Home » NEWS FUORI REGIONE » Progetto Buvisc… Secondo tempo. Oggi al via il laboratorio per i ragazzi proposto dalla Cooperativa GET di Bari

Progetto Buvisc… Secondo tempo. Oggi al via il laboratorio per i ragazzi proposto dalla Cooperativa GET di Bari

Taranto. Lo scorso 10 gennaio 2013 ha preso il via la quinta rassegna tematica del progetto Buena Vision Social Club denominata “Uguali e Diversi”  e con essa, la seconda parte del progetto.

La serata è stata occasione di presentazione delle attività che si svolgeranno da gennaio a giugno e di resoconto del  primo anno di start up. Ricordiamo che il Progetto nasce dal Bando “Progetti Speciali e Innovativi” della Fondazione con il Sud ed è attualmente sostenuto dalla stessa.

Nel corso dei primi sei mesi di start up si sono svolte, con positivo riscontro di pubblico, 4 rassegne tematiche gratuite, coordinate da Vincenzo Madaro, che hanno dato vita ad un singolare e specialistico Cineforum, svoltosi a Taranto, già solo per il suo carattere itinerante ed interattivo. A Massafra, sede de “Il Serraglio”, associazione capofila del progetto, tra luglio e settembre, si è svolta la Rassegna di cinema d’autore ed indipendente “Amodomio”, denominata così per la modalità con cui si è costruito il cartellone delle proiezioni; i film proposti nella piazza del Castello Medioevale, infatti, sono stati scelti dagli utenti stessi, attraverso un contest realizzato sul sito internet Buvisc e sul profilo facebook del progetto, dove, su una rosa di venti titoli proposti, ne sono stati scelti 10 finali.

Su Taranto centro, nella suggestiva cornice dell’atrio dello storico Palazzo Galeota in Città Vecchia, si sono svolte le Rassegne, tutt’ora in corso, “Buena Vision…” di sapore interculturale e in lingue originali – sono state scelte 5 lingue e per ognuna 5 film, secondo le culture straniere più presenti sul territorio jonico – e la Rassegna “I Web and You” di scambio generazionale, preceduta da un laboratorio-confronto su 5 temi specifici, da cui sono venuti fuori 10 titoli in calendario – 2 per generazione under 40 ed over 50 – in questa rassegna per il Cineforum Buvisc.

Fra il Circolo Dipendenti Difesa di Taranto, una piccola arena sul mare, ed il Palazzo Galeota poi, si è svolta e si è conclusa lo scorso 17 dicembre, la Rassegna “Anni Ruggenti” dedicata al mondo dei Ragazzi. Dieci  storie cinematografiche degli anni ruggenti della preadolescenza e della prima adolescenza. La rassegna ha visto protagonisti nello schermo ed in platea, bambine e bambini, ragazze e ragazzi e loro desideri e meravigliose ed ispiranti avventure.

Una programmazione ricchissima dunque, per un Cineforum che ha infuso interesse e curiosità verso il cinema, verso le culture altre, verso il mondo dei più piccoli e verso la storia e l’attualità dell’arte cinematografica, anche attraverso discussioni, confronti, degustazioni gastronomiche di terre non così lontane, momenti ludico ricreativi ed interazioni con altre realtà e manifestazioni del territorio. Il tutto sempre raccontato e reso ancora più speciale da una web radio e da una web tv Buvisc.

In questo mese di gennaio 2013 e per i prossimi sei mesi si avvieranno nuove iniziative previste dal progetto:

Una nuova Rassegna tematica denominata “Uguali e Diversi”, dedicata all’universo complesso delle scoperte e delle relazioni sentimentali e sessuali di ogni tendenza e preferenza, e loro conseguenti difficoltà e vicissitudini sociali e culturali. Maggiormente protagoniste saranno le storie relative a quei percorsi di conoscenza e maturazione sessuale che non hanno ancora piena libertà d’espressione nella nostra società, apparentemente aperta e democratica, riguardo certe tematiche, paradossalmente proprio quelle strettamente personali.


L’8 gennaio sono partiti anche i laboratori di formazione cinematografica, sempre gratuiti. Il primo in calendario quello di Scrittura Cinematografica e a seguire quello di Tecniche di Ripresa. Il primo workshop sarà una full immersion di 12 ore che propone di impartire le basi essenziali, sia a livello teorico che pratico, della scrittura per il cinema; fornirà gli strumenti di base e le tecniche per la costruzione di una sceneggiatura cinematografica.

Il secondo corso, sulle Tecniche di Ripresa, seguito dallo stesso docente che renderà i due percorsi interconnessi. Si studieranno le basi didattiche per la comprensione del linguaggio cinematografico, per acquisire la grammatica essenziale della ripresa audio-video cinematografica, con particolare attenzione indispensabile alla fotografia, e si svilupperà successivamente in una seconda fase teorico_ pratica di conoscenza dei mezzi e di applicazione sul campo, mettendo in pratica anche idee e script degli allievi che scaturiranno dal workshop di scrittura.

Il terzo laboratorio sarà di Elementi di Montaggio, condotto da Francesco Chiatante, operatore cinematografico attivo in diverse produzioni italiane di rilievo ed attualmente impegnato stabilmente a Roma. Sia il secondo che il terzo workshop saranno di 32 ore.

Altro importante Laboratorio (partito il 17 gennaio) è quello proposto per i ragazzi dalla Cooperativa GET di Bari e dalla loro Accademia del Cinema Ragazzi, partner di progetto. Il Laboratorio, pensato per ragazze e ragazzi dai 13 ai 21 anni,  è strutturato in modo da fornire gli strumenti di analisi e sintesi del linguaggio filmico approfondendo lo studio e la pratica dei tre momenti della realizzazione di un film: la scrittura del soggetto, il trattamento e  la sceneggiatura, la ripresa ed infine la post-produzione. Anche in questo caso, i lavori o il lavoro prodotto, saranno presentati durante l’evento finale ed eventualmente proposto da GET a manifestazioni cui le opere dei loro ragazzi hanno avuto occasione di essere accolti e premiati.


Il progetto Buvisc, dopo il primo anno di start up sostenuto dalla Fondazione con il Sud, intende proseguire grazie ad una raccolta fondi e sponsorship e, soprattutto, grazie alla costituzione di una apposita Associazione Onlus, composta da enti già partner di progetto, in primis le Associazioni Il Serraglio e Buena Vision Social Club, rispettivamente capofila e ideatrici del progetto, ed altre realtà che vorranno aderirvi per rispondenza di obiettivi e intenti.


Per informazioni: info@buvisc.it;  asscult.ilserraglio@libero.it

Sito: www.buvisc.it

Nella foto la locandina del Progetto Buvisc.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!