Home » NEWS FUORI REGIONE » Nel giorno dell’Immacolata rinnovato l’affidamento della collettività di Massafra alla Beata Vergine Maria

Nel giorno dell’Immacolata rinnovato l’affidamento della collettività di Massafra alla Beata Vergine Maria

Massafra. Martedì 8, mentre a Roma si dava avvio al Giubileo straordinario, in Piazza Garibaldi a Massafra, alle 12.00, si è rinnovato l’annuale e solenne appuntamento con la “Festa dell’Immacolata Concezione”.

Ai piedi del simulacro della Madonna, posto in alto sull’angolo della Casa Comunale, è stata deposta una corona di fiori, come rinnovo dell’affidamento della collettività massafrese alla Beata Vergine Maria.

<<Dobbiamo cercare di uscire da un isolamento che procura soltanto diffidenza e dubbi, creando occasioni e mezzi che possano far sentire la vera forza di una collettività e affrontare problematiche indispensabili per una crescita socio-culturale. La Madonna ci illumini e ci guidi in questi propositi e continui a sostenerci ogni giorno nelle nostre varie attività>>. Queste alcune delle parole pronunciate dal sindaco Martino Tamburrano, in  occasione dell’annuale e solenne appuntamento per l’Immacolata.

Ai piedi del simulacro della Madonna, posto in alto sull’angolo della Casa Comunale, un agente della Polizia Locale ha deposto una corona di rose bianche, come rinnovo dell’affidamento della collettività massafrese alla Beata Vergine Maria.

Sono intervenuti, oltre al sindaco Martino Tamburrano, il vicario generale della Diocesi di Castellaneta, mons. Fernando Balestra, autorità civili,  militari e religiose, le numerose associazioni presenti sul territorio.

Dopo “l’Angelus” Mons. Balestra, nel suo messaggio, ha ricordato l’importante appuntamento della giornata in concomitanza con l’apertura della “Porta Santa” in San Pietro a Roma, soffermandosi sul principio della misericordia, tema posto a base del Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco.

Ha continuato Tamburrano <<Per me purtroppo è l’ultimo appuntamento da sindaco con la Madonna Immacolata, ma sono felicissimo di aver avuto il grandissimo privilegio di rivolgermi a Lei chiedendole la materna protezione per tutto il popolo massafrese e per il territorio.

Nel corso del mio decennale di amministrazione ho cercato di cementare ancor più il legame dei massafresi con la Madonna, che si è concretizzato anche nell’anno 2010, quando, di comune accordo con la Vicaria locale, Massafra è stata eletta “Città Mariana”, diventando così più disponibile, più accogliente, pronta ad integrare quanti fuggono da terre martoriate e prive di qualsiasi rispetto per l’essere umano. Ringrazio la Vergine Immacolata per essermi stata vicina in questi anni di governo della Città e Le rinnovo la richiesta di aiuto, sostegno e fiducia sul nostro vivere quotidiano>>.

Nella doppia foto: mons. Fernando Balestra benedice la corona;  la benedizione della Corona; il sindaco Martina Tamburrano nel suo intervento.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!