Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Pallavolo Femminile, Carcare, concluso il 1° torneo internazionale di pallavolo.

Pallavolo Femminile, Carcare, concluso il 1° torneo internazionale di pallavolo.

Carcare. È calato il sipario sul 1° torneo internazionale di pallavolo femminile con l’assegnazione del 2° trofeo Egea-Commerciale svoltosi a Carcare il 15 e 16 settembre: una due giorni ricca di vera pallavolo con incontri estenuanti che hanno veramente messo alla prova la fisicità delle atlete. L’incontro finale è stato definito di grande spessore tecnico e di elevata caratura agonistica. Le formazioni contrapposte erano quelle del S.Michele Firenze ed il TSV Dudingen della Svizzera. Subito all’attacco le svizzere ben intenzionate a portarsi a casa il trofeo Egea, infatti il 1° set vede la chiusura a loro favore con un tirato 25-22. Le fiorentine non ci stanno e equilibrano la formazione puntando molto sulla banda. Un interminabile set, che ha tolto fiato al numeroso pubblico letteralmente accalcato sugli spalti del palazzetto di Carcare, uno scenario di tutto rispetto per il mondo della pallavolo dove un pubblico così numeroso lo si vede solo nelle gare di serie A1. Dunque il Firenze non molla la presa e conquista il set ed il pareggio benché il risultato finale sia andato ben oltre 26-24, sinonimo di grande equilibrio. Il 3° ed ultimo set è segnato da una elevata dose di adrenalina condita con una punta di timore, con l’ordine di non sbagliare. Una fase concitata del set vede le svizzere contestare alcuni falli segnalati dal 2° arbitro, mentre, ricordiamo che la gara è stata diretta dall’arbitro internazionale Luca Sobrero, idolo del pubblico di casa. La prima fase del set vede le svizzere in vantaggio, molto nervosismo in campo, con il gioco altrettanto veloce che favorisce le bande del Firenze e, dopo il cambio campo, benché il parziale 11-8 per le svizzere lasciava intravedere la partenza del trofeo oltre confine, il S.Michele riesce a recuperare punti ed aggiudicarsi il Trofeo-Egea che, così, resta in Italia.

Anche la formazione locale della Pallavolo Carcare, l’unica formazione di serie C presente al torneo, ha concluso la sua marcia al 5° posto e, considerato il livello delle squadre partecipanti, non è da sottovalutare la prestazione delle ragazze biancorosse.

Ricco il capitale dei premi assegnati: oltre ai premi Egea sono stati assegnati 3 bellissime opere in ceramica offerte dalla Fipav di Savona, ed un piatto in ceramica offerto dalla ceramista Consuelo Viglietti, in memoria di Maria Grazia Viglietti. Il premio del Comune di Carcare, una scultura in ferro è stato assegnato alle Lituane del Sixta quale squadra proveniente da più lontano e per la loro simpatia. Sono stati assegnati anche dei riconoscimenti particolari:

Miglior palleggio: Maria Pia Walls – Gropello

Miglior libero: Elisa Torresan – Carcare

Miglior attacco: Martina Allighieri – S. Michele

Miglior centrale: Chiara Sacconi – S. Michele

Miglior giocatore: Tara Muller – TSV Dudinghen (Svizzera)

Nella foto il S. Michele Firenze.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!