Home » ALTRI SPORT » Pallanuoto. Interviste a Gragnolati e Bonino ai Mondiali giovanili in Australia

Pallanuoto. Interviste a Gragnolati e Bonino ai Mondiali giovanili in Australia

Rapallo. Trovarsi dall’altra parte del mondo a difendere i colori dell’Italia e a rappresentare la società sportiva d’appartenenza non è cosa da tutti i giorni. Lo sanno bene Arianna Gragnolati (nella foto) e Francesca Bonino, le due atlete della Rapallo Pallanuoto che in questo periodo sono impegnate con la Nazionale giovanile under 1994 nei Mondiali di categoria a Perth, in Australia. Un’esperienza unica, quella che le vedrà protagoniste fino al 9 dicembre. Che le due ragazze stanno vivendo con entusiasmo e una forte carica agonistica.

Il clima qui è sereno: abbiamo la fiducia del mister Paolo Zizza e di tutto lo staff, e abbiamo tutte le potenzialità per arrivare sul gradino più alto – commenta Gragnolati – 
La prima partita è stata quella contro l’Ungheria, persa 7 a 4: un match equilibrato, la sconfitta è arrivata nell’ultimo tempo.
La seconda partita ci ha invece viste di fronte all’India, squadra inesperta che infatti abbiamo battuto senza problemi”.

Quasi da record il risultato finale, che ha visto le Azzurrine imporsi sulla nazionale indiana per 47 a 2 con 6 gol di Gragnolati e 4 di Bonino. Questa mattina le ragazze di Paolo Zizza hanno affrontato gli Stati Uniti nell’ultimo turno del girone C, vincendo per 10-9. “Con questo risultato ci siamo classificate terze nel girone, ma solo per differenza reti – spiega Bonino – La partita di oggi ci deve far rendere conto delle nostre potenzialità perché abbiamo tutte le carte in regola per vincere il mondiale, come ci ripete spesso il nostro allenatore Paolo Zizza”.

Domani la competizione entrerà nel vivo:

Ci aspettano gli ottavi contro la Russia – spiega ancora Francesca – Stiamo acquisendo sicurezza e questa sarà la partita giusta per dimostrare che siamo qui per vincere. L’unica difficoltà, soprattutto per i primi giorni, è stata quella di abituarsi al fuso orario”.

Non sono comunque mancati momenti di svago, anche se l’attenzione rimane fissa sull’obiettivo di salire sul gradino più alto del podio:

Perth è veramente una bella città” commenta Arianna. “Il clima è sereno, con le compagne di squadra ci siamo subito integrate e i momenti liberi li passiamo sempre tutte insieme, ad esempio giocando a carte – aggiunge Francesca – Appena arrivate in Australia, il coach Zizza ci ha subito concesso un mezza giornata di svago e shopping di modo che con l’inizio del mondiale non avessimo altre distrazioni. Ora pensiamo solo a quello. Poi, prima della partenza per l’Italia, avremo un’altra giornata libera durante cui ci piacerebbe andare a vedere i canguri!”.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!