Nuovo successo degli atleti del Taekwondo Massafra. Al Campionato Interregionale Lazio Forme conquistano oro, argento e bronzo

Scritto da Redazione Il 26 giugno 2017 @ 06:33 Nella categoria NEWS FUORI REGIONE

Massafra. Nuovo successo del Taekwondo Massafra che nei giorni scorsi ha partecipato al Campionato Interregionale Lazio Forme che si svolto al palazzetto dello Sport “Claudio Borrelli” di Minturno, organizzato dal Comitato Regionale Lazio FITA in collaborazione con l’ASD Scuola Taekwondo Sirignano e con il patrocinio del Comune di Minturno, della Federazione Italiana del Taekwondo e della Pro Loco di Minturno. Un importante impegno che ha visto competere tantissimi atleti di tutte le fasce d’età, dai più piccoli alle categorie master.

Il centro sportivo massafrese vi ha partecipato con tredici atleti partiti alla volta della destinazione con l’entusiasmo e la voglia di fare bene. Ad accompagnarli amici e parenti che hanno trovato posto su un pullman della ditta Guarnieri di Martina Franca alla quale sono stati rivolti pubblicamente dagli atleti ed accompagnatori ringraziamenti per l’eccellente servizio.

Tornando alla gara non si può nascondere la soddisfazione del M° Tommaso Petrelli e di tutto il suo team per la conquista di 11 medaglie dai suoi 13 atleti in gara (6 d’oro, 1 d’argento e 4 di bronzo). Un risultato che pone di nuovo in primo piano la prestigiosa e competitiva società pugliese che continua a portare lustro alla città di Massafra, grazie alle imprese dei propri ragazzi sotto gli insegnamenti del loro Maestro di sempre, Tommaso Petrelli, cintura nera VI dan, trentasette anni di attività sportiva (è lui che ha fatto la storia del taekwondo a Massafra e in altre zone della provincia tarantina). Per tanti è stata la prima esperienza. Per già veterani una conferma.

Alla loro prima esperienza, esordienti, i piccoli: Gianni Luccarelli (ha conquistato la medaglia d’oro, laureandosi campione interregionale nella cat.7 forma) e il suo amico e coetaneo Antonio Motolese (medaglia di bronzo nella cat. 5 forma esordienti A). Nella categoria Cadetti B sono giunte 3 medaglie: una d’oro con Federico Fuggiano Federico (cat. Poom), una d’argento con Ilenia Albanese ed una di bronzo con Paolo Troia (ambedue nella cat.8 forma).

Gran successo di medaglie anche nei Cadetti A con l’oro conquistato da Giusy  Ricci (cat. 2 forma), Antonio Nuzzo nella (cat junior 4 forma) e  un’altra atleta (cat. Senior 2 forma).

Anche Marta Caroppo di Crispiano si è aggiudicata il titolo di campionessa conquistando l’oro nella cat. Senior B 2 forma. Nella cat. senior A 1/2 dan, invece, Gianvito Colucci si è aggiudicato la medaglia di bronzo.

Questa volta a soffiargli meritatamente l’oro è stato il suo amico di palestra, nonché ex allievo del Centro Sportivo Taekwondo Massafra ed oggi maestro nella palestra di Mottola, Vito Piepoli, al quale tutti (il M° Petrelli per primo), gli hanno rivolto tanti complimenti non solo per la magnifica vittoria, ma anche per l’oro conquistato dalla Maestra  Marika De Leonardis. Un’altra medaglia (un bronzo) è giunto con Nico Lepore (cat. Senior 4/5 dan)

A questo successo è da giungere quello ottenuto in precedenza alla “Coppa Chimera 2017”, Competizione di Taekwondo Olimpico e Para-Taekwondo che si è tenuta presso il Palazzetto dello Sport “Mario D’Agata” di Arezzo con la conquista di un oro con Antonio Nuzzo e un argento con Federico Fuggiano.

Le vittorie targate csd Taekwondo Massafra e del M. Petrelli Tommaso continuano e restano indelebili, sia nel tempo ma anche nei cuori di tutti, perché realmente da sempre il centro sportivo è diventato un punto di riferimento per tutti nella città di Massafra, dove principalmente si vuole la crescita morale oltre a quella sportiva dei propri atleti.

Nella foto il M° Tommaso Petrelli con nove degli undici atleti premiati.
(Nino Bellinvia)




Articolo pubblicato da: LIGURIA 2000 NEWS

URL dell'articolo: http://www.liguria2000news.com/nuovo-successo-degli-atleti-del-taekwondo-massafra-al-campionato-interregionale-lazio-forme-conquistano-oro-argento-e-bronzo.html

Copyright © 2007-2016 Liguria 2000 News 'Quotidiano indipendente di informazione'