Home » NEWS FUORI REGIONE » Nizza. Anita Garibaldi riceve la cittadinanza onoraria

Nizza. Anita Garibaldi riceve la cittadinanza onoraria

Nizza. Anita Garibaldi, pronipote dell’Eroe dei due Mondi e presidente dell’omonima Fondazione, ha ricevuto dal sindaco di Nizza, Christian Estrosi la cittadinanza onoraria,  il 4 luglio scorso.

La notizia è pervenuta in via ufficiale con una lettera dalla Municipalità, insieme al programma di tre giorni di festeggiamenti a partire dalle ore 18 del 4 luglio, nelle prestigiose sale del Museo di Villa Massena, un vero e proprio Sacrario di Garibaldi, sulla Promenade des Anglais, che custodisce anche la gloriosa spada – l’arme di sopra all’origliere, che al vacillar della lucerna splende, di dannunziana memoria – portata da Garibaldi nella spedizione dei Mille fino all’entrata trionfale di Napoli, alla battaglia del Volturno, e sulla strada di Teano quando – con essa luccicante al sole – salutò Re Vittorio Emanuele.

Tra i ritratti, spicca quello del Garacci a grandezza naturale con Garibaldi in camicia rossa, pantaloni grigi e stivali, poggiato ad una roccia all’entrata del porto di Nizza che addita una carta coi contorni di Caprera. Un altro della contessa Carburino: bella testa romantica dai lunghi capelli biondi, barba prolissa, sguardo luminoso, cappelletto rotondo di feltro adorno di piume. Un terzo dello Zipol, infine il quarto, donato da Garibaldi al suo fedele amico, il maggiore Rovighi, di profilo, con le larghe spalle coperte da uno scialle a righe, gli occhi semichiusi lo sguardo che si perde lontano.

Due busti del Bonardel in marmo, di cui uno nudo, un berretto ricamato, alcune ciocche di capelli e il fazzoletto da collo portato nella Campagna dei Vosgi del 1871. Villa Massena racconta la storia di Nizza e della Costa Azzurra dal XIX sec. alla II G.M., con gli ambienti originali della Belle Epoque, la Grande Galérie, la biblioteca, la sala da pranzo, e il grande salone. I festeggiamenti si sono  conclusi il 6 luglio coi Garibaldini in Camicia Rossa ospiti del Consolato Generale d’Italia, e raduno alle ore 14.30 alla Prefettura di Nizza per sfilare fino a Piazza Garibaldi, con la deposizione delle corone.

Hanno animato la manifestazione la banda di Torino e gli sbandieratori della Juventus. Le cerimonie si sono concluse con la messa delle 17.30 alla Chiesa di St. Augustin dove fu battezzato Giuseppe Garibaldi. La cittadinanza onoraria ad Anita cade in un momento storico per l’Europa perché Nizza, dice il Sindaco Estrosi, “è la prima città italiana di Francia, e stiamo lavorando insieme a Cuneo alla creazione della prima Metropoli transfrontaliera in accordo con Bruxelles, infatti la commissione europea e l’UE stanno per creare lo statuto delle Euro-Metropoli e Nizza è la prima”.
Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!