Home » NEWS FUORI REGIONE » Mostra del pittore Vincenzo Balsamo al Palazzo Granafei-Nervegna di Brindisi. L’inaugurazione il 5 aprile

Mostra del pittore Vincenzo Balsamo al Palazzo Granafei-Nervegna di Brindisi. L’inaugurazione il 5 aprile

Brindisi. “1957 – Brindisi – 2013. Dalle memorie del visibile ai segni dell’infinito”. E’ questo il titolo della Mostra del pittore brindisino Vincenzo Balsamo la cui inaugurazione si terrà venerdì, 5 aprile, alle ore 18,30, presso il Palazzo Granafei-Nervegna in via Duomo.

La mostra si potrà visitare ad ingresso libero   fino al 6 maggio 2013 (orario: da martedì a domenica 9.30 – 113.00/ 16.30 – 20.30 (lunedì chiuso)

Il direttivo dell’Associazione “VIVERE INSIEME” U.S. ACLI Brindisi Onlus, invita tutti a quest’importante iniziativa socio-culturale.

Ricordiamo che l’artista ha tenuto la sua prima mostra pubblica nel 1957 presso il “Circolo Cittadino” di Brindisi dedicandola al maestro Acquaviva.  Due anni dopo, nel 1959, apre il suo primo studio in via Margutta, a Roma. Inizia a conoscere, grazie all’amicizia che lo lega a Michele Calabrese, i grandi artisti che vivono nella capitale, in particolare quelli appartenuti alla cosiddetta “Scuola romana”, Mafai, Pirandello, Scipione, Afro, ma anche Omiccioli, Sante Monachesi, Guttuso, e tanti altri. Pittori, ma anche poeti e romanzieri: Alfonso Gatto, Sandro Penna, PierPaolo Pasolini. Nnel 1961 espone per la prima volta a Roma presso la Galleria “Il Camino”. È invitato a curare, fra gli altri, l’allestimento scenografico per il film “Cleopatra” negli studi di Cinecittà.

Le sue mostre si moltiplicano e i critici intravedono in lui non solo una promessa, ma una certezza per il futuro: Mannoni, Del Massa, Omiccioli, scrivono di lui attratti da una pittura che è una miscela di cultura mediterranea e nordica. In questo anno esegue una serie di opere ispirate alla musica Jazz, intitolate “I musicanti” ed esposte con grande successo in America. Partecipa alla X Quadriennale di Roma, conosce e instaura un rapporto di collaborazione con la Galleria “Bürdeke” di Zurigo e a Saint Paul de Vence conosce André Verdet, Arman e César; a Parigi incontra Picasso e Hartung; segue Léger per il Grain Palais.

E questo non è che l’inizio della sua attività artistica.

Nel corso degli anni ha tenuto importanti mostre, sia personali che collettive in Italia ed all’estero (Cina, USA, Toronto, Berlino, Parigi, ecc.).

Ricordiamo adesso solo alcune notizie dal 2012 in poi. Dal 18 al 22 di Gennaio ha tenuto un’esposizione all’Expo di Los Angeles (USA), con una selezione di opere; segue nel mese di marzo, dal 22 al 25, con l’ArtExpo di New York (USA). Dal 13 luglio al 13 di settembre il maestro Vincenzo Balsamo espone, dopo il grande successo di Joan Mirò, al Chiostro del Bramante di Roma con una grande personale curata da Giovanni Faccenda. Il titolo della mostra è: “L’Astrazione Lirica dal 1987-2012”, riunendo in antologica i lavori degli ultimi 25 anni; il catalogo è edito dalla De Luca Editori d’Arte. Balsamo continua a far conoscere la sua arte in giro per il mondo e nel mese di settembre, dal 13 al 17, espone al KIAF/12 di Seoul.

Sempre nel 2012 partecipa ad alcune importanti collettive tra le quali ricordiamo: “Passato Presente Futuro” al Marsiglione Art Gallery di Como; poi partecipa a: “Maestri italiani dal classico al contemporaneo” allo Yixing Art Museum di Shanghai (Cina); ed anche quest’anno è presente alla Fondazione Genti d’Abruzzo esponendo sia all’Aurum (sala degli Alambicchi) che al Museo delle Genti d’Abruzzo. Partecipa all’International Biennal Print Exhibit di Taiwan con un’incisione che poi entrerà a far parte della collezione permanente del National Taiwan Museum of Fine Arts. Viene, altresì, selezionato per partecipare a: 7th International Triennial of Graphic Art – Bitola 2012 con alcune opere incise che diverranno parte integrante del Museo della città Macedone.

Al Lucca Center of Contemporary Art, dal 24 novembre e sino al 3 febbraio 2013, si chiude la stagione espositiva del maestro Balsamo con una importante mostra dal titolo: “Vincenzo Balsamo. Riscrivere la natura”. Mostra che vede esposte le opere su carte partendo dalle prime sperimentazioni astratte degli anni ’70 sino ai giorni nostri; mostra curata dal museologo, nonché Direttore del L.U.C.C.A, Maurizio Vanni con catalogo edito dalla Silvana Editoriale.

Invitiamo i nostri lettori a leggere la sua biografia nel sito ufficiale www.vincenzobalsamo.

Per contatti: email: archivio@vincenzobalsamo.com

Nelle foto l’innvito della mostra e due delle sue opere.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!