Home » GENOVA, NEWS » Porto di Santa Margherita Ligure: no a soluzioni pasticciate, lo chiedono gli “Amici del Monte”

Porto di Santa Margherita Ligure: no a soluzioni pasticciate, lo chiedono gli “Amici del Monte”

Santa Margherita Ligure. Saranno due tecnici, iscritti al sodalizio fondato da Ardito Desio (uno esperto portuale e l’altro architetto), incaricati di esaminare nel dettaglio il secondo progetto denominato “Porto Cavour” al fine di preparare le “osservazioni” da presentare in Comune entro fine novembre.
Lo ha deciso il Consiglio direttivo dell’Associazione Internazionale “Amici del Monte di Portofino”, riunito in questi giorni sotto la presidenza del giornalista Raffaello Uboldi e del vicepresidente Marco Delpino.
Ma le prime anticipazioni sulla valutazione d’insieme appaiono già negative.
«Se il progetto della “Santa Benessere & Social” è il “male assoluto” contro cui in Città c’è stata la levata di scudi di oltre 3.300 firmatari di una petizione popolare, il progetto di “Porto Cavour” rappresenta la diretta conseguenza del primo, con interventi altrettanto invasivi e inaccettabili», dichiara il Presidente Uboldi.
Ecco perché, alle luce di questa premessa, l’Associazione, perfettamente in linea con la posizione del Comitato “Difendi Santa”, chiede l’annullamento di entrambi i progetti per restituire ai cittadini (che hanno dimostrato di voler partecipare alle scelte di Santa Margherita Ligure) quel ruolo-guida che, di fronte alle iniziative “a senso unico” dei soli soggetti interessati, rischia di essere vanificato.
Per far ciò, occorre che l’Amministrazione recuperi la propria funzione di “arbitro imparziale”, “resettando” ogni intervento e chiedendo alla Città gli indirizzi futuri. Come? Attraverso la partecipazione, l’ascolto delle proposte, il confronto con le categorie, i partiti, i movimenti, le associazioni, i comitati.
«Altrettanto pericolosa sarebbe la soluzione di una scelta “pasticciata”, capace solo di mediare tra due soluzioni contrastanti». Una situazione di “compromesso” che rischierebbe di essere il frutto di una “mediazione politico-affaristica” che tenterebbe di far entrare dalla finestra un progetto bocciato dalla Città, cercando di accontentare i “pontilisti” in una situazione kafkiana di “embrasson nous”.
L’Associazione degli “Amici del Monte”, forte del risultato raggiunto attraverso la mobilitazione di più organismi accorpati in un unico “Comitato”, si farà interprete di questo desiderio di “partecipazione” annunciando sin d’ora, per la prossima primavera, una grande manifestazione per il rilancio di Santa e del suo Porto con la presenza di una personalità della cultura capace di coinvolgere l’opinione pubblica sulle scelte future, anche attraverso un ampio messaggio mediatico nazionale.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!