Home » NEWS FUORI REGIONE » Pippo Labisi si è spento a Barcellona Pozzo di Gotto. L’uomo ha lasciato un ricco bagaglio del suo sapere

Pippo Labisi si è spento a Barcellona Pozzo di Gotto. L’uomo ha lasciato un ricco bagaglio del suo sapere

Barcellona Pozzo di Gotto. Pippo Labisi si è congedato dalla vita, se ne andato tra gli applausi di parenti ed amici che gli hanno voluto bene e che egli ha amato. Ci mancherà perché lascia veramente un incolmabile vuoto nel mondo della grande cultura, ma manca soprattutto a me che credo di essere uno dei suoi pochissimi “confessori”, ci soffermavamo a parlare di tutto ed mi faceva piacere ascoltarlo: parlava dei suoi progetti, di ciò a cui stava lavorando, mi chiedeva pareri così come io li chiedevo a lui. Mi parlava dei suoi viaggi per il globo terrestre quando di nazione in nazione andava a disquisire di Dialettologia, di Geolinguistica e del suo “Gallo-Italico” nelle più importanti università e nei più rinomati circoli culturali; ultimamente, come chi ormai vive di ricordi, orgogliosamente, mi faceva vedere le tantissime foto che avevano fermato quei straordinari momenti attestanti il suo colto operato. Ricordo quando, anni fa, si preparava per il viaggio in Portogallo, mi chiese di accompagnarlo, purtroppo non mi fu possibile, anche se mi avrebbe fatto molto piacere. Questo me lo rinfacciò, in maniera affettuosa, più di una volta.

Il nostro rapporto di stima si consolidò ulteriormente dopo che il “Movimento per la Divulgazione Culturale” da me presieduto, gli dedicò, a sorpresa un “Convivio di arte e Cultura” in un rinomato ristorante di Barcellona Pozzo di Gotto, dove spesso egli andava a cenare, attribuendogli una targa sulla quale vi è inciso: A Pippo Labisi // Dialettologo – Storico – Poeta, // Uomo di fama internazionale, // Fa tanto onore all’Italia intera, //Quale esempio di cultura e morale. // Da parte di amici ed estimatori”.

Tra le sue tante attività culturali la più apprezzata dalla gente non molto erudita, era quella di poeta dialettale, e ciò è spiegato dal fatto che si tratta di una poesia “verista” e di costume dall’impatto immediato, dai versi spontanei così come le rime mai ricercate; una poesia la sua, traboccante di sentimenti, di passione, di conoscenza ed emozioni da cui emerge l’intrinseco delle persone semplici che lo circondavano; la sua poesia è contenitore dello spaccato di una realtà umile, contadina con delle sottolineature di chiara metafora. Nelle sue composizioni sono evidenti i borghi di paesi rurali, i loro caratteristici personaggi di filosofi–contadini e artigiani che spesso sentenziano lanciando messaggi significativi. Pippo Labisi amava veramente la poesia, egli stesso era poesia e, non di rado, interpellato su specifici argomenti, rispondeva con delle metafore in versi suoi spesso estemporanei. Questo lo rendeva particolarmente interessante e fonte di curiosità intellettiva.

Questo raro intellettuale adesso non c’è più in carne ed ossa, ma chi ha voglia e curiosità culturale e ha voglia di conoscerlo può andarlo a trovare nella mole di materiale che ci ha lasciato un po’ sparso nelle sue abitazioni, di Catania, la città dove è nato il 30 aprile del 1929, nella casa di Novara di Sicilia dove è cresciuto, in quella di Marchesana nel comune di Terme Vigliatore dove trascorreva l’estate, ma soprattutto nell’appartamento di Barcellona Pozzo di Gotto dove era domiciliato. In questa città nel 1970 fondò il “Centro Studi Magistrali e Sociali” nonché il Circolo Culturale “Giovani Meli”. È stato Presidente del Magistero di Servizio Sociale dal 1970 al 1973, dallo stresso anno fino al 1992 è stato direttore dei Corsi di Sperimentazione e Preparazione all’insegnamento per insegnanti di Scuola Materna ed elementare istituiti dalla Regione Sicilia. È stato socio fondatore della Società di Dialettologia e Geolinguistica con sede nell’università di Bamberg in Germania , ha collaborato sin dal 1963 con il Centro Studi Filologici e linguistici Siciliani dell’Università di Catania all’opera del Vocabolario Siciliano e con il Centro Studi Filologici e Linguistici dell’università di Palermo all’Atlante Linguistico della Sicilia; ha collaborato all’opera “I Dialetti Italiani” Dizionario Etimologico UTET 1998; ha partecipato a conferenze e congressi a Nicosia di Sicilia (1987); Lugano (1988); Sant Vincent (1989); Università di Grenoble (1989); Università di Bamberg (1990); Salone dell’Accademia di Toscana “La Colombella” a Firenze (1991) ;Aula Magna facoltà di Lettere Università di Firenze (1991); Dipartimento di Linguistica di Firenze (1991); Palazzo Vecchio, Firenze (1991); Accademia Russa delle scienze e dell’Università di Uzhgorod – Ucraina (1991); Ulte Cultural Istitut, Gleconcille – Irlanda (1992); Università di Bucarest – Ungheria (1993), Univerità of Vittoria – Canada (1993); Piazza Armerina – Sicilia 1994); Novara di Sicilia 1995; Università di Amsterdam – Olanda (1997); Università Marie Curie Sklodwska – Lubino – Peonia (2000); Università of Latvia – Lettonia (2003) e in tante altre università italiane.

Pippo Labisi non aveva figli a causa di un episodio sfortunato: quando con la moglie erano giovani, andando in vespa, proprio a Novara di Sicilia, un mulo imbizzarrito carico di legna attraversò loro la strada e nell’incidente la moglie incinta perse il bambino con le conseguenze che non ha potuto più avere figli. Perciò, adesso, come egli sperava, tocca ai nipoti fare in modo che il suo lavoro di ricerca culturale racchiuso in oltre sessanta volumi  e carpette varie non vada disperso. Noi non possiamo che averlo presente nei nostri ricordi ed amarlo come egli merita.


Nella foto un momento in cui Pippo Labisi riceve dal sottoscritto una targa a nome del  “Movimento per la Divulgazione Culturale”.
(Giuseppe Messina)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!