Home » BACHECA WEB, SAVONA » Pensioni: ultimi giorni per scegliere le modalità di accredito

Pensioni: ultimi giorni per scegliere le modalità di accredito

Savona. Poste Italiane ricorda ai pensionati di Savona e provincia che si avvicina la data entro la quale comunicare al proprio istituto di previdenza la modalità di accredito della pensione. In conformità alla Legge 22 dicembre 2011 n. 214, infatti, dal prossimo 2 luglio non sarà più possibile riscuotere in contanti le pensioni superiori ai mille euro.

Oltre il 71 per cento dei pensionati che già ritirano la pensione presso gli uffici postali della provincia di Savona ha scelto l’accredito su uno degli strumenti messi a disposizione da Poste: i Conti BancoPosta, il Libretto Postale Ordinario Nominativo e la InpsCard.


Oltre ad avere gratuitamente a loro disposizione l’accredito della pensione, i pensionati che scelgono il Conto Bancoposta o il Libretto di Risparmio hanno il vantaggio di ricevere il rateo il primo giorno di pagamento del mese, la possibilità di prelevare, senza alcuna spesa, presso tutti i 14 mila uffici postali e gli sportelli postali automatici Postamat del territorio nazionale e l’attivazione gratuita di una copertura assicurativa fino a 700 euro annui contro furto, rapina o scippo del contante ritirato presso gli uffici postali o gli sportelli automatici (sia postali che bancari).

Coloro che preferiscono utilizzare il tradizionale Libretto di Risparmio, per il quale non sono previste spese e commissioni per l’apertura, la gestione, la chiusura e per tutte le operazioni di versamento e prelievo, hanno inoltre la possibilità di ottenere un rendimento complessivo compreso tra un minimo del 4,19% ed un massimo del 4,56% annuo lordo, sulla liquidità addizionale relativa al periodo 26 marzo 2012 – 31 marzo 2013.

Tali rendimenti possono essere ottenuti cumulando le seguenti offerte: “Tasso Oro per tutti” (attualmente pari all’1,60% annuo lordo) su tutte le somme depositate sul Libretto; “Più Risparmi Più Interessi” che consente una ulteriore maggiorazione, per tutto il 2012, dell’1,60% annuo lordo sulla liquidità addizionale versata sul Libretto rispetto al saldo del 30 novembre 2011 per tutto il periodo in cui tale liquidità permane sul libretto; “Bonus Interessi 2012″ – offerta prorogata fino al 30 giugno 2012 – che prevede l’accredito di 10 euro lordi per ogni 1.000 euro di liquidità addizionale che sia mantenuta sul libretto fino al 31 marzo 2013.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!