Home » BACHECA WEB, SAVONA » Mauro G. Zunino nuovo presidente dell’Aero Club di Savona e della Riviera Ligure

Mauro G. Zunino nuovo presidente dell’Aero Club di Savona e della Riviera Ligure

Villanova d’Albenga. In data 5 aprile  nel salone d’onore presso la sede sociale dell’ Aero Club di Savona all’aeroporto di Villanova d’Albenga si è conclusa l’Assemblea Generale dei Soci  indetta per il rinnovo delle cariche sociali quadriennio 2013 – 2017.

Alla conferma dell’ accettazione dell’incarico il 12 aprile Mauro G. Zunino ha provveduto alla assegnazione di specifiche deleghe, oltre a quelle istituzionali.

Mauro G. Zunino è stato nominato  Presidente.

Giovanni Monticelli, Giovanni Accame, Cesare Patrono, Eugenio Rossi e Maurizio Colombo sono i  consigliere nominati dalla  Assemblea.

I Revisori dei Conti sono:  Giovanni  Bergallo (Presidente), Piero Fonda e Giovanni Salomone (membri).                               Sergio Borea è il consigliere delegato Volo Motore,
Maurizio Pizzamiglio,  consigliere delegato Acrobazia Aerea,
Sergio Amerio, consigliere delegato V.D.S. & Autocostruiti,
Alessandro Betti, consigliere delegato Paracadutisti,
Roberto Rossi, consigliere delegato Aeromodellisti,
Mauro Moreno, rappresentante degli Allievi.

Il presidente Zunino ha poi nominato  vicepresidenti  il Gen. Cesare Patrono,  rinnovandogli l’incarico di direttore della Scuola di Volo e l’Ing. Maurizio Pizzamiglio, rinnovandogli l’incarico di delegato alla Sicurezza Volo.

Il Presidente  dell’ Aero club Savona e della Riviera Ligure Mauro G. Zunino, dopo l’assegnazione delle deleghe ai Consiglieri nominati dalla Assemblea Generale dei Soci per il quadriennio 20013 – 2017  ha tracciato le prime linee del percorso che intende seguire con l’impegno dei neo collaboratori tornando ad evidenziare come l’accettazione della carica, da parte sua, sia scaturita dopo precisi impegni da parte dei neo eletti.

Di fatto impegni di lavoro e famigliari non potranno  coinvolgerlo come la storica istituzione lo ha visto dalla fine degli anni settanta al 2009. Un ringraziamento al suo predecessore  Gen.le Cesare Patrono per l’opera svolta nell’ultimo quadriennio, in particolare per i grandi eventi aeronautici che si sono succeduti e che proseguiranno sotto la sua magistrale direzione. Rinnovandogli l’incarico di Direttore della Scuola e nominandolo V.Presidente Zunino ha evidenziato come Patrono con il cospicuo bagaglio professionale ricevuto dall’ Accademia e dalla Aeronautica Militare sia riuscito a raggiungere ulteriori traguardi con la scuola di volo plasmando allievi oggi affermati professionisti ed operando nella scelta di investire su velivoli meno onerosi per dare maggiore possibilità d’accesso al conseguimento delle licenze di volo.

Tra le prime iniziative di Zunino l’accesso a giovanissimi alle Borse di Studio che sta costituendo ed a  breve verranno saranno rese disponibili per rinnovare il ricordo di cari amici del sodalizio aeronautico. Sono intitolate alla Sig.ra Hesperia De Agostini Zunino, al C.te Fioravante Sbragi ed al Prof.  Libero Nante, al Socio Pilota  Roberto Giudici senza dimenticare il compianto C.te Vittorio De Stasio ai quali li univa una profonda amicizia.

L’omogeneizzazione della flotta di volo per ridurre costi della manutenzione, eventi aeronautici che si aggiungeranno alla manifestazione aerea di Andora del settembre prossimo, accordi con istituti professionali per la formazione di tecnici specializzati nella manutenzione (E.L.F.O.), maggiore informatizzazione e divulgazione con processi mediatici, della realtà aeroportuale presso altri sodalizi e della storica istituzione (tra l’altro apertura con facebook gestito da Alessandro Betti) coinvolgimento di tutti i Soci ed iniziative logistico/tecniche che potrebbero portare ad una maggiore vivibilità  delle strutture aeroportuali di competenza dell’associazione considerevolmente limitate dopo il tragico evento dell’11 settembre 2001. Una particolare attenzione all’aspetto economico che oggi trafigge tutte le scuole del settore con il coinvolgimento dei soci in prima linea nell’assistenza agli allievi, nei servizi, “sfruttare” il bagaglio d’esperienza d’ognuno per metterlo a disposizione di tutti. “Sarà dura, rischiosa ma la squadra c’è, le soddisfazioni raccolte hanno premiato ed è giusto ritornare ad accompagnare i nostri giovani e non disperdere un cospicuo patrimonio culturale.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!