Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Nuovo appuntamento con Giancarlo Passarella e il suo insuperabile format radio “Il Re del Gancio” in programma dal 2 al 6 novembre

Nuovo appuntamento con Giancarlo Passarella e il suo insuperabile format radio “Il Re del Gancio” in programma dal 2 al 6 novembre

Firenze. Uno dei programmi più richiesti, e trasmesso dalle piccole radio, è il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella.  E’ dallo stesso autoprodotto e registrato per aiutare non solo piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Uno show quotidiano, lo ripetiamo, che è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting.

Giancarlo Passarella già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale che oggi raggiunge ogni piccola emittente italiana (e diverse anche all’estero), dando voce al nuovo che avanza. Ecco quanto propone nelle puntate dal 2 al 6 novembre.

Lunedì 2 novembre

Il primo brano è “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli, cantante, produttrice discografica, attrice e conduttrice televisiva italiana, popolare soprattutto negli anni sessanta. Un celebre 45 giri, pubblicato nel 1966 dalla casa discografica CGD, che rimane la sua hit più famosa: la Caselli aveva solo 20 anni e allora era conosciuta anche come “casco d’oro” per la particolare acconciatura che la distingueva nel periodo di maggior successo. Ora dirige la Sugar, etichetta discografica. Il 25 giugno 2012 è tornata in scena come cantante per il Concerto per l’Emilia tenutosi a Bologna per sostenere le popolazioni emiliane colpite dal terremoto, interpretando, tra l’altro, la sua più bella hit Insieme a te non ci sto più.

Ha pubblicato 7 album e 6 raccolte.

Il secondo brano s’intitola “Anomalie monumentali” dei pescaresi Wolfgang Shock.

Brano tratto dal cd “Raccolta differenziata”, dove la band strizza l’occhio all’indie rock, un po’ Marlene Kuntz, un pò Muse, ma un pò anche Negrita. I Wolfgang Shock compongono ispirandosi perlopiù a generi diversi con un’impronta rock piuttosto marcata e con aperture melodiche orecchiabili, senza disprezzare sonorità taglienti e atmosfere cupe e dissonanti… Ultimo CD “Viola” (2011). Componenti: Giovanni Smarrelli (voce, chitarra), Domenico Guardiani (chitarra, pianoforte, synth), Gianluca Di Toro (basso, voce), Adriano Di Gregori (batteria).

Martedì 3 novembre

Primo brano che oggi Giancarlo ci fa ascoltare è “Silent running” di Mike & The Mechanics. Nel 1985 dai Genesis arriva il chitarrista Mike Rutherford e chiama Paul Carrack come cantante: l’esordio con questo brano è forte e li balza in cima alle classifiche. Poi ritornano i Genesis e Paul Carrack va a fare il solista. Nel 2011 esce “The Road“, album del ritorno con la nuova formazione, che oltre a Rutherford comprende ora i cantanti Andrew Roachford e Tim Howar.

Secondo brano è “Cinque all’Alba” del genovese Fabio Zuffanti, bassista, compositore, scrittore e produttore . Brano che conclude l’album “Ghiaccio” (pubblicato dalla Mellow Records il 5 marzo 2010), cameo nella sua perfezione geometrica. Per la mente dei Finisterre, qualcosa lontano dal prog e vicino alle brume nordiche dei Sigur Ros. Come Dj e presentatore TV Zuffanti ha fra l’altro condotto il programma radiofonico “Astrolabio” sulle frequenze di Yastaradio in compagnia Di Riccardo Storti. Lo stesso programma è stato anche trasmesso in diretta televisiva dall’emittente Teleliguria. Fra l’altro autore di diversi libri, tra cui “Malamusica”.

Mercoledì 4 novembre

Il primo brano è “Move closer”. E’  del cantante ed attore gallese Tom Jones, ovvero Sir Thomas Jones Woodward, nato a il 7 giugno 1940 a Pontypridd. Siamo nel 1989, nel momento più soul di Tom Jones. Alcune volte stare con la persona amata è vivere un sogno in diretta, pieno di brividi: “…When we’re together / Touching each other / And our bodies / Do what we feel…”.  Ricordiamo che oltre ad aver fatto parte del cast di alcune serie televisive, ha interpretato se stesso in alcuni film (“Mars Attacks! “di Tim Burton (1996) e in alcune serie televisive, come “Willy, il principe di Bel Air” e “I Simpson”), e in alcune serie televisive, come This Is Tom Jones. Ventotto gli album pubblicati. Il più recente è del 2012 e s’intitola “Spirit in the Room”.

Il secondo brano, intitolato “Brutti sogni” è dei Willow di Lecco. E’ tratto dal disco del 2007 intitolato “Perdita del Tempo”, che propone una band matura e dedica al progressive dei padri come Le Orme, Il Balletto di Bronzo e Biglietto per l’Inferno: siamo in attesa da mesi del nuovo progetto discografico. La band si è formata nel 2001. Ne fanno parte: Massimiliano “Massy Anfuso” (chitarra e voce); Giovanni “Joey” Galimberti (basso e cori); Fabrizio “Fà” Minichini (tastiere) e Dario Aliotta (batteria). Purtroppo al momento sono fermi.

Giovedì 5 novembre

Il primo è “Centerfold dei J.Geils Band. Nati nel 1970. i J.Geils Band hanno raggiunto il successo negli anni 80 con il nuovo album “Love Stinks” e successivamente con “Freeze Frame” con al suo interno il singolo “Centerfold” che maggiormente li ha caratterizzati ponendoli in cima alle hit parade.

  • Secondo brano è “Perchè Sorridere?!” dei Devocka di Ferrara. Interessante secondo disco della band con Igor Tosi alla voce. Giancarlo ci fa ascoltare la title track, perché è quella che ci fa pensare, sognare, riflettere, arrabbiarsi, volare pindaricamente, strisciare mestamente. Terzo album “La morte del sole” (20’12). Nel 2013 è uscita la raccolta “Dieci”. Formazione: Fabio Igor Tosi (voce, chitarra, sintetizzatore), Ivan Mantovani (batteria), Matteo Guandalini (chitarra) e, dal 2014, Alessandro Graziadei (basso)

Venerdì 6 novembre

Il titolo del primo brano della giornata è “Meteor Man” di D.D.Jackson (pseudonimo di Deirdre Elaine Cozier), cantante, musicista e produttrice cinematografica britannica, nota soprattutto verso la fine degli anni settanta, nel pieno del fenomeno della Disco music, entrata in classifica anche in Italia nel 1979. Oltre che con questo celebre brano, ebbe un momento di gloria internazionale anche con “Automatic Lover”, sempre sulla stessa falsa riga di questo “Meteor Man”. Ha inciso cinque album. 14 i singoli e tre le raccolte, l’ultima della quale “Starlight” (2012).

Il secondo brano è “See Emily play” del vercellese Lodovico Ellena. Una cover dei Pink Floyd per il guru della psichedelia italiana, prima con gli Effervescent Elephants, poi seguiti dai Folli di Dio (trio acustico con testi in italiano a sfondo ironico-mistico) e infine con il progetto discografico degli elettrici Mirrors. C’è anche la sua presenza nel cd “In alto”, l’ultimo disco di Claudio Rocchi.  Album incisi: “Sommettine to Sa “ (1987 – Elettrici Eyre), “The Complete Works” (1994 -Mello Record), “16 Page “ (1995 -Psiche Out); riedizione in CD della cassetta pubblicata nel 1987), “Sand and Wind“ (1997 – Mello Record), “From the End to the Beginning”, (2010 – Psych-Out Records), “Claudio Rocchi & Effervescent Elephants” (2011 – Psych-Out Records).

Numerose le opere pubblicate e tra queste; “Si può ancora criticare l’Islam?” (Tabula fati, Chieti 2010), “La fuga della verità” (Tabula fati, Chieti 2010) e “Torino segreta” (Tabula fati, Chieti 2012).

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Wolfgang Shock, Fabio Zuffanti, WilloW, Devocka e Lodovico Ellena nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scriviete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it

Nelle foto. Giancarlo Passarella in un recente primo piano; copertina “Sei Emily Play” dei Pink Floyd; Fabio Zuffanti sulla copertina dell’album “Ghiaccio”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!