Home » CULTURA » Milano – Università Cattolica. Il 9 aprile N. Vassallo, L. Urbani Ulivi e R. Corvi discuteranno “Sull’utilità e il danno della filosofia per la vita”

Milano – Università Cattolica. Il 9 aprile N. Vassallo, L. Urbani Ulivi e R. Corvi discuteranno “Sull’utilità e il danno della filosofia per la vita”

Milano. Martedì 9 aprile, alle ore 8,30 in aula SA. 115 dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di via S. Agnese), Nicla Vassallo, professore ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università di Genova, discuterà di “Sull’utilità e il danno della filosofia per la vita” con la prof. Lucia Urbani Ulivi e la prof. Roberta Corvi dell’Università Cattolica di Milano.

«Credo in un tipo di filosofia. Comunque, in un solo modo comune di fare filosofia, il modo argomentato e dialogato, in cui ci sono premesse, argomentazioni e conclusioni. Come funziona? In poche parole, se le conclusioni cui si giunge non soddisfano, dobbiamo controllare l’argomentazione, per verificare la correttezza o la scorrettezza del ragionamento, oppure contestare le premesse. Ovvio che nel caso in cui non riusciamo a rivolgere obiezioni né contro l’una né contro le altre, non possiamo – per onestà intellettuale – che accettare le conclusioni. Questo è il modo di filosofare che prediligo, un modo nato con Socrate: una filosofia  per obiezioni e risposte, una filosofia in cui si dialoga, una filosofia democratica. Si cresce dialogando con qualcun altro, così, per esempio, invio sempre a più di un collega la prima stesura di un mio articolo scientifico o di un mio volume, affinché sollevi ogni obiezione possibile, a cui tento poi di rispondere nella seconda stesura. Un mio ideale? Le Meditazioni metafisiche di Cartesio, volume dedicato per la maggior parte alle obiezioni e risposte, in cui le Meditazioni si concentrano, invece, in poche pagine». (da NICLA VASSALLO, Conversazioni, intervista di Anna Longo, illustrazioni di Francesca Biasetton, Mimesis Edizioni, Milano, 2012)

«Ecco che a giudizio vostro, quelle verità che sono la sostanza di tutta la filosofia, si debbono occultare alla maggior parte degli uomini; e credo che facilmente consentireste che debbano essere ignorate o dimenticate da tutti: perché sapute, e ritenute nell’animo, non possono altro che nuocere. Il che è quanto dire che la filosofia si debba estirpare dal mondo. Io non ignoro che l’ultima conclusione che si ricava dalla filosofia vera e perfetta, si è, che non bisogna filosofare. Dal che s’inferisce che la filosofia, primieramente è inutile, perché a questo effetto di non filosofare, non fa di bisogno esser filosofo; secondariamente è dannosissima, perché quella ultima conclusione non vi s’impara se non alle proprie spese, e imparata che sia, non si può mettere in opera; non essendo in arbitrio degli uomini dimenticare le verità conosciute, e deponendosi più facilmente qualunque altro abito che quello di filosofare. In somma la filosofia, sperando e promettendo a principio di medicare i nostri mali, in ultimo si riduce a desiderare invano di rimediare a se stessa». (da GIACOMO LEOPARDI, Dialogo di Timandro e di Eleandro, 1824).


Notizie sulle tre relatrici.

NICLA VASSALLO è professore ordinario presso l’Università degli Studi di Genova. I suoi filoni di studio e ricerca analitica riguardano, fra l’altro, l’epistemologia, la filosofia della conoscenza, la metafisica, i gender studies. Autrice di oltre cento pubblicazioni, tra i suoi volumi, in italiano e in inglese, si segnala Per sentito dire. Conoscenza e testimonianza (Feltrinelli 2011), a cui è stato assegnato il Premio di filosofia Viaggio a Siracusa.

ROBERTA CORVI è professore associato presso  l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove insegna Storia della filosofia contemporanea. Il suo ambito di ricerca riguarda il pensiero contemporaneo nell’area anglosassone, in particolare per quanto concerne la teoria della conoscenza. Tra le sue pubblicazioni si segnalano, oltre a numerosi saggi, i volumi I fraintendimenti della ragione. Saggio su P.K. Feyerabend  (1992), Invito al pensiero di Popper (1993, 20112), Temi filosofici del Novecento (2010).

LUCIA URBANI ULIVI è professore associato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove insegna Filosofia della mente e Istituzioni di metafisica. I suoi campi di ricerca sono il pensiero di Descartes, la metafisica, l’antropologia filosofica, le neuroscienze, su cui ha scritto libri, saggi, articoli. Organizza e dirige il Gruppo di ricerca sul pensiero sistemico attivo in Università Cattolica, a taglio interdisciplinare, presente con un Seminario permanente e pubblicazioni su Rivista di Filosofia Neo-Scolastica e presso Il Mulino.

Per informazioni: 55608@unige.it

Nella foto la prof.ssa Nicla Vassallo.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!