Home » NEWS FUORI REGIONE » Molte le novità alla seconda sfilata del Carnevale di Castellaneta 2015

Molte le novità alla seconda sfilata del Carnevale di Castellaneta 2015

Castellaneta. Si susseguono le novità al Carnevale di Castellaneta 2015 organizzato dall’Associazione Carnevale degli Alunni di Castellaneta.

Nella seconda sfilata di domenica 15 febbraio 2015, che inizia alle ore 10,00 da via San Francesco percorrendo viale Verdi, via Sacro Cuore, via San Martino, via Roma, fino a giungere in piazza Principe di Napoli davanti al municipio, il carro “Goldrake e Ufo Robot” ideato da Antonio Lazzaro viene riproposto con una nuova colorazione dell’astronave per rievocare al meglio i due supereroi e per batterci con loro per un futuro migliore, scongiurare le guerre, favorire la pace e combattere i malvagi.

Invariati gli altri tre carri con la maschera Peucezio creata dall’artista Vito Addabbo che apre la sfilata quest’anno ispirata a “I super eroi a difesa del nostro territorio”.

Il carro “La giostra dei supereroi” ideato da Rocco Castellano rievoca alcuni supereroi divenuti paladini della giustizia per coccolare e divertire, per essere ogni giorno con e tra i giovani, a patto che sposino valori come lealtà, amore per la giustizia, solidarietà ed il bene comune.

Il carro “Fuori dagli schermi” ideato da Luigia Bressan rappresenta un grande schermo rotto da cui escono quattro supereroi di film e fumetti che invitano a smettere di essere solo semplici spettatori ipnotizzati dalla tv e invitano ad essere i veri protagonisti della propria vita.

Il carro “Una terra di supereroi” ideato da Rocco Castellano con supereroi del mondo Disney al sevizio altrui, pronti a difendere i più deboli e ad aiutare chiunque abbia necessità.

Una parte altrettanto importante la recitano i numerosi gruppi mascherati ispirati a Wonder Woman e Avangers, Superman e Supergirl, Catwoman e Batman, Fantastici 4, Capitan America e Spiderman, Batman e Batgirl, Raff, Paperinik e Paperinika.

Un’altra novità di questa sfilata sono gli elaborati del laboratorio sull’antica arte della cartapesta condotto da Luigia Bressan e Rocco Castellano per la realizzazione di tre mascheroni che  ha visto il coinvolgimento di quattro classi della scuola elementare ispirandosi ai supereroi con la prerogativa di essere totalmente inventati con il nome di Sogno, Fantasia e Coraggio; il primo è un unicorno bianco con delicate sfumature azzurre, grandi e profondi occhi celesti, con il potere convertire gli incubi in bei sogni; il secondo è una fenicie dal grande becco giallo, intensi occhi dorati, piume ardenti come fiamme e una cresta di mille colori, con potere di aprire i cuori della gente malvagia o triste; il terzo è un gigantesco leone, intensi occhi verdi, imponente e folta criniera, con il potere di infondere coraggio e speranza. Per la realizzazione di questi manufatti sono stati coinvolti gli alunni della scuola secondaria di 1°grado “F. Surico” di Castellaneta e della scuola primaria “F. Surico” di Castellaneta Marina.

Il laboratorio di sartoria condotto da Maria Pia Eramo e Lucia Pantaleo ha realizzato abiti di supereroi scaturiti dalla fantasia delle allieve dell’Istituto professionale I.P.S.I.A. di Castellaneta (settore moda) che li hanno anche realizzati, dalla supereroina del Fuoco (ci sono voluti solo 75 metri di tulle colorato, e una lavorazione meticolosa), del Ghiaccio, dell’Uva (un lavoro di cartapesta sul davanti), la Rock Woman e l’Angelo e il Diavolo, tutti realizzati con maglina, tulle, kuron, microfibra, raso e licra.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!