Home » NEWS FUORI REGIONE » Per i partecipanti allo stage per attori si aprono nuovi scenari. Per loro, alcune opportunità, garantite dai registi Pino Lanzillotti e Roy Geraci

Per i partecipanti allo stage per attori si aprono nuovi scenari. Per loro, alcune opportunità, garantite dai registi Pino Lanzillotti e Roy Geraci

Mottola (Ta). Dopo Vito Lopriore, Azzurra Martino e Maria Teresa Vassalli, è stato l’attore barese Luciano Marinelli a tenere l’ultima lezione dello stage per attori, organizzato, a Mottola da Vito Cisternino, responsabile dell’agenzia “VitoHouseventi”, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’associazione “Libriamoci” di Maria Paolo Nigro.

I partecipanti sono stati catapultati su un set vero e proprio, con tanto di ciak, inquadrature in campo, microfoni e telecamere. Cercando di mettere in pratica quanto imparato nelle lezioni precedenti, sono andati in battuta, sottoponendosi al giudizio critico di due registi, che, per l’occasione, hanno accettato l’invito di Marinelli, direttore artistico dell’iniziativa, di provinarli.

Così, Pino Lanzillotti e Roy Geraci hanno raggiunto la collina mottolese, con l’auspicio che, tra i partecipanti, ci fosse qualcuno, in particolare, che avesse le potenzialità per iniziare l’esperienza cinematografica, ovviamente, non senza formazione.

“Questo stage – ha spiegato Roy Geraci – è solo l’inizio di un percorso; la strada è lunga, ma percorribile. Tuttavia, avete già vinto, per il semplice fatto di aver scelto di iniziare a Mottola la formazione, l’addestramento”. Poi, qualche consiglio. “Chi è su un set, deve imparare a vedere con gli occhi dell’attore la storia e ad interpretare il proprio ruolo all’interno della stessa, per calarsi nel personaggio”.

Da Pino Lanzillotti, “l’incoraggiamento a non arrendersi alle prime difficoltà. Tutti hanno la possibilità di entrare nel mondo cinematografico. Tra i partecipanti di questo stage – ha sottolineato – non manca la materia prima”.

Da Marinelli, il plauso a Vito Cisternino, ai due registi e ai partecipanti, ai quali ha portato gli auguri di Uccio De Santis e consegnato gli attestati finali. “Mettersi in gioco – ha detto Marinelli – è una scelta coraggiosa e voi l’avete fatta. Con questo stage, si è già idealmente formato un set. E’ il preludio di un percorso formativo, che solo attraverso la vostra volontà può portare al raggiungimento degli obiettivi”.

Lo stage si è concluso con i saluti del consigliere comunale Palmo Matarrese, della presidente di “Libriamoci” Maria Paola Nigro e con due importanti sorprese. Intanto, l’esperienza di Mottola è già stata presa a modello dal Comune di Brindisi, dove, lo stage, a fine estate – è ufficiale – sarà ripetuto, visto l’elevato numero di richieste d’iscrizioni pervenute. Poi, tutti i partecipanti dello stage saranno impegnati come comparse non solo nel film di Pino Lanzillotti, le cui riprese cominceranno ad inizio luglio, a Taranto, ma anche nel prossimo cortometraggio di Geraci.

Tra i partecipanti, inoltre, da Lanzillotti ne sono stati selezionati due, che, nel suo film, avranno un ruolo vero e proprio.

Sulla loro identità, per volontà di tutti i partecipanti, è top secret. Ne conosceremo i nomi ed i volti direttamente sul set. Insomma, in barba ai più scettici, questo stage ha realmente offerto un’opportunità ai partecipanti, il cui impegno, durato ben quattro domeniche, non è stato, quindi, vano.

Nella foto, staff e partecipanti allo stage con i due registi
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!