Home » MUSICA » Partono dal “Premio Lauzi” di Anacapri i nuovi cantautori. A giorni sarà pronto il bando 2012

Partono dal “Premio Lauzi” di Anacapri i nuovi cantautori. A giorni sarà pronto il bando 2012

Anacapri. Bello questo vento di musica e parole che arriva da Anacapri e porta in giro per l’Italia le canzoni dei finalisti del Premio Lauzi. Alfina Scorza, vincitrice dell’edizione 2011 del “Premio Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’Autore”, continua a scrivere canzoni fatte di sound mediterraneo e note dal sapore antico. Il pugliese Carlo D’Andrea, dopo le numerose partecipazioni a festival nazionali,  è in tournee con il suo primo CD “Tutta colpa del mare”. Mimì De Maio è stato tra i protagonisti della produzione italo/francese della Sony “Capo Verde terra d’amore vol. 2″ al fianco di Cesaria Evora, Ron, Massimo Ranieri e tanti altri a favore del Programma Alimentare Mondiale. Fabiana Galasso, vincitrice assoluta della seconda edizione del Premio Anacapri Bruno Lauzi, viaggia a vele spiegate verso il successo grazie alla sua voce inconfondibile ed ai suoi testi che ruotano intorno all’universo femminile. Il cosentino Luigi Negroni, insieme al suo quartetto, è in sala di registrazione per completare l’ultimo lavoro dal titolo “Mia sorella e le altre”. Per Alessandro Robles, artista intenso e profondo, è in uscita il CD “Cercatore di sassi”. Il livornese Carlo Piras è tra i più apprezzati ospiti delle trasmissioni radiofoniche nazionali dedicate alla musica d’autore. Valter Iuretig è in concerto con “La casa a nord est”, CD distribuito in tutta Italia da Feltrinelli.

Il festival anacaprese dedicato a Bruno Lauzi si conferma una fucina di talenti. Nelle prossime settimane è prevista l’uscita del bando per l’edizione 2012 del Premio, che vedrà, ancora una volta, la partnership con le penne d’autore della Montegrappa. La prestigiosa maison di Bassano del Grappa, particolarmente sensibile al mondo della cultura e dell’arte, affianca da anni il proprio marchio ad eventi di qualità.

Ci piace ricordare che nell’ultima edizione del Premio, sul palco tanto caro a Bruno Lauzi si sono esibiti, oltre ai sette finalisti provenienti da tutta Italia, anche Carlo Marrale, Mariella Nava, Franco Fasano e Carlo d’Angiò. Edoardo Vianello ha regalato al pubblico mezz’ora di canzoni e racconti. Si è anche parlato di musica, scienza e bellezza con Rosanna Lambertucci ed Alessandro Cecchi Paone.

In chiusura dell’importante e notissimo ormai “Premio Lauzi” non poteva mancare, come nelle altre passate edizioni, il figlio del cantautore genovese che ancora una volta ha conquistato tutti con il suo talento (ha eseguito i brani: “Romantica Jazz”, “Il tuo amore”, splendido valzer composto da Bruno, e “Ritornerai”) e le sue parole profumate d’amore, cultura e tenera nostalgia. “Grazie Anacapri. Qui sento fortissima la presenza di mio padre”.

Ricordiamo anche che a curare magnificamente l’Ufficio Stampa della manifestazione Maria Rispoli con quale ci si può mettere in contatto (Vele Bianche editori – Piazza Matteotti, 7 – 80133 Napoli – Italia; velebiancheeditori@libero.ithttp://www.lisolaweb.com/). In una delle foto Francesca Ceci, Carlo Marrale, Maurizio Lauzi. Nell’altra foto Francesca Ceci, Carlo Marrale, Maurizio Lauzi
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!