Home » NEWS FUORI REGIONE » Nuove poesie dell’81enne poeta siciliano Carmelo Famà

Nuove poesie dell’81enne poeta siciliano Carmelo Famà

Barcellona Pozzo di Gotto. A circa cinque chilometri della città siciliana, sorge in collina la frazione di Maloto, ove è nato e vive il noto poeta 81enne Carmelo Famà del quale abbiamo avuto modo di occuparci già dagli anni settanta, quando siamo stati ospiti anche a casa sua. E sin d’allora abbiamo anche scoperto il suo interesse archeologico e le numerose indagini sul territorio.

Il suo amore verso la famiglia e gli altri, la natura e la fede, la esprime nelle sue numerose poesie. Ne ha scritto, e ne sta scrivendo altre, che troveranno posto in una nuova raccolta che andrà ad aggiungersi ai volume precedenti: “Natale nei Secoli”, “Il limite”, “Dentro l’orizzonte”, “Pellegrini”, “Esilio terrestre”, “La voce dell’anima”, “Il sospiro dell’essere”, “Il ritmo del cuore”, “La fonte della luce”, “Il cammino della speranza”, “I sentieri dello spirito”, “La fede”.

Poesie che gli hanno procurato numerosi riconoscimenti tra i quali: Targa “Areopago” (Roma), Discobolo bronzeo (Pompei), Targa del Comune di Fisciano e S. Severino, Targa “Movimento della vita” di Savigliano, Targa al Premio “Citta di Quartu”, Trofeo Regione Molise.

Nel 1982 ha anche ricevuto il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana e quello di professore honoris causa dal London College of Applied Scienze.
Fra l’altro, per le sue pubblicazioni è stato nominato membro d’onore a vita dell’Accademia di Lettere, Scienze ed Arti di Bologna e socio onorario della Pro Loco “Longane” di Rodì Milici. Le sue numerose raccolte di poesia gli hanno anche fatto meritare per tre volte il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Numerose sue poesie sono anche inserite in varie antologie e diverse tradotte in lingua francese dalla rivista Noreal.

In tanti hanno scritto di lui. Sulla rivista “Percorsi d’oggi” di Torino, Carlo Simonelli ha scritto: “Una poesia,…quella di Famà, densa di immagini tenere, di sentimenti delicati proposti con un linguaggio semplice che giunge al cuore di tutti”.

Sulla rivista “Michelangelo” di Firenze, Carlo Ruscica ha invece scritto: “ …Nelle poesie di Famà la parola è fluida, luminosa e limpida, duttile e timbrata l’ispirazione, quasi un buliginio di colori accesi vibra con purezza di intenti e lucida espressione”.

Sulla rivista “Il domani” di Palermo, Vladimiro Agnesi ha scritto: “…La poesia di Famà appare ispirata da una sincera ricerca di verità che si risolve in termini di poesia “oltre il limite” del contingente.

Infine riportiamo una nota pubblicata da Giuseppe Nasillo sulla rivista torinese “Percorsi d’oggi” che si è più volte interessata della sua attività poetica: …Attento ai moti dell’anima dei (quali sa elevarsi ad interprete con parole semplici sgravate da ogni carpenteria di studiata levigatezza),   Carmelo Famà trova di conseguenza nella poesia una carica vitale, un supporto ed un conforto per guardare al domani con fiducia e speranza. Nonostante le brucianti prove, alle quali la realtà quotidianamente ci sottopone, Famà con determinazione e con convincimento può dire a chiare lettere: “Resisto all’uragano del mondo:/cammino con la forza della Fede/ubbidiente al dono della Vita”.

Qui di seguito pubblichiamo una sua poesia tratta dalla sua ultima raccolta poetica “La fede” (Ed. La Meridiana).

Gli occhi.

Gli occhi specchio dell’anima e dell’Essere /Luce della Vita / alle meraviglie del giorno, / mistero del creato: / m’illumino d’energia / dà chiarore all’esistenza. / Con gli occhi / ammiro la Divina grandezza della Vita: / nell’iride degli occhi / il registro accurato / delle alterne vicende d’ogni Vita. / Con gli anni gli occhi proiettano minor Luce: / il faro della vista è indebolito. /l’energia affievolisce in ogni organo / che al peso del tempo lentamente /

cede il flusso vitale / Divino dono al creato. /

Amate gli occhi / ammirate le cose belle / estirpando le brutte / che avvelenano la Vita. /

Non usate gli occhi con rancore / fate che sempre emanino un sorriso.

Complimenti Carmelo! Speriamo di incontrarci ancora.

Nella foto la copertina della sua ultima raccolta poetica “La Fede” (La Meridiana Editrice) che riporta anche la sua foto.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!