinate dallo svolgimento dei play-off.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Terza Categoria Stagione Sportiva 2013/2014:

Girone da 14 Squadre: •    Una  squadra  direttamente:  quella  classificatasi  all’ultimo  posto del girone;

•    Una squadra come da regolamento dei play out.


Gironi da 16 Squadre: •    Una  squadra  direttamente:  quella  classificatasi  all’ultimo

posto del girone;

•    Due squadre come da regolamento dei play out.

CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA 2012/2013 – Organico n° 04 Gironi

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2013/2014 le vincenti di ciascun  girone  dei  Campionati  di  Terza  Categoria  organizzati  dalle  Delegazioni  di  Genova,  Chiavari, La Spezia e Savona (girone Savona/Imperia). In caso di parità al 1° posto del girone  tra due squadre, si procederà con gara di spareggio e la perdente sarà classificata al 2° posto.

Tra tre o più squadre Art. 51 N.O.I.F..

Nella    eventualità  che  i  meccanismi  di  retrocessione  dei  Campionati  superiori  rendessero  posti  vacanti nel Campionato di Seconda Categoria oltre alle prime classificate dei quattro gironi, si darà  luogo ad ulteriori promozioni, determinate dallo svolgimento dei play-off, per l’accesso ai gironi nel cui  organico rientrano per provincia o vicinorietà.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!