Home » ALTRI SPORT, IMPERIA » Podismo. Trincheri sul podio in Toscana, pur allungando il percorso

Podismo. Trincheri sul podio in Toscana, pur allungando il percorso

Dolcedo. Un’altra impresa da incorniciare per Lorenzo Trincheri, questa volta sui saliscendi senesi della 50 km targata Tuscany Crossing Val D’Orcia, gara con circa 1.600 metri di dislivello positivo, nei dintorni di Castiglione d’Orcia. La manifestazione, andata in scena sabato scorso, era valida sia quale prova indicativa per il campionato iridato Trail che come selezione per il prestigioso Ultratrail du Mont Blanc. Il Camoscio di Dolcedo, in pratica all’esordio stagionale, è salito sul podio dopo essersi reso protagonista di un’incredibile rimonta. A circa 30 minuti dalla partenza, al primo punto di ristoro, a causa di un’errata segnalazione, il gruppetto con tutti i migliori ha sbagliato strada, allungando il percorso di circa 4 km (è stato proprio “Trink” ad accorgersi dello sbaglio dopo un paio di km di discesa e convinto i compagni di fuga a tornare indietro), vale a dire tornando sulla retta almeno 20′ più tardi, con decine e decine di avversari che ormai li avevano “superati”.

E’ così iniziata una lunga gara ad inseguimento che ha portato l’agente immobiliare della Val Prino a superare tutti gli altri atleti, a parte due: il vincitore Luca Ponti (tesserato per la Gazzada Schianno), il quale non era tra coloro che avevano allungato il tragitto ed ha tagliato il traguardo in 4h 18’15″, e Matteo Lucchese (Rocca Runner), compagno di sventura di Trincheri, che ha chiuso in 4h 22’05″. Lorenzo (Gs Roata Chiusani – Team Brooks) ha completato la sua fatica, con un mix di rabbia e soddisfazione, in 4h 28’09″, precendendo di oltre 10 minuti il 4°, Paolo Massarenti (San Giacomo).

Nonostante un meteo non ottimale, la prima edizione del’evento senese (136 partenti di cui oltre 100 al traguardo, ma oltre 400 podisti tra le varie distanze previste) ha riscosso un buon successo.

Grazie a questa comunque brillante prestazione in terra toscana, l’ultramaratoneta di Dolcedo si è guadagnato la fiducia del d.t. azzurro in vista del Mondiale Trial sulla distanza dei 50 km, in calendario ad inizio luglio in Galles. E’ molto probabile però che Lorenzo rinunci, preferendo un diverso calendario estivo.

A meno di 48 ore dalla gara in Toscana, Trincheri si è poi recato a Milano per la presentazione ufficiale del Team Brooks Italia 2013, di cui è uno dei punti di forza. Nell’occasione è stato confermato che Trincheri ed il compagno di scuderia Francesco Caroni, altro grande specialista delle grandi distanze e del trail, saranno a fine agosto al via della Gore-Tex Transalpine Run, gara di 250 km a coppie, tutta in altura, in 8 giorni, con partenza da Oberstdorf (Germania) e arrivo a Latsch (Italia, Alto Adige), dopo aver toccato anche Austria e Svizzera.

Nel frattempo il campione di Dolcedo sarà anche di scena sulle strade di casa per la Corsa al Monte Faudo del 19 maggio ed il campionato italiano di corsa in montagna del 9 giugno.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!