Home » NEWS FUORI REGIONE » Piano del Lavoro per Taranto. Se ne discute mercoledì con il Segretario Nazionale della CGIL Susanna Camusso

Piano del Lavoro per Taranto. Se ne discute mercoledì con il Segretario Nazionale della CGIL Susanna Camusso

Taranto.Abbiamo una proposta seria e concreta da mettere in campo e la presenza del nostro segretario nazionale, Susanna Camusso, fornisce all’idea del Piano del lavoro per Taranto, la solidità delle cose ragionate. Una proposta che cammina sulle gambe dei nostri delegati, sulle loro osservazioni, e che va in ogni luogo di lavoro senza facili slogan, ma pone in primo piano il confronto serrato con i lavoratori su temi come la buona occupazione, intesa come  innovazione, formazione e sostenibilità”.

Il segretario generale della CGIL di Taranto, Luigi D’Isabella, annuncia la presenza del Segretario Nazionale del sindacato, Camusso, mercoledì 22 alle ore 16.30 a Taranto (Hotel Mercure Il Delfino), anticipando così i temi in discussione in quella giornata.

“La CGIL di Taranto nell’ambito delle proposte avanzate dal sindacato a livello nazionale proporrà in quella occasione un nuovo modello di sviluppo per il territorio provinciale – spiega D’Isabella – una proposta complessiva che comincia soprattutto dal lavoro giovanile e su come il Piano del lavoro si possa tradurre anche a livello locale”.

Declinazioni in salsa tarantina che per D’Isabella hanno capitoli ben saldi da tenere al riparo anche dal difficile momento istituzionale che vive il territorio.

“Parlo di Polo industriale, polo logistico-portuale, progetti di risanamento dentro e fuori la fabbrica, delle leggi sulle bonifiche che ancorché non adeguatamente supportate finanziariamente costituiscono un passo importante e decisivo nel puzzle che, – dice D’Isabella –  insieme alle azioni da mettere in atto per la riqualificazione del tessuto urbano e la disponibilità delle aree demaniali dismesse costituirà la Taranto di domani.

“La CGIL ionica chiama la Camusso a ruolo di promotore e notaio di una stagione di fatti.

Non credo si possa ripartire dalla politica degli uni contro gli altri che ha caratterizzato l’ultima stagione velenosa per il territorio – sottolinea il segretario della CGIL tarantina – serve tornare finalmente alla serietà di programmi veri e possibili. Pensare, ad esempio, che il risanamento ambientale da grande emergenza si possa trasformare in una grande occasione di buona occupazione, buone politiche ambientali e di sviluppo caratterizzato da forte capacità competitiva e di proiezione internazionale. Oppure  ragionare sul porto – continua D’Isabella – non solo in chiave localistica, com’è spesso accaduto, ma pensando, com’è accaduto per il passaggio da Miroglio a QBell, che quel valore aggiunto possa essere un grande attrattore per gli investimenti sul territorio.

E se qualcuno pensa che un modello di sviluppo possa pregiudicarne un altro D’Isabella e la CGIL non sono d’accordo.

“Un territorio manifatturiero può anche essere luogo di cultura, di economia diversificata in chiave turistica o agroalimentare (dice il segretario della CGIL di Taranto). Un terreno su cui sarà opportuno cominciare a confrontarsi anche migliorando l’eccellenza didattica e della ricerca del territorio, a partire dalla qualificazione e dalla difesa del Polo Tecnologico Magna Grecia (afferma D’Isabella)  e non solo per avere più turisti o più progetti, ma anche per migliorare il confronto in città e perché no creare nuove classi dirigenti all’altezza della sfida che abbiamo in campo.


Per informazioni: Maristella Bagiolini – Tel. +39 393.9511298; e-mail: maristellabagiolini@gmail.com


Nella foto Susanna Camusso, Segretario Nazionale del sindacato CGIL.
(N.B.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!