Home » CULTURA » Presentazione del volume “Finalmente libere” di Antonio Mancinelli

Presentazione del volume “Finalmente libere” di Antonio Mancinelli

Milano. Lunedì 4 aprile (ore 18.30) presso la Sala Conte Biancamano del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano (ingresso libero fino ad esaurimento posti; tel. +39 02 48555 343 / 372 / 450) grande appuntamento culturale. Verrà presentato il volume “Finalmente libere” — 45 (e più) donne raccontano come si sopravvive ai 45 (e più) anni” – del giornalista e scrittore, noto esperto di moda e costume,  Antonio Mancinelli. Nel volume, edito da Sperling & Kupfer (2011 – pagine 371) vengono raccontate, attraverso la loro viva voce, le storie di 45 donne scelte dall’autore. Casalinghe e intellettuali, giornaliste e creative, tutte insieme per disegnare un mondo complesso, sfaccettato e non omologato come quello della generazione delle donne over quaranta, che trova ancora troppo poco spazio di espressione nei media e nei giornali.  Donne che si mettono a nudo in un ritratto collettivo tutto al femminile che affronta senza reticenze il vero, grande tabù della nostra epoca. L’autore con una scrittura brillante e leggera ci conduce alla ricerca del segreto per affrontare serenamente il passaggio degli anni, attraverso, appunto, le parole di oltre cinquanta “ragazze” di successo che hanno accettato di raccontare con onestà quello che nell’età del Grande Cambiamento fa paura ed entusiasma, fa guardare indietro, ma con il desiderio di andare sempre avanti. Con una rinnovata e superiore consapevolezza, di quanto sia bello, appassionante, curioso essere donne. E, finalmente, libere.

Alla presentazione del libro, insieme all’autore, intervengono: Alessandra Graziottin, Chicca Olivetti, Roselina Salemi, Nicla Vassallo e Lella Costa: Quest’ultima ha anche curato la prefazione, nella quale, fra l’altro, dice: “Il mio augurio ad una donna che sta per compiere 45 anni è questo: Cammina. Cammina, non correre. E’ importante allenarsi a cambiare passo: che non vuol dire stare fermi, ma imparare un nuovo ritmo. Donne, riprendiamoci il tempo perduto e riconciliamoci con il tempo che passa”.
(Rossella Bellinvia)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!