Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Nuovi appuntamenti con il super programma “Il Re del Gancio” ideato e condotto con tanto successo da Giancarlo Passarella

Nuovi appuntamenti con il super programma “Il Re del Gancio” ideato e condotto con tanto successo da Giancarlo Passarella

Firenze. Nuova striscia quotidiana per tutti del format radio “Il Re del gancio”, scritto e condotto da Giancarlo Passarella e dallo stesso registrato alla grande. Format con il quale promuove i giovani artisti affiancandoli ai big di ieri e di oggi. Uno show imperdibile che si può ascoltare ovunque.

Sono oltre 100, infatti, le radio italiane (oltre dieci quelle straniere), che lo ricevono gratuitamente e che lo mettono regolarmente in programmazione. E questo grazie a Giancarlo Passarella, grande professionista, noto giornalista direttore del giornale musicale online MusicalNews, già speaker radiofonico e volto televisivo, con invidiabili esperienze come conduttore della rubrica di Rai Stereo Uno dal titolo “Ululati dall’Underground” (è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting; nel biennio 1986/87 mandava, infatti, demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi e tanti altri) o come ufficio stampa per artisti del calibro di Vasco Rossi, Guccini, Toto, Sting, Deep Purple, Eugenio Finardi, Simple Minds e tantissimi altri. Sempre in primo piano nel mondo musicale. Ultimamente (12 febbraio) a Sanremo ha coordinato il convegno “Dolore e Creatività Musicale: Diagnosi e Terapia” (si è parlato dell’uso terapeutico della Cannabis, del Pink Floyd Day, dei Beatlesiani d’Italia Associati e del libro del libro “Dolore No-te”), mentre nei giorni scorsi (19 febbraio) 19 febbraio ha curato il coordinamento stampa della conferenza stampa della presentazione della tappa fiorentina della grande mostra “Cesare Andrea Bixio – Musica e Cinema nel 900 italiano”. Una voce storica dell’emittenza nazionale che si ascolta ovunque. Anche attraverso le piccole radio. Proprio con “Il Re del Gancio” in onda. Nuove puntate dal 22 al 26 febbraio.

Lunedì 22 febbraio

Primo brano in scaletta è “Patience” dei Take That. Qui sono senza Robbie Williams, ma presto lavoreranno di nuovo assieme: anzi… non lo faranno più, ma forse andranno in studio entro… insomma, dobbiamo abituarci ad un rapporto variegato tra gli ex Take That…. Così dice Giancarlo nel citare l’attuale formazione: Gary Barlow (voce), Mark Owen (voce), Howard Donald (voce).

Secondo brano è “Pelle” dei Vote for Saki, band psycho rock dal sound viscerale di Recanati, fondata nel 2005. Il brano apre il cd “Segui il Leader” (pubblicato dalla U.d.U. Records) a due anni dall’esordio nel mercato indipendente e a quarant’anni dalla pubblicazione del primo disco dei Led Zeppelin, fonte di ispirazione della band. Del brano esiste anche un bellissimo e sexy videoclip, grande biglietto da visita di questo duo (Riccardo Carestia e Gian Luigi Mandolini). Nel 2006/2007 avevano inciso il demo cd “My soul is hanging in the darkness” e dopo “Segui il leader”, “Brucio” e  tre anni fa “Ulisse” (Casa discografica Ululati dall’Underground).

Martedì 23 febbraio

Primo brano di oggi è “It’s Money that Matter” di Randy Newman & Mark Knopfler. Tratto dall’album “Land of Dreams” del 1988, è uno dei tanti voli che la creatività di Knopfler ha compiuto fuori dalla band storica dei Dire Straits. In questa produzione ci sono anche Tom Petty, Jeff Lynne e Mike Campbell.

Secondo brano è “Love is Here” delle Freaky Mermaids di Brescia. E’ il brano d’apertura dell’album “Freaky Circus” pubblicato nel 2009. Il trio bresciano (Ombretta Ghidini, Laura Mantovi e Angela Scalvini) presenta un cd d’esordio gentile, vicino alla riscoperta del folk country dei Notting Hillibillies. Da segnalare anche l’album “Moonshine Once Betrayed Me”.

Mercoledì 24 febbraio

Come primo bran di oggi Giancarlo Passarella ci fa ascoltare “Up where we belong” di Joe Cocker. Una celebre canzone (live ai Grammy Awards) composta da Jack Nitzsche, Buffy Sainte-Marie e Will Jennings e cantata da Joe Cocker e Jennifer Warnes per la colonna sonora del film “Ufficiale e Gentiluomo” del 1983. Ultimo suo album live (2013): “Fire It Up Live”. Cocker è morto per una grave malattia a 70 anni, il 22 dicembre 2014 nel suo ranch a Crawford, in Colorado (USA).

Secondo brano è “Il costruttore di meccaniche sognati” del cantautore abruzzese Giuliano Clerico. Il brano è tratto dall’omonimo album (il terzo). Il 1° dicembre 2012 il suo videoclip di “BANDITI” è stato premiato dalla giuria di FlopTV come “Miglior Clip Umoristico” all’interno del P.I.V.I. (Premio Italiano Videoclip Indipendente). Nel due 2013 ha inciso l’album “La diva del cinemino” dal quale è stato tratto il singolo “Stabile 44″.

Giovedì 25 febbraio

Primo brano è “Albachiara” di Vasco Rossi. Una perla che è ormai un evergreen. La versione che ci fa ascoltare Passarella è stata registrata dal vivo e alla chitarra c’è Dodi Battaglia dei Pooh. Da Zocca un dj di cognome Rossi decise di mettere in musica le sue liriche. Il brano è tratto dall’album “Non siamo mica gli americani” del maggio 1979. Gli album incisi sono 60, l’ultimo dei quali (2014) “Sono innocente”. Autore anche di 23 colonne sonore. Ha tenuto concerti e tour  dal 1980. E continua…

Il secondo brano s’intitola “Plastica facciale” della band emiliana dei Melana Cream. Tratto dal demo del 2006 intitolato “Mi Annulla … Culla”, propone un post grunge rock tra Charlie Mingus e Black Rebel Motorcycle Club, ma fortemente consigliato a chi ascolta anche Air e Jack Bruce. Altri album: “Banana Cream”, “In front the Giant”.

Venerdì 26 febbraio

Penultino brano che si ascolta è “Bang” dei Gorki Park. Live nel luglio 1989 allo Stadio Lenin di Mosca, mentre i muri cadevano e un vento di rinnovamento soffiava. Oltre a questa band russa, sul palco moscovita anche Ozzy Osbourne, Motley Crue, Bon Jovi, Cinderella, Skid Row e Scorpions.

Il secondo, e ultimo brano della settimana, è “Vento di Favonio” della band Favonio di Foggia nata nel 2002 dalla grande passione per la musica d’autore italiana. Il nome della band s’ispira a un tipico vento che sferza le aride campagne della provincia di Foggia. Vicina al teatro canzone, la band ama i sottili e studiati arpeggi della chitarra, mentre raffinati ed eleganti sono gli inserti e gli assolo di tromba e sax. Componenti: Paolo Marrone (canto, recitazione e poesia), Mimmo Petruzzelli (sax e fisa), Lucio Pentrella (chitarre acustiche ed elettriche), Stefano Capasso (piano, fisa, hammond, rhodes), Giovanni Mastrangelo (basso elettrico e contrabbasso), Piernicola Morese (percussioni), Giuseppe Guerrieri (batteria), Antonello Del Sordo (tromba).

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Vote for Saki, Freaky Mermaids, Giuliano Clerico, Melana Cream e Favonio nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella (dx) con il dott. Paolo Scarsella (Ambulatorio di Algologia) a Sanremo al convegno “Dolore e Creatività Musicale: Diagnosi e Terapia”; Mark Knopfler con Randy Newman; Vote for Saki nel videoclip “Pelle”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!