Home » ARTE, SAVONA » Nuovi spazi per l’arte ad Albenga e Millesimo

Nuovi spazi per l’arte ad Albenga e Millesimo

Albenga. Duplice nastro azzurro per la nascita di due belle iniziative culturali nella nostra provincia. Si tratta di un nuovo punto d’incontro nel centro storico di Albenga, aperto dagli                     “Amici nell’arte” di Garlenda e di un nuovo spazio per l’arte a Millesimo, su iniziativa dell’ Associazione Aiolfi di Savona.

Nell’antico complesso archittettonico del “Faa di Bruno”  (angolo piazza San Domenico) l’associazione garlendese scende dall’entroterra fino ad Albenga e già ai primi di luglio aprirà i battenti, con una bella collettiva d’arte e successivamente con la presentazione del volume di Paolo Vettori “Faccia a faccia con l’ultimo sbirro di Stalin” (Albatros editore) che si terrà il 17 luglio (alle 17 e 30).

La “Aiolfi “ invece, partendo da Savona, ha deciso di salire in su, fino in Val Bormida, per l’apertura di uno spazio nuovo, a Millesimo: si tratta del “Cortile dell’Arte”, in via Partigiani, 63, che verrà inaugurato con la personale del noto artista cairese Gianni Pascoli il 4 luglio alle ore 21. “Si tratta – dice lo scrittore, critico d’arte ed editor genovese Armando D’Amaro – di due importanti iniziative che fanno ben sperare per il futuro dell’arte e della cultura nella nostra regione.

Due associazioni che aprono nuovi punti e delegazioni rappresentano infatti una notizia molto positiva e di grande rilievo per la Liguria e la provincia di Savona in particolare”.

Ad Albenga la nuova sede si occuperà non solo di organizzare mostre: “La nostra idea – dice la presidente Carmen Spigno – è quella di creare proprio un punto di riferimento per gli amici dell’arte. Per questo abbiamo pensato a concerti, letture e presentazioni di libri, incontri con artisti e personaggi di rilievo, per offrire una occasione di incontro ai nostri soci ed ai cittadini di Albenga e del comprensorio”. Ad Albenga ad occuparsi della nuova delegazione saranno Patrizia Valdiserra e Pascal MecLee.

A Millesimo il responsabile dello spazio sarà Mario Accatino, mentre a curare la mostra sarà la dottoressa Sonia Pedalino.

L’Associazione “Renzo Aiolfi”, nata nel 2003, con il preciso intento di far conoscere e valorizzare il patrimonio culturale del territorio, da diversi lustri opera a già Millesimo ed in Val Bormida.

“Grazie alla generosa sensibilità del signor Pietro Piccardo – dice la presidente della Aiolfi Silvia Bottaro – e di suo fratello Francesco si concretizzerà il progetto “Il Cortile dell’Arte”. Il nuovo punto dell’associazione  sarà infatti una accogliente sede “periferica” della Aiolfi  che in questo modo desidera essere ancora più vicina alla Val Bormida, questa magnifica terra, così ricca di storia e prossima al Piemonte”.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!