Home » ARTE, SAVONA » Palacrociere di Savona: si inaugura “Magna Opera” di Rossello

Palacrociere di Savona: si inaugura “Magna Opera” di Rossello


Savona. Un importante riconoscimento e ricordo dell’artista Mario Rossello (1927-2000) si terrà lunedì pomeriggio a Savona presso la Sala Bagnoli al Palacrociere.
Si tratta della inaugurazione della grande opera: “Un chilometro di strada tra Albissola Marina e Savona” del Maestro Rossello installata con la collaborazione dell’ Autorità Portuale di Savona e di Costa Crociere. L’appuntamento è per le ore 17 in occasione dell’inaugurazione del nuovo ponte mobile, nella Darsena. Interverranno i critici Luciano Caprile, Silvio Riolfo Marengo e Simona Poggi.
“Si tratta – dicono gli organizzatori – di un’ opera monumentale, lunga ben 35 metri, ideata nel 1975 dall’artista savonese che visse tra Milano, Parigi ed Albissola Marina. Terminata nel 1976, con il titolo “Un chilometro di strada tra Albisola Mare e Savona”, l’opera ha rischiato di andare perduta. Un lascito alla famiglia, dopo la sua morte, che, solo grazie a quelle inspiegabili illuminazioni che il destino offre, è stato salvato e riportato all’originario splendore. Grazie alla collaborazione tra gli eredi di Rossello, Costa Crociere e l’Autorità Portuale di Savona, l’opera ha così potuto trovare una casa accogliente, prestigiosa e definitiva: il nuovo Terminal Costa Crociere alla Darsena di Savona.
Questa stupenda creazione artistica potrà così essere goduta da migliaia di crocieristi”. L’opera, collocata nella Sala Bagagli, è stata montata grazie al supporto operativo della Port Service srl, utilizzando i mezzi operativi per movimentare le merci in porto.

Gli illustri studiosi Caprile, Riolfo Marengo e la Poggi presenteranno la figura di Rossello ed un ricordo dell’artista. Nel marzo 1975, Mario Rossello ebbe l’idea di realizzare un dipinto che fosse la storia e l’oggettivazione di un chilometro di strada. Identificò, così, nel tratto che collega Albissola Marina a Savona, un percorso che per le sue caratteristiche (un ambiente naturale modificato dall’uomo con la giustificazione dell’utilità pubblica) ben si adattava alla sua cifra stilistica.

L’opera dopo un lungo ed intenso lavoro, venne presentata a Palazzo Grassi a Venezia, il 30 agosto 1976. Qui rimase in permanenza per tutto il settembre successivo, in occasione della mostra personale che il Centro Internazionale delle Arti e del Costume dedicò al maetro Rossello. Il dipinto in quell’occasione fu presentato completo di congegno meccanico ed elettronico.
L’opera venne successivamente esposta al Musée d’Art Moderne de la Ville di Parigi, nell’aprile 1977, in occasione dell’Esposizione Internazionale Mythologies Quotidiennes ed in seguito, alla Galleria d’Arte Moderna di Milano. Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito
www.mariorossello.com
(Claudio Almanzi)
Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!