Home » CULTURA » Poesia. ‘Il bacio e l’attesa’ di Guglielmo Loffredi (commento di Renata Rusca Zargar)

Poesia. ‘Il bacio e l’attesa’ di Guglielmo Loffredi (commento di Renata Rusca Zargar)

Il bacio e l’attesa

di Guglielmo Loffredi

“Nel mio ricordo i baci che non si doveva…

quelli in mezzo alla strada…

altri che non avevo pensato…

Ho sempre trovato una complice

forse per questo non ho mai rubato un bacio.”

Ogni primo bacio è storia nuova

la magia però abita l’attimo prima.

Quando tutto è ancora sospeso

prima che le labbra lambiscano

il contorno desiderio,

quando puoi ancora scegliere

se scostarti o abbandonarti alla grazia.

Qui vive l’attesa regina!

Essa respira con la sua anima

che non si colma dalla fretta

ma si specchia nella gioia

della festa che sarà.

Gli sguardi talora tradiscono

quanto sta per arrivare,

mentre tutto si muove e ti travolge

intanto che lo stai bramando avviene!

Un turbinoso stringersi, perdersi, annullarsi,

nel bacio che risveglia l’oceano

che porta doni, isole, conchiglie,

la marea schiuma sulla riva.

Gli occhi chiusi vivono nel sogno

prima di schiudersi al mistero tutto,

mentre le mani cercano appigli, sostegni,

nell’isola nuova da esplorare.

Commento di Renata Rusca Zargar

La poesia di Loffredi ci riporta all’antica magia del bacio, del sentimento, della passione…

Un tema semplice ed essenziale trattato, nei secoli, da una moltitudine di artisti.

Mi piace ricordare allora qualche verso della poesia “Baci” di Pablo Neruda:

“Ti manderò un bacio con il vento

e so che lo sentirai,

ti volterai senza vedermi ma io sarò lì

Siamo fatti della stessa materia

di cui sono fatti i sogni […]”

Nel 1968,  uno studente anonimo aveva scritto, sui muri dell’Università di Nanterre, “Fate l’amore non fate la guerra”…

Era un’altra epoca e, probabilmente, oggi, un bacio non è più tanto cercato, sognato, desiderato come un tempo…

Eppure, in un mondo tanto difficile e pericoloso, meglio sarebbe dare più importanza ai baci, agli abbracci, ai “dolci pensier” e “dolci disiri” nominati da Dante.

In fondo, la poesia serve proprio a questo: ispirare il meglio nell’essere umano.


Guglielmo Loffredi ha pubblicato varie raccolte di poesie, tra cui “Centopassi” da cui è tratta la lirica “Il bacio e l’attesa”.

Per far “lavorare” le poesie nei confronti dei lettori, comunicando emozioni e valori, ha poi capito che era necessario anche il web e ha realizzato il suo sito:

https://sites.google.com/site/nientealtrochepoesia/




Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!