Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Nuovo appuntamento con il format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella

Nuovo appuntamento con il format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella

Firenze. Un successo dietro l’altro per il format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto dall’inimitabile Giancarlo Passarella che da tanti e tanti anni fa servizio pubblico come la Rai.

Nel suo programma accanto ai “big” porta alla ribalta anche giovani e bravi artisti italiani che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Ad ascoltarli sono decine e decine di migliaia di radio ascoltatori, giovani e non, di numerose emittenti italiane e anche straniere che ricevono gratuitamente il programma.

E tutto questo grazie a Giancarlo Passarella, grande professionista che, come sappiamo (e come ormai sanno anche i nostri lettori) è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale che oggi raggiunge ogni piccola emittente italiana, dando voce al nuovo che avanza.

Ecco le notizie sulle prossime puntate de “Il Re del Gancio” registrate presso il Musikalmente di Firenze.

Il primo brano in scaletta lunedì 25 febbraio  è “Come Saprei” di Giorgia. Canzone che vinse il Festival di Sanremo 1995, aggiudicandosi anche il Premio della Critica. La canzone  scritta dalla stessa Giorgia (Todrani) con Eros Ramazzotti, Vladimiro Tosetto ed Adelio Cogliati, non uscì mai come singolo, ma venne inclusa nell’album “Come Thelma & Louise” che contiene  anche le canzoni “C’è da fare”, “Riguarda noi”, “Come Thelma e Louise”, “Di che segno sei”, “B.B.B.”, “Ogni donna”, “Questo amore” “Non c’è che musica in me”.

Secondo brano in scaletta è “Cosa Rimarrà di Me” di Tiberio Ferracane, cantautore torinese, dal vocione rauco, coinvolgente, passionale, provocante. Irriverente narratore di una realtà tanto intima quanto universale, nella sua carriera ha più volte ‘incrociato’ il nome di Mia Martini. Nel 2007 è stato anche vincitore del “Premio Mia Martini” come migliore interprete. Il brano “Cosa Rimarrà di Me” è tratto dall’omonimo cd (Notebook-The Music Essence/Egea Distribution). Da ricordare che Tiberio ha varato un progetto intitolato “Bed&Show” per offrire accoglienza ai musicisti in giro per l’Italia.

“Leaning to Fly” di Tom Petty & The Heartbreakers è il primo brano di martedì 26 febbraio.  Brano tratto dall’album “Into The Great Wide Open” del 1991. Da una notorietà esclusivamente nord americana, Tom Petty raggiunge tutto il mondo, anche grazie ad un ben riuscito videoclip e che ancora adesso ci piace ammirare.

Titolo del secondo brano è “Sonetto” dei Rêverie, gruppo musicale italiano etno-progressivo di sei elementi, attivo dal 1996, guidato da Valerio Vado, compositore e chitarrista. Il brano è tratto dal cd “Shakespeare, la donna, il sogno” (un disco uscito nel 2008), che propone arpe celtiche ed una pennellata di tastiere moderne, vicino al sound di Steeleye Span, Fairport Convention e Pentagle. A questo album ha fatto seguito il doppio album “Revado”, uscito nel 2011 (album precedenti, autoprodotti: “Demo” 1988, “Demo 2002”, “Duemila4”  del 2004).

Mercoledì 27 febbraio Giancarlo Passarella ci presenta come primo brano “Piccola Katy” dei Pooh. Celebre 45 giri (l’altra canzone era “In silenzio”) pubblicato nel 1968, con in formazione lo scomparso Valerio Negrini con Roby Facchinetti, Mario Goretti e Riccardo Fogli (la canzone venne reincisa nel 1991 con la formazione composta da Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian e Stefano D’Orazio). Fu il loro primo singolo ad entrare nella hit-parade e da allora la band è diventata una istituzione. Ogni loro concerto propone questa canzone.

Secondo brano della giornata è “50 Centesimi” dei fiorentini Ariema (Sara, Baro, Sacha e Fabio).

Ecco la title track dell’album: i 50 centesimi del titolo non sono altro che il costo del pedaggio autostradale da Prato Est a Firenze Nord, alcune delle varie provenienze della band. Si sono evoluti nel progetto “Il Carico Dei Suoni Sospesi”.

Giovedì 28 febbraio ci viene presentato come primo brano “Why Worry” di Art Garfunkel. Celebre brano ammaliante della produzione d’oro dei Dire Straits con Mark Knopfler, qui riproposto in una versione ancora più struggente ed intima da Garfunkel, senza Paul Simon con cui ha costituito quel celebre sodalizio che erano Simon & Garfunkel.

Secondo brano è “Oggettivamente” degli Audiomatica  di Roma. La band capitolina ha all’attivo due cd: il primo è “Controfase” pubblicato da U.d.U. Records ed il secondo “Olio su tela” per la Orange Park Records, da cui è stato tratto anche un videoclip, ovviamente su questo brano “Oggettivamente”, una vera hit radiofonica. Nuova formazione: Gabriele Giorgi (voce, synth, tastiere), Marco Girolamini (basso, cori), Andrea “Zacco” Zacchìa (chitarra, cori), Giovanni “Bozu” De Luca (batteria).

Venerdì 1 marzo gli ultimi due brani in scaletta della settimana. Il primo è “Legalize it” di Peter Tosh

Il suo vero nome era Winston Hubert McIntosh: nato a Westmoreland il 9 ottobre 1944, è morto a Kingston nel Settembre 1987. Peter Tosh è stato un cantante reggae (come ci ricorda appunto Passarella) con molto seguito a livello mondiale: in alcuni momenti, anche più di Bob Marley.

Secondo brano e ultimo brano è “Kinky Reggae” dei Franziska, gruppo musicale reggae formatosi nel gennaio del 1996 nella provincia di Milano.

Brano del primo periodo dei Franziska: nel frattempo il gusto ed i riferimenti sono cambiati negli anni, complici i significativi rivoluzionamenti di organico, così come i metodi di composizione ed arrangiamento delle canzoni. Album incisi: The lover 7”;  “Special blend”; “In the mood”; “Hot Shot”; “Frnzsk”; “Party 7″; “Heb/Dun Wid Di Crime 7″; “Action”. Questi invece i singoli: “Dancehall party”, “The herb”. “Big ship”, “Jan live”. Componenti?. Eccoli: Piero Comite “Piero Dread”  (voce, chitarra), Roddy Labontè (voce), Francesco Bolognesi “Ciccio” (percussioni), Riccardo Gibertini (trumpet and additional keyboards), Alessandro Licastro (keyboards), Agù Marson (basso), Nico Roccamo (drums), Marco Alberti  (sassofono tenore), Alberto Bollettieri (trombone), Chiara Fraschetta (backing vocals) e Sandro Nozza (sound engineer).

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Tiberio Ferracane, Reverie, Ariema, Audiomatica e Franziska nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella (dx) e Tiberio Ferracane a Canale10; copertina album di Giorgia “Come Thelma & Louise”, copertina del 45 giri “Piccola Katy” dei Pooh.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!