Home » NEWS FUORI REGIONE » Preghiera a Gesù Bambino nella Notte Santa

Preghiera a Gesù Bambino nella Notte Santa

Carpi/Modena. Abbiamo più volte parlato su “Liguria 2000 News” di Marietta Di Sario, presentando anche i suoi libri  libro “Il dono della vita” e “Storia di una vita”,  ambedue editi da Publiprint di Roma, il primo con bozzetto di copertina di Vittoria Belladonna ed il secondo di Giovanni Marchetta.

Marietta Di Sario (che vediamo nella foto che le è stata scattata a Lourdes), ha compiuto 56 anni lo scorso 16 giugno. Nata in Basilicata, ove vi ha vissuto fino al 2008, adesso vive a Carpi. E’ invalida al 100% agli arti inferiori e superiori, a causa degli effetti devastanti della poliomielite che l’ha colpita quando aveva solamente quattro anni. Da allora è costretta a vivere inchiodata su una sedia a rotelle.

E’ un piacere per noi ospitare questa sua preghiera, scritta per questo Natale.

“Dolcissimo Gesù che ritorni, per incantevole magia, rinnovando il tuo messaggio di pace e di amore al mondo intero, da questa chiesa dove ho imparato a non sentirmi più straniera, ascolta tra le tante che giungono a te, anche la mia preghiera.

Tu ben conosci le infinite pene che attanagliano la mia sempre più fragile esistenza, conosci la mia storia ed il lungo calvario che mi ha portata dal mio amato paese lucano fino a Carpi di Modena, inatteso rifugio presso l’unica sorella che amorevolmente mi ha accolta in seno alla sua famiglia.

Inchiodata ad una carrozzina ed impedita in ogni movimento dalla più tenera età, ho imparato a convivere con il dolore : fitte lancinanti in tutto il corpo mi tormentano giorno e notte, non ci sono più farmaci atti a lenirle ed è duro soffocare i lamenti per non rattristare chi mi vive accanto.

Eppure cosa lieve è ogni mia sofferenza se la confronto con quanto tu, dolce Gesù, hai patito dal giorno della nascita nella povera grotta di Betlemme, al travagliato cammino terreno, alla ingiusta condanna, alla morte in croce.

Grazie, Gesù, per quanto ci hai donato, grazie anche per il mio dolore che mi avvicina a te, rendendomi degna del tuo amore.

Tu che tutto puoi, ascolta la mia preghiera: conduci gli uomini del mio tempo a ritrovare la strada della solidarietà e dell’amore, apri le nostre famiglie alla gioia di volersi bene ed aiutarsi reciprocamente, spalanca ai giovani le porte della speranza e della fede, illumina le menti dei governanti, affinchè indirizzino ogni loro operato ai lavori della giustizia e del rispetto di ogni persona, guida la Chiesa a sostenere i dubbiosi, a confortare gli ammalati, i poveri, gli emarginati, proteggi tutti i bimbi del mondo, salva la nostra società dal cieco egoismo e dalla violenza che rischiano di portarla alla deriva.

E sorridi, Gesù, dalla piccola Grotta, come facesti ai pastori che giunsero fino a te, guidati dalla stella, all’Italia, all’Europa, al mondo intero”.

(Marietta Di Sario)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!