Home » NEWS FUORI REGIONE » Nek torna martedì 16 aprile con il cd “Filippo Neviani”

Nek torna martedì 16 aprile con il cd “Filippo Neviani”

Milano. Si intitola “Filippo Neviani” il nuovo e undicesimo album di inediti di Nek che prende il titolo dal suo nome e viene pubblicato martedì prossimo per Warner Music Italy; su iTunes è possibile acquistare il disco con la bonus track “La mitad de nada”, versione spagnola di “La metà di niente” cantata in duetto con Sergio Dalma.

“Ho chiamato così questo cd per due ragioni – ha confidato l’artista – É il disco più personale che ho fatto e l’ho intitolato con nome e cognome per rafforzare questo concetto, rispetto agli altri che ho fatto nel passato. La seconda ragione è che lo scorso 2 giugno ho perso mio padre Cesare, a cui è dedicato l’intero album, e lui ci teneva al cognome che apparisse su un disco, un sogno di mio padre che sono felice di aver realizzato. Saranno contenti anche i fans che da sempre mi chiamano Filippo ai concerti”.

Questo album è stato anticipato in radio dal singolo “Congiunzione astrale”.

“L’ho scelto come singolo perché ha i connotati giusti per far partire questo album – ha risposto – La sonorità non sarà immediata perchè arriva al quarto ascolto. Esalto un destino benevolo che regala una favolosa storia d’amore scritta nelle stelle”.

Nek canta la nascita di sua figlia in “Dentro l’anima”.

“Contiene il battito del suo cuore registrato con il telefono durante l’ecografia fatta prima che mia moglie partorisse – ha rivelato – Era per dare più pathos alla canzone, perchè volevo che l’emozione fosse duplice e che avesse una identità propria: è la cosa più bella e naturale che ci possa essere”.

Il prossimo singolo sarà “La metà di niente”.

“L’amore non si può centellinare o mettere in discussione: deve essere totale, altrimenti è nulla – ha sostenuto – È impossibile dare il massimo e non ricevere tutto dalla persona che ami incondizionatamente”.

In “Filippo Neviani” Nek tutte le dieci tracce sono state interamente suonate da lui, confermandosi un artista completo nel triplice ruolo di autore, interprete e musicista.

Nek canta l’attuale momento storico in “Hey Dio”.

“L’ho scritta più di un anno fa, quando c’era già il governo Monti – ha spiegato – Cadevano tante certezze, c’era molto nervosismo e rabbia per la perdita di molti posti di lavoro: è una fotografia da credente in un dialogo laico, lo sfogo di un figlio nei confronti di un genitore. C’è bisogno d’amore senza del quale non si può affrontare nulla”.

Non poteva mancare l’amicizia che Nek sviscera in “Io no mai”.

“Mi sono incazzato in difesa di una persona molto vicina, lasciato a casa da un professionista – ha osservato – È stato lasciato a casa con una mail, l’amicizia merita schiettezza, guardarsi negli a occhi, non è così che ci si comporta”.

In questo lavoro il cantautore ha affrontato altri temi, come l’egoismo e la fragilità umana in “Soltanto te”, l’amore in “Uno come me”, il desiderio di emozioni in “Dammi di più”, la separazione in “Verrà il tempo”, il rapporto con la  figlia e sua moglie in “Il mondo tra le mani”.

L’album uscirà contemporaneamente anche in Svizzera, Austria, Germania, Polonia, Slovenia e Turchia; la versione in spagnolo verrà pubblicata l’11 giugno in Spagna e America latina.

Nek sta lavorando a un tour ma prima incontrerà i fans negli store delle principali città italiane: il 16 aprile a Milano, il 18 a Torino, il 19 a Verona, il 23 a  Marcianise (CE) e il 24 a Roma.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!