Home » ALTRI SPORT » Nuoto. Un successo la traversata Lampedusa-Lampione: Enrico Giacomin e Sabrina Peron, divulgano i valori e i benefici dello sport

Nuoto. Un successo la traversata Lampedusa-Lampione: Enrico Giacomin e Sabrina Peron, divulgano i valori e i benefici dello sport

Lampedusa. 22 luglio 2017 per la prima volta si è svolta la traversata a nuoto dall’isola di Lampedusa all’isola di Lampione, per una lunghezza di 10 miglia nautiche.

I due nuotatori che sono riusciti nell’impresa sono: Enrico Giacomin, del Nuoto Vicenza, nuotatore paralimpico che ha già attraversato con successo lo stretto di Gibilterra (settembre 2015) e la Vulcano – Milazzo (settembre 2016) e Sabrina Peron, del Gonzaga Sport, che insieme a Enrico ha attraversato lo stretto di Gibilterra e la Vulcano -Milazzo e che nell’agosto 2015 è stata la prima donna italiana ad aver a attraversato lo Stretto di Catalina in California.

Lo scopo della traversata è quello di divulgare i valori e i benefici dello sport, in particolare per le persone disabili e di divulgare la grande bellezza e l’ospitalità dell’isola di Lampedusa.

La traversata aveva ottenuto il patrocinio FINP – Federazione Italiana Nuoto Paralimpico e del Comune di Lampedusa che ha messo a disposizione il gommone dell’Area Marina Protetta ed è stata realizzata con il supporto del Pelagos Diving Center di Lampedusa.

La traversata inizialmente programmata per il 18 luglio a causa di condizioni meteo sfavorevoli è stata rinviata al 22 luglio 2017.

Sempre a causa delle condizioni meteo sfavorevoli, e in particolare di forte vento di scirocco che non accennava a placarsi, anche il percorso inizialmente programmato, con partenza dall’isola di Lampione e arrivo alla spiaggia dei conigli di Lampedusa, è stato così modificato: partenza da Capo Ponente di Lampedusa e arrivo a Lampione.

La traversata si è svolta, nel rispetto delle regole di sicurezza richieste dalla Capitaneria di Lampedusa (presenza a bordo di un medico, con la relativa attrezzatura, e di un assistente di salvamento) e senza l’ausilio di muta e pinne, né contatto con le barche di appoggio.

Enrico ha percorso le 10 miglia che separano le due isole in 6h58min52sec., Sabrina in 7h22min.55sec.
(S.P.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!