Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Nuova puntata dell’apprezzato format radio “Il Re Gancio” ideato e condotto per tutti da Giancarlo Passarella

Nuova puntata dell’apprezzato format radio “Il Re Gancio” ideato e condotto per tutti da Giancarlo Passarella

Firenze. Cari lettori ecco al solito appuntamento con il format radio Il Re del Gancio, ideato e condotto dal super giornalista musicale Giancarlo Passarella (e dallo stesso autoprodotto). Come sappiamo propone con successo di settimana in settimana giovani artisti (senza chiedere loro di pagare alcun contributo) che pone accanto ai big italiani e stranieri.

E’ una striscia di dieci minuti, originale e propositiva da tutti apprezzata. E’ messa in programmazione da emittenti radiofoniche italiane e straniere (adesso sono oltre cento e il numero aumenta di giorno in giorno…) che ne hanno fatta richiesta e alle quali è spedito gratuitamente. Uno show, “Il Re del Gancio”, che si è rivelato di grande aiuto per le piccole radio che faticano a rimanere vive! Non c’è dubbio, Giancarlo Passarella fa proprio servizio pubblico come la Rai. E’ stato il primo talent scout radiofonico. Basta ricordare che nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno, una storica gloriosa realtà del servizio pubblico, vi collaborava con la rubrica Ululati dall’Underground. Assieme a lui, conduttori erano Luca De Gennaro, Serena Dandini, Eleonora Mensi e Rupert Bottaro. Il responsabile della rete era Eodele Belisario e Marina Mancini la regista. Tra gli artisti che Giancarlo ha mandato in onda (e che erano sconosciuti al grande pubblico) c’erano i Rats, i Goppions (alla voce Irene Grandi allora 17enne), i Fleurs du Mal, i Crazy Mama & gli E.S.P. (con membri dei futuri Bandabardò) e gli OraZero, dove cantava Ligabue.

E proprio a Ligabue nel 2013 Giancarlo Passarella ha dedicato (Editore Arcana) “Con questa faccia qui – Le canzoni che hanno fatto la storia di Ligabue”, un libro sulle 30 migliori canzoni del Liga. Tra gli altri suoi libri da ricordare “Dolore No-te”, scritto aa favore dell’associazione “Vincere il Dolore onlus”, stampato da Romano Editore, che contiene 21 interviste rock a musicisti che hanno avuto esperienze dolorose).

Estate è anche la stagione dei festival. Vogliano ricordare che Giancarlo è conosciuto anche come il Pippo Baudo del Rock per gli oltre 400 festival che ha presentato, compreso il più lungo in Italia, certificato dal Guiness dei Primati (Genova, Agosto 1988, 7 giorni di musica continuata con oltre 120 gruppi sul palco!). Da ricordare anche che ha curato l’ufficio stampa per vari artisti, tra i quali Vasco Rossi, Guccini, Toto, Sting, Deep Purple, Eugenio Finardi, Simple Minds… Sempre in primo piano anche a dare voce al nuovo che avanza. Ecco gli artisti che ci presenta questa settimana.

Lunedì 19 giugno

Primo artista: Gino Santercole, cantautore, compositore, attore.

Nato nel 1940, ha scritto le musiche di canzoni entrate nella storia italiana come“Una Carezza in un Pugno” e “Svalutation”. Figlio di Rosa, sorella di Adriano Celentano, del quale è quindi nipote, è cresciuto in Via Gluck. E’ due anni più giovane del noto zio, che accompagnava alla chitarra quando cantava nel complesso I ribelli. Insieme con altri artisti (come Don Backy, Pilade e Gianco) ha affiancato lo zio nella nascita del Clan Celentano. “Voglio essere me” è il titolo del cd inciso nel 2014 per la Sony.


Secondo artista: Zetazero, duo siciliano. Formato nel 2004 a Sciacca era composto da Tony Truncali e Patrick Rotolo, “…amanti dell’apparente nonsense (aveva detto anni addietro Giancarlo) e consigliati a chi pensa che la generazione attuale arriva un giorno prima”. Il duo era la naturale evoluzione della loro vecchia band chiamata Minerva. Dell’estate 2012 la loro compilation “La musica è una cosa seria”.

Martedì 20 giugno

Primo artista: Dik Dik, storico gruppo pop, beat, rock.

La loro storia inizia nel 1964 (prima si chiamavano Dreamers e poi Squali). Primo contratto discografico con la Dischi Ricordi, cambiando il nome in Dik Dik (nome di un’antilope africana) con il singolo “1-2-3/Se rimani con me”. In una lontana intervista, Gary Brooker (autore di“A whiter shade of pale”) disse che il loro remake del brano dei Procol Harum era bello e coinvolgente. Il gruppo ha inciso ben 16 album, con alcuni successi massicci, come le cover  “Sognando la California” (versione italiana di “California Dreamin’” dei mitici The Mamas & the Papas ), “Senza luce”, “Io mi fermo qui”, “L’isola di Wight”, “Piccola mia”,… Attuale formazione: Giancarlo Sbriziolo (Lallo), voce, basso; Pietro Montalbetti (Pietruccio), chitarra solista, cori; Erminio Salvaderi (Pepe),  chitarra ritmica, tastiera, voce secondaria.

Secondo artista: Jambalaya, band torinese.

“Quando Vola lo Struzzo” (tratto dall’omonimo album) è il titolo del brano in ascolto della band torinese che si definisce un gruppo “ska-jazz mediterraneo”. Vantano un curriculum di tutto rispetto con tanto di registrazioni live per Radio 1 Rai. Fra l’altro primo premio ai Demo Jazz Awards (con Renato Marengo & Michael Pergolani) e all’Atina Jazz Festival (2010). Grazie anche all’etichetta Toast, il loro sound è conosciuto in diverse latitudini. Ora guardano agli States. Sono: Daniele Concina (voce), Francesco Lobina (basso), Maurizio Tiozzo (chitarra), Luca Bortoluzi (batteria), Danilo Scaggiante (sax e percussioni).

Mercoledì 21 giugno

Primo artista: J. Geils Band, gruppo rock statunitense.
Nati nel 1970, raggiunsero il successo negli anni 80 con l’album“Love Stinks e poi con“Freeze Frame”, disco che contiene il singolo“Centerfold” che li ha posti in cima alle hit parade.

Nello scorso mese di aprile è morto a 71 anni John Warren Geils Jr., noto come J. Geils, il nome usato per la band di cui era stato fondatore e uno dei due musicisti più noti, come chitarrista, insieme al cantante Peter Wolf. Il gruppo è stato in attività nei periodi 1967-1986 e 1999-2006.

Secondo artista: Devocka, band rock ferrarese.

E’ attiva dal 2003. La prima incisione è stata “Devocka” (ep). Nel 2006 l’album “Non sento quasi più”; il post dark punk si evolve nel 2009 con “Perché sorridere”,(secondo disco della band con Igor Tosi, dalla quale Passarella ci fa ascoltare la title track, … perché (come dice) è quella che fa riflettere, arrabbiarsi, volare pindaricamente, strisciare mestamente. Alternative rock al vetriolo. Altri dischi: “La morte del sole”, “Dieci” (raccolta del 2013: festeggia i loro dieci anni con dieci tracce edite, un inedito e una cover del “Santo Niente”). Componenti: Igor Tosi (voce, chitarra, sintetizzatore), Matteo Guandalini (chitarra), Alessandro Graziadei (basso) e Ivan Mantovani (batteria).


Giovedì 22 giugno

Primo artista: Anna Oxa, cantante e conduttrice televisiva.

Passarella ci fa ascoltare è “Donna con te” della cantante Anna Oxa (nome d’arte di Anna Hoxha). Brano sensuale nel testo, ma l’artista ci ha regalato momenti più emozionanti. …Sarò una donna che ritrova la sua femminilità / e te la regalerà / Donna che ti fa stupire… Il brano, scritto da Danilo Amerio e Luciano Boero, è stato presentato dalla Oxa al Festival di Sanremo 1990 e inciso su 45 giri CBS anche con versione strumentale. Ha partecipato a 14 Festival di Sanremo, a 14 Festivalbar e a numerose altre importanti manifestazioni canore. Da aprile 2016 ha fatto parte della giuria della quindicesima edizione di Amici di Maria De Filippi, insieme a Loredana Bertè e Sabrina Ferilli, e nella puntata andata in diretta il 7 maggio ha presentato il suo inedito titolato “L’America non c’è”.


Secondo artista: Matteo Della Negra, cantante pop toscano.

Un vecchio cd autoprodotto intitolato “Giallo” per il furlan-maremmano che pone duttile poesia in musica: come dice chiaramente, la vita è tutta una contropartita, dove è difficile bluffare. Oltre a “Dare/Avere”, brano che ci fa ascoltare Passarella, il cd contiene “Che ti piaccia o no”, “Giallo” (che dà titolo al disco), “Zaffiri”, “Tempo”, “Written in the stars”, “Onda”, “Dioscuro”, “Treni” e “La zattera e il faro”.

Venerdì 23 giugno

Primo artista: The Police, gruppo rock.

The Police è stato un gruppo rock inglese. Primo periodo di attività 1977.1984; secondo periodo di attività: 2007-2008). Siamo nel 1980 e la band di Sting si esibisce a Parigi: questa “Walking on the moon” è tratta da una registrazione radio di quello show ed i Police ancora non sono una perfetta macchina da concerto.  Complessivamente i Police hanno venduto circa 75 milioni dischi. Album pubblicati n. 12 (5 in studio, 1 live, 5 raccolte).

Secondo artista: Statuto, band torinese

Band torinese in attività dal 1983. Il celebre “Una donna per amico” di Lucio Battisti? Solo nel titolo, perché questa non è una cover: lo ska mod degli Statuto è una di quelle realtà italiane di cui andare fieri. Il 22 gennaio del 2016 ha inciso per la Universal RecordsAmore di classe”, primo ed unico concept album in oltre trent’anni di carriera, che racconta la difficile storia d’amore tra Adamo, giovane mod di Torino, ed Eva, una adolescente di estrazione borghese. Questa la formazione attuale: Oscar Giammarinaro (oSKAr), cantante; Giovanni Deidda (Naska), batteria; Rudy Ruzza, basso; Enrico Bontempi, chitarra. Fino ad oggi ha pubblicato 15 album (dodici in studio, due live, una raccolta).


Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Zetazero, Jambalaya, Devocka, Matteo Della Negra e Statuto nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.


Nelle foto: La seriosa redazione di Musicalnews.com guidata da Giancarlo Passarella; Copertina della raccolta “Dieci” della band Devocka; The Police con il singolo“Walking on the Moon”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!