Home » NEWS FUORI REGIONE » Nominato il nuovo direttivo dell’Associazione Ingegneri e Architetti di Massafra

Nominato il nuovo direttivo dell’Associazione Ingegneri e Architetti di Massafra

Massafra. Il 30 giugno, nella sede della Consulta delle Associazioni, sita presso il Palazzo della Cultura di Massafra, si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali del Consiglio Direttivo 2017-2019 dell’Associazione Ingegneri e Architetti di Massafra (AIAM).

Nelle vesti di Presidente, all’ing. Vito D’Onghia è subentrata l’arch. Chiara Castellano, coadiuvata dal Vicepresidente arch. Raffaella Zanframundo, dal Segretario ing. Angela Laterza e dal Tesoriere ing. Salvatore Fiore.

L’AIAM, fondata nel 1990, è un’associazione che, ancora oggi, si prefigge di riunire, in un’unica squadra, tutti gli ingegneri e gli architetti presenti sul territorio massafrese, al fine di: sviluppare, innanzitutto, i rapporti di collaborazione professionale fra i tecnici associati, come strumento decisionale per le scelte che le pubbliche amministrazioni e le realtà del mondo dell’imprenditoria devono fare nel campo della gestione dell’ambiente, del paesaggio e del patrimonio artistico ed architettonico; fornire supporto ai giovani laureati che si trovano all’inizio della propria carriera; incentivare i rapporti di amicizia e solidarietà tra i professionisti locali, affinché siano in grado di affrontare insieme, attraverso confronti costruttivi, le problematiche inerenti la libera professione ed il suo svolgimento; mettere a disposizione gli strumenti necessari per la risoluzione di temi di interesse locale, attraverso studi, iniziative ed azioni sul campo. Inoltre, il tema progettuale è sempre condiviso e affrontato avendo ben chiaro il concetto di sostenibilità, considerando l’oggetto del progetto non solo come un insieme di parti, ma come un organismo complesso, essendo costituito da un gran numero di ingranaggi, che obbligano a tenere conto di infinite sfaccettature. Per questo, l’Associazione persegue la cosiddetta “qualità della progettazione”, attraverso la formazione di una coscienza etica del “fare progettazione attiva”, mediante approfondimenti culturali pratici e teorici, intesi come momenti fondativi dell’esercizio della professione, sempre secondo lo spirito dettato dalle norme deontologiche. Fare gruppo equivale, infatti, a costruire granai e ammassare riserve per un momento storico in cui professionalità e pensiero sono ridotti ai minimi termini, e a fatica ci si barcamena in un universo di forti contraddizioni etiche e lavorative.

L’Associazione sente molto il senso di appartenenza al territorio in cui opera e, proprio per questo, sarà il filo conduttore del nuovo Consiglio Direttivo portare avanti ricerche che puntino alla salvaguardia, alla valorizzazione e alla riqualificazione delle risorse e delle bellezze di cui Massafra dispone, accompagnati sempre dalla sensibilità ed dal rispetto che i luoghi richiedono. Non solo. Un territorio è costituito anche dalla società che lo abita e, per questo, l’AIAM continuerà a mantenere saldi i rapporti allacciati con il sistema scolastico, con l’ambito culturale e con quello sociale della città.

Pertanto, da parte dell’AIAM sono ben accette segnalazioni, idee e proposte provenienti non solo dai tecnici locali, ma anche da tutti coloro che sanno effettuare un’attenta lettura del territorio, dei suoi punti di forza e delle sue criticità.

Tutti gli ingegneri e gli architetti che intendono entrare a far parte dell’Associazione, o avere informazioni in merito, potranno contattare il Consiglio Direttivo o inviare una mail all’indirizzo ass.ingarchmassafra@gmail.com.

Nella foto: il nuovo direttivo dell’AIAM.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!