Home » NEWS FUORI REGIONE » Ottava edizione a Massafra del Festival Vicoli Corti
Asa NIsi MAsa

Ottava edizione a Massafra del Festival Vicoli Corti
Asa NIsi MAsa

Massafra. Ha preso il via lunedì scorso 12 agosto con la tre giorni di retrospettiva felliniana “Asa-NIsi-MAsa”, l’ottava edizione di Vicoli Corti, rassegna cinematografica organizzata dall’Associazione “Il Serraglio” e curata da Vincenzo Madaro. Una delle novità di questa edizione è dedicata a “Il Sogno” e a tutte le sue declinazioni e quindi, parlando di sogno, non poteva non riservare un ampio spazio a Federico Fellini, del quale ricorre il ventennale della scomparsa.

Tre giorni di proiezioni, tutte alle 21.30 in piazza Santi Medici (con ingresso libero).

Si è partiti lunedì 12 agosto con “La Strada” (del 1954, con Anthony Quinn, Giulietta Masina, Richard Basehart, Aldo Silvani, Marcella Rovere) e proseguito ieri sera, martedì 13 agosto, con “8 ½” (nell’anno del cinquantennale. Con Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale, Anouk Aimée, Sandra Milo, Barbara Steele). La chiusura della retrospettiva, che rappresenta la prima parte di Vicoli Corti, sarà questa sera, mercoledì 14 agosto con “Amarcord” (film che compie 40 anni, con Bruno Zanin, Pupella Maggio, Armando Brancia, Giuseppe Ianigro, Gianfilippo Carcano).

Una tre giorni che sta rendendo magica l’atmosfera in piazza Santi Medici, tra i posti più suggestivi di Massafra.

Ma il festival non finisce qui, andrà avanti fino al 25 agosto con lungometraggi, corti, artisti di strada, mostra, sogni. E tutto si fonde, appunto, in questa edizione 2013 di “Vicoli Corti”, piena di novità: non è più un festival di cortometraggi (che però verranno ancora proiettati) ma una rassegna di lungometraggi di qualità e indipendenti, con all’interno anche il primo festival Artisti di Strada Città di Massafra. Alla tre giorni di retrospettiva felliniana, alla mostra “I disegni di Federico Fellini dal libro dei Sogni”, allo spettacolo “Ridi Ridi” di Renato Curci, fanno seguito tante altre forme di arte che fino a domenica 25 agosto renderanno Massafra, e in particolare piazza Santi Medici, autentico luogo di attrazione, tutto legato dal “sogno”, tema della manifestazione.

Come è stato fatto presente giorni fa nel corso della presentazione alla stampa, Vicoli Corti riparte dopo un anno di stop: «Questo anno di pausa (dice Michele Oliva, presidente dell’associazione Il Serraglio, organizzatrice dell’evento) ha portato i suoi frutti, perché è stato un periodo sperimentale che ci ha anche permesso di misurare l’attenzione del pubblico ai lungometraggi dopo anni di corti. Siamo felici di tornare in piazza Santi Medici, che è casa nostra, e anche di rendere questa rassegna piena di innovazioni, di realizzare una totale inclusione artistica tra cinema, teatro, illustrazione e altre forme di arte che faranno sentire lo spettatore totalmente coinvolto. È ancora una volta un evento autoprodotto, cosa che costa sacrifici. Ma noi andiamo avanti».

Entusiasta l’assessore a turismo e spettacolo del Comune di Massafra, Antonio Viesti: «Dobbiamo essere grati al Serraglio per quello che è in grado di allestire. E grati anche perché animano piazza Santi Medici che è una delle location più belle di Massafra. Vicoli Corti è una manifestazione in crescita e noi daremo il massimo sostegno, incentivando la partecipazione. Credo, poi, che la mostra dei disegni di Fellini, con oltre cento quadri esposti, sia il fiore all’occhiello».

Tra le novità, si diceva, la presenza del festival di Artisti di Strada e di uno spettacolo teatrale. È l’effetto della collaborazione con l’associazione Zerovolante di Raffaele Zanframundo: «Volevamo (spiega Zanframundo) rendere il centro storico luogo delle manifestazioni di ogni forma d’arte. Il pubblico sarà così attratto dalla polivalenza dell’offerta, perché negli spazi liberi dalle proiezioni o alla fine delle stesse, chi sarà in piazza entrerà in contatto con gli artisti che adatteranno la loro proposta al luogo. Si diventa tutti insieme “spett-attori”. Una bellissima contaminazione, che non si esaurirà qui».

Soddisfatto della moltiplicazione della proposta artistica di Vicoli Corti, Antonio Cerbino, assessore alla Cultura del Comune di Massafra: «Vicoli Corti è un punto forte delle manifestazioni culturali del nostro paese, per la qualità e la professionalità di quello che riesce a produrre. L’inserimento del Festival degli Artisti di Strada e della mostra dei disegni di Fellini permette un ulteriore arricchimento di cui noi non possiamo essere felici. Ci saranno tante cose in un posto solo e questo renderà Massafra ancora più bella».

Chiusura per Vincenzo Madaro, festival manager: «Abbiamo atteso un po’, ma siamo diventati adulti. Ora ci allunghiamo, passiamo dai corti ai lungometraggi, da tre ad otto serate, portiamo una mostra che dice molto di Fellini che verrà anticipata da una retrospettiva cinematografica. Poi piazza Santi Medici è il posto ideale per una manifestazione con tema “il sogno”, essendo, a mio modo di vedere, un luogo metafisico sospeso nel tempo. Ancora una volta puntiamo tutto sull’autoproduzione, ma è bene specificare che, per quanto bello agire così, non rende possibile il salto di qualità vero e proprio che abbiamo in mente: servono risorse, non necessariamente economiche ma un supporto continuo. In prospettiva auspichiamo l’apertura del Festival ad altri luoghi della città, con piazza Garibaldi come fulcro principale.  Noi facciamo tutto questo perché crediamo nelle potenzialità del nostro paese e vogliamo ogni volta alzare l’asticella della promozione culturale, per permettere a Massafra di guardare in alto».

Ma ecco di seguito gli altri appuntamenti che riprenderanno il 21 agosto.

Alle ore 20.00, presso il Palazzo della Cultura – Piazza Garibaldi – ingresso libero, inaugurazione della mostra “I disegni  di Federico Fellini dal libro dei sogni” con il Patrocinio della Apulia Film Commission Session musicale con Stefano Ghittoni della trasmissione radiofonica “Comizi d’Amore” di Radio Popolare Milano.

Il 22 agosto si torna in Piazza Santi Medici  (ingresso libero) con la proiezione alle ore 21.00 del cortometraggio “Newspaper” di Daniele Rossi e Roberto Plebani, al quale fanno seguito, alle ore 21.15 il cortometraggio “Volti” di Antonio De Palo e alle ore 21.45 “Il Mundial dimenticato” di Filippo Macelloni e Lorenzo Garzella. Lungometraggio di finzione / mockumentary Fulvio Paglialunga, autore del libro “Ogni benedetta domenica” dialoga con Filippo Macelloni.

Il 23 agosto, sempre in Piazza Santi Medici, alle ore 20.30, alle ore 21.45 e alle 23.30 momenti di esibizione di artisti “I festival Street Art Città di Massafra”; alle ore 21.00 e alle ore 21.30 proiezioni cortometraggi, rispettivamente: “Margerita” di Alessandro Grande e “Tra le forbici I petali” di Giuseppe Carrieri. Alle ore 22.00 la proiezione del lungometraggio “L’ultimo Pastore” di Marco Bonfanti.

Massimo Facecchia, direttore artistico del Festival del Cinema Documentario Marcellino De Baggis, dialoga con Marco Bonfanti.

Il 24 agosto, in Piazza Santi Medici, alle ore 18.30 laboratorio per bambini “L’acchiappa nuvole” a cura di Leda. Alle ore 20.30 – ore 21.15 e ore 22.00 esibizione artisti “I festival Street Art Città di Massafra”. Alle ore 21.00 proiezione del cortometraggio “Matilde” di Vito Palmieri e alle ore 21.30 proiezione del lungometraggio “I giorni della vendemmia” di Marco Righi. Incontro con il regista Marco Righi.

Infine, alle ore 22.30 proiezione del cortometraggio “Fireworks” di Giacomo Abbruzzese ed incontro con il regista.

L’ultimo appuntamento, infine, il 25 agosto, in Piazza Santi Medici, con alle ore 18.30     il laboratorio per bambini ”Il Sogno” a cura di Leda; alle ore 21.00 lo spettacolo “Ridi ridi” di Renato Curci ed a seguire la premiazione degli artisti che si sono esibiti nell’ambito di “I festival Street Art Città di Massafra”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Massafra.

Per informazioni: Tel. 3382528601; e-mail: info@associazioneilserraglio.itwww.vicolicorti.it

Nella foto un momento della presentazione dell’ottava edizione del Festival Vicoli Corti
Asa NIsi MAsa  (da sx: Vincenzo Madaro – festival manager;  Antonio Viesti – Assessore al Turismo e allo Spettacolo; Michele Oliva – presidente dell’Associazione “Il Serraglio”; Antonio Cerbino – Assessore alla Cultura ed all’Associazionismo; Raffaele Zanframundo – Associazione “Zerolandia”).
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!