Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Nuovi appuntamenti con il radio show “Il Re del Gancio”, ideato e condotto da Giancarlo Passarella

Nuovi appuntamenti con il radio show “Il Re del Gancio”, ideato e condotto da Giancarlo Passarella

Firenze. Nuova puntata del fantastico show quotidiano “Il Re del Gancio” ideato, e da sempre condotto, dall’insuperabile Giancarlo Passarella che nel 1987, pensate un poco, era chiamato il Pippo Baudo del rock. Un format radio da tempo diventato uno dei programmi più richiesti in Italia, ma è trasmesso anche da alcune radio all’estero. E’ autoprodotto e registrato dallo stesso Passarella per aiutare non solo le piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica.

Giancarlo Passarella è stato (lo ricordiamo sempre) il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale che oggi raggiunge ogni piccola emittente italiana, dando voce al nuovo che avanza. Prossimi appuntamenti dal 15 al 19 dicembre 2014.

Lunedì 15 dicembre

Primo brano della settimana è “Amico Uligano” degli Elio e le Storie Tese. Brano (tratto dall’album “Esco Dal Mio Corpo E Ho Molta Paura”) che abbiamo ascoltato anche come sigla di una vecchia serie di Mai dire gol su Italia1, dove i tifosissimi interisti di Elio e le Storie Tese prendevano in giro la serietà del mondo del calcio in Italia. Erano stati dei vati, visti i vari scandali che sono scoppiati in seguito… Album pubblicati 26, l’ultimo dei quali “L’album biango” (2013).

Secondo brano: Se la vita fosse dei Bottega Retrò di Palermo. Un progetto ideato da Cocò Gulotta (attore-cantautore) e Alberto Di Rosa (chitarrista e compositore): si definiscono artigiani della musica… rivedrò nei tuoi passi una parte delle cose che ho lasciato per strada …

Martedì 16 dicembre

Il primo brano s’intitola “Meri” dei Gemelli Diversi. Brano celebre di questo quartetto soft hip hop uscito nel 2003 e che tutt’oggi rappresenta forse il loro biglietto da visita. A inizio 2014 Strano e Thema hanno intrapreso un tour in giro per l’Italia sotto il nome di 2 Gemelli DiVersi. Il 2 giugno Grido ha annunciato la sua uscita dal gruppo e la sua nuova carriera da solista con lo pseudonimo di Weedo.

Il secondo brano è “A bitter taste” degli Everglade di Rovigo. Segnalati anche in studio di registrazione a comporre musica per un thriller. Gli ex Etilika vengono dalle paludi rovigiane e sognano i Tool e gli Audioslave: sono una risposta italiana alla lezione dei Kyuss e dei Soundgarden.


Mercoledì 17 dicembre

Primo brano “ Io per lei” de I Camaleonti ed è tratto dall’omonimo album (il terzo, pubblicato il 30 maggio del 1968 dalla casa discografica CBS). E’ sicuramente la canzone più famosa di un gruppo storico della musica leggera italiana: partecipano al Festival di Sanremo del 1969 con questo brano, ormai diventato il loro cavallo di battaglia… Hanno invido undici 33 giri, due antologie 33 giri; sei cd (nel 2010 il cd live dei concerti in Italia “Camaleonti Live”) e ben trentanove 45 giri!.

Il 16 maggio 2014 hanno ritirato a Genova presso il FIM, la Fiera Internazionale della Musica, il FIM Award Premio Italia alla Carriera assegnato da CAPAM, Commissione Artistica per la Promozione dell’Arte e della Musica.

Il secondo brano, invece, s’intitola “Only for the Rain crew” dei Rain, band bolognese da anni raccoglie buoni successi. Componenti: Alessio Amorati (chitarra), Francesco Grandi (voce), Antonio Olivo (basso) e Giacomo Calabria (batteria) Il successo del cd “HeadShaker” (su DreadSun Records per la Francia e su Rising Works per l’Italia) viene bissato dal più recente “Mexican Way” (2013) che porta meritatamente la band hard rock in giro per il mondo.

Giovedì 18 dicembre

Primo brano “Don’t phunk with my heart” gran bel brano di funky moderno dei Black eyed peas, gruppo musicale hip hop/dance statunitense osannatissimo, formatosi nel 1995 a Los Angeles (California). “… Ragazza, tu sai che mi hai in pugno / con la tua pistola mi hai sparato / e sono qui innamorato senza speranza / e niente può fermarmi / questa cosa non può fermarmi…”.

Il secondo brano in scaletta s’intitola “Sparare cantando” dei Michele Anelli  di Novara. Dopo le positive esperienze con The Groovers (storica band scioltasi nel 2009) e l’impegno sociale (e politico con cd, dvd e libri sul periodo della resistenza), Ultra Sound Records presenta Michele Anelli & Chemako con il disco “Sono sempre nei guai” (distribuzione IRD). “Michele Anelli & Chemako” si presenta come un disco interamente scritto ed interpretato in italiano, caratterizzato da un sound che pur rimandando ai tanto amati modelli americani assimila alcuni elementi propri del miglior cantautorato nostrano, con un’evidente richiamo, in più passaggi, a Lucio Battisti. Gli altri brani contenuti nell’album sono: “Resisterò”, “La strada di mio padre”, “Io lavoro per i tuoi sogni”, “La scelta di Bianca”, “Vorrei vederti libera”2Ballata contro il tempo”, “Marylin”, “Sono sempre nei guai”, “Uomini e polvere”, “Lettera dal finestrino” e “Andare oltre”.


Venerdì 19 dicembre

Oggi gli ultimi due brani della settimana. Il primo è “The Fly”, canzone del gruppo rock irlandese degli U2 (Bono, The Edge, Larry Mullen Jr. e Adam Clayton). La canzone è stata scelta come primo singolo dall’album del 1991Achtung Baby”. Dal vivo ecco Bono Vox ed i suoi fidi compagni (dice Giancarlo Passarella) in uno dei brani più criticati della loro carrieraA man will beg (the sky) / A man will crawl (tonight) / On the sheer face of love / Like a fly on a wall / It’s no secret at all….

“Meduse” è il secondo brano, e ultimo, che la cantautrice romana Pilar (nome d’arte di Ilaria Patassini), diplomata in Conservatorio in Canto e Repertori da Camera, interpreta con la sua voce sensuale, capace di modulare toni aggressivi e viscerali. Ha scritto questo singolo nel 2010 insieme a Bungaro. Artista che, se non vede, non crede. A chi votava al Referendum del Giugno 2011 (e le mostrava la tessera elettorale), lei partiva con la sua esibizione: una delle tante sue iniziative controcorrente, come il suo carattere… Pilar è vincitrice e finalista di numerosi concorsi e riconoscimenti tra i quali L’artista che non c’era (2005), Festival di Musicultura (Primo premio e targa della Critica 2007), Premio Tenco (finalista Targa Miglior Opera Prima 2007), Premio Lunezia (2008), Premio Bindi (finalista, 2008), Premio Bianca d’Aponte (Miglior Interprete 2008), Festival Europeo della canzone Mediterranea – Pjesma Mediterana (Miglior Composizione 2009 e Miglior Interprete 2010)… Da segnalare l’album “Sartoria italiana fuori catalogo” (UpArt/Egea).


Se gli artisti giovani proposti ti sono sconosciuti, cerca su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivi pertanto Bottega Retrò, Everglade, Rain, Michele Anelli e Pilar nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivi uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, manda una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella con Ezio Guaitamacchi e Gianni Moroccolo; i Bottega Retrò; Michele Anelli.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!