Home » NEWS FUORI REGIONE » Premio Franco Reitano. Concorso canoro per band e solisti. Iscrizioni entro il 31 marzo

Premio Franco Reitano. Concorso canoro per band e solisti. Iscrizioni entro il 31 marzo

Milano. Nei giorni scorsi Pino Amendola, segretario generale dell’UNCLA (Unione Nazionale Compositori Librettisti Autori, alla quale è possibile iscriversi chiedendo informazione a: segreteria@uncla.it), ci ha informati dell’evento che la famiglia Reitano sta organizzato in memoria del compianto M° Franco Reitano, che per anni è stato una delle colonne portanti dell’associazione UNCLA. Prima della prematura scomparsa, il Maestro Reitano era stato eletto quale componente del Consiglio Direttivo della Cassa di Assistenza Compositori, Autori, Librettisti di Musica Popolare (nota come Cassa  “Schisa”), che da anni svolge la propria opera a favore degli autori meno fortunati (www.cassassistenzautori.org).


Con piacere, quindi, segnaliamo ai nostri lettori la prima edizione del Premio Franco Reitano, organizzata dai figli di Franco Reitano: Angela, Rocco, Enzo e Mino  e dalla moglie Domenica Cotroneo.

La stessa manifestazione è patrocinata dai comuni di Agrate Brianza e di Fiumara (paese natio), dalla Provincia di Monza e Brianza e dalla Regione Lombardia oltre che da istituzioni che operano nel campo musicale quali l’A.F.I. (Associazione Fonografici Italiani) e la S.I.A.E. (Società Italiana Autori Editori). L’intento è quello di riproporre l’evento annualmente.

Si tratta di un concorso per band e cantanti solisti: per partecipare al Premio è sufficiente visitare il sito www.premiofrancoreitano.it, scaricare il relativo bando e regolamento e spedire il tutto agli indirizzi indicati. Un’apposita giuria composta da sei persone – fra cui critici musicali, discografici e produttori – sceglierà gli otto finalisti che disputeranno la gara il 27 aprile, presso il cineteatro Duse di Agrate Brianza.

Ogni artista finalista avrà a disposizione circa dieci minuti per esibire due brani: uno inedito e una cover. Alla manifestazione parteciperanno anche alcuni ospiti, in virtù di sodalizi vissuti in passato con il Maestro Franco Reitano ed esperienze artistiche di ogni genere. Fra questi ci sono figure che oggi fanno musica a livello professionale e sono a loro volta diventati degli insegnanti nel mondo delle sette note.  Nel corso della serata, alla presenza della moglie Patrizia e delle figlie Giuseppina e Grazia, verrà ricordato anche il fratello cantante Mino Reitano con interpretazioni live di cantanti professionisti.


Da ricordare che l’esperienza artistica di Franco Reitano è quella di una famiglia che ha contribuito a fare la storia della musica popolare italiana da cinquanta anni a questa parte. Con il fratello Mino, infatti, ha lavorato per anni, regalando al Paese alcune fra le più belle canzoni melodiche dello Stivale, ormai divenute evergreen. Basta un titolo: “Una ragione di più”, interpretata anche da Ornella Vanoni, Claudio Villa, Paolo Mengoli, Giusy Ferreri, ecc…

Franco Reitano, in qualità di Professore di Musica, è divenuto negli anni un punto di riferimento per moltissimi giovani che, da metà anni Settanta, lo hanno avuto come insegnante presso le scuole elementare e medie di Agrate Brianza e Cornate d’Adda (dove ha anche inciso con i ragazzi alcuni 33 giri). Altrettanto significativa la sua attività in qualità di Direttore d’Orchestra, anche a capo del corpo bandistico Sant’Eusebio di Agrate Brianza, diretto per anni,  portato ad alti livelli al punto tale da guadagnarsi alcuni passaggi televisivi in RAI grazie anche all’originalità degli arrangiamenti.


Alcuni progetti artistici, a cui era particolarmente legato, li ha portati a termine durante gli ultimi mesi di vita, nella malattia; fra questi, la prima “Antologia della Canzone e del Folklore Calabrese”, organizzata in un cofanetto di sette cd. Si ricordano anche tre cd significativi nel repertorio: “The voice of Jazz”, interpretati dal gruppo jazz “Yuri Onim” del figlio Mino; “La Nuova Romanza”, composizioni classico-leggere cantate dal tenore Rodolfo Maria Gordini e dal soprano Yoko Takada e “Cumpari Ra Putia”.

In occasione della 63^ edizione del Festival di Sanremo, Franco Reitano ha ricevuto il prestigioso riconoscimento A.F.I. “in memoria di Franco Reitano” con la motivazione “per la Sua attività musicale svolta in qualità di compositore e arrangiatore e per quanto ha saputo dare alla musica”, ritirato dai figli Enzo e Rocco, alla presenza di giornalisti, media e televisioni.

Alla luce di questi importanti traguardi, partirà da quest’anno, ad Agrate Brianza, la 1^ edizione del “Premio Franco Reitano”, per celebrare la memoria del Maestro e per dare modo a musicisti e cantautori italiani di partecipare a una kermesse in grande stile.


Per informazioni:  Rocco Reitano e fratelli – Tel. 3356098690 ; e-mail: info@premiofrancoreitano.it, www.premiofrancoreitano.it



Nelle foto: il M° Franco Reitano; la locandina della prima edizione del Premio Franco Reitano.
(Nino Bellinvia)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!