Home » NEWS FUORI REGIONE » Positivo incontro a Palazzo Chigi per l’ILVA di Taranto. Imboccata la giusta direzione e la doverosa accelerazione

Positivo incontro a Palazzo Chigi per l’ILVA di Taranto. Imboccata la giusta direzione e la doverosa accelerazione

Taranto. Si è concluso positivamente oggi, 19 luglio, a Palazzo Chigi il vertice convocato dalla Presidenza del Consiglio tra ministro Corrado Clini, il  sottosegretario allo Sviluppo Claudio De Vincenti, i ministri dell’Economia, e i Segretari Generali di  Cgil, Cisl, Uil e di Fim, Fiom, Uilm Nazionali.
Per il Segretario Nazionale della FIM  Cisl Marco Bentivogli la direzione presa nell’incontro è quella giusta. Finalmente si è tutti consapevoli della necessità di accelerare tutte le iniziative affinché Taranto resti la sede del più grande insediamento siderurgico d’Europa.
Il Ministro Clini ha annunciato l’avvio di un confronto con Istituzioni, Parti Sociali e azienda (quest’ultima sarà incontrata dal ministro lunedì 24 luglio) che si spera permetta, il prossimo 26 luglio a Palazzo Chigi,  la sottoscrizione di un accordo di Programma che consenta di  assicurare la continuità aziendale  e lavorativa complessiva nell’area dell’Ilva di Taranto, salvaguardando così, il lavoro e le produzioni, garantendo cittadini e territorio sul necessario risanamento ambientale dell’area .
L’accordo dovrà precedere progetti concreti e tempistiche precise, a cui collegare risorse al fine di realizzare nel breve periodo gli adempimenti previsti dalla nuova normativa europea varata a marzo di quest’anno che prescrive un periodo massimo di 4 anni per l’adozione, nel settore siderurgico, delle “migliori tecnologie disponibili” da un lato, e dall’altro un piano di bonifiche, di risanamento del parco geominerario.
“La Fim Cisl ritiene fortemente (ha dichiarato Bentivogli) che l’accordo di programma e la cabina di regia, che a livello regionale ne dovrà sovraintendere il monitoraggio, debbano essere realizzati al fine di garantire una maggiore stabilità normativa, che consenta all’azienda di non disperdere le risorse da impiegare al fine di proseguire il piano di investimenti realizzati in questi ultimi anni”.
Si è quindi augurato che l’eccessivo rimpallo, e l’ attendismo condito dal pericoloso clima forcaiolo di questi ultimi mesi, sia spazzato via dalla ritrovata unità di tutte le articolazioni istituzionali e delle parti sociali sull’obiettivo che è quello di difendere un asset industriale strategico per tutto il sistema industriale italiano.
“Spero come in tutti i paesi veramente avanzati (ha concluso Bentivogli) si inizi a riparlare di ambiente senza criminalizzare la produzione di acciaio; è possibile far conciliare entrambe le cose procedendo senza esitazioni e con coerenza sulla strada avviata oggi”.
Nella foto: il Segretario Nazionale della FIM  Cisl Marco Bentivogli.
(N.B.)
Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!